ExpatClic Forums: Trasferirsi in Perù - ExpatClic Forums

Jump to content

Page 1 of 1
  • You cannot start a new topic
  • You cannot reply to this topic

Trasferirsi in Perù

#1 User is offline   Claudiaexpat 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Administrators
  • Posts: 6,906
  • Joined: 10-March 04
  • Gender:Female
  • F/M:Female

Posted 20 September 2008 - 09:41 PM

Apro questo topic per rispondere a un post di Mike, e anche perchè almeno metto qui tutte le cose che mi vengono chieste ripetutamente da molte persone che mi contattano in privato perchè vorrebbero trasferirsi in Perù:

QUOTE
Ciao Claudia, ohmy.gif
avevo visto il tuo indirizzo di Lima. Si, abbiamo pensato anche al trasferimento in Perù. Però abbiamo sempre pensato di rimanere quì in Europa. In che zona vivi e come ti trovi? Com'è cambiata Lima in questi cinque anni? Scusa se ti faccio tante domande, ma sono curioso di sapere come hai fatto ad arrivare a Lima. Ho visto tutti i posti in cui hai vissuto, che lavoro fai per poterti spostare così di frequente? Noi (a Lima) ci siamo stati l'inverno scorso per il matrimomio di mio cognato. Sai, si sta sempre bene in vacanza! rolleyes.gif


Io vivo in Perù da cinque anni esattamente, ci sono arrivata nel settembre del 2003. Lavoriamo in ambito umanitario, questo è il motivo per cui ci spostiamo periodicamente e sempre in paesi problematici, se così li vogliamo definire rolleyes.gif

Il Perù però è il primo paese in cui ho vissuto dove si sta davvero benissimo e anzi, ci sono stata talmente bene che mi domando con una certa apprensione come mi riabituerò a certe cose, sia che rientri in Europa, o che continui per continenti extraeuropei.

Tanto per cominciare qui c'è la scheda pratica che ho scritto sul Perù e che aggiorno una volta all'anno, dovrei farlo il prossimo mese (se trovo il tempo blush.gif), e in effetti di cose da dire ne avrò, perchè Lima è cambiata molto negli ultimi anni, ma anche solo negli ultimi dodici mesi.

Innanzitutto è peggiorata mostruosamente la situazione del traffico e di conseguenza dell'inquinamento: è successo che sono state immesse sul mercato un numero molto elevato di nuove vetture, mentre le circa 17000 che erano state dichiarate da rottamare, non sono ancora state ritirate. Ci si è trovato dunque improvvisamente con un parco macchine cresciuto enormemente, proprio nel momento in cui si sono rimessi a rifare un sacco di strade a Lima. Insomma, mentre prima il traffico era pesante però si circolava con abbastanza agio, adesso è diventato un vero incubo, e sembra andare sempre peggio. Questo ha influito parecchio sulla vita quotidiana, perchè mentre prima ci si faceva pochi problemi a spostarsi da un quartiere all'altro, adesso ci si pensa due o anche tre volte prima di passare da Miraflores alla Molina, o da Monterrico a San Isidro. Per non parlare poi del recarsi in centro, anch'esso congestionato e bloccato per grande parte della giornata....

Lima è cresciuta anche economicamente, e si vede: c'è più fermento, più creatività, sono stati aperti nuovi negozi, business e ristoranti, banche e quant'altro, c'è più circolazione di gente, il mercato del lavoro, già flessibile prima, è diventato adesso di una mobilità e di un'agilità sorprendente.

C'è stato un grande aumento dei prezzi, a tutti i livelli: costa di più far la spesa, andare in taxi, affittar casa, usare Internet, contrattare servizi di vario genere. Ma i prezzi di Lima non sono ancora nulla comparati a quelli europei. Se qui si vive con uno stipendio di standard europeo, non ci si fa davvero mancar nulla.

Se devo essere sincera fino in fondo, se c'è stato un paese nella mia vita nel quale ho pensato seriamente che potrei radicare, è stato il Perù. Se Lima non avesse l'infame clima che ha, sarebbe un posto da prendere seriamente in considerazione, a mio parere. La qualità dei servizi è ottima, la gente è molto ospitale e gentile (escludiamo la classe alta arrogante, ok??? Ma non ci sono solo loro, per fortuna !), si mangia BENISSIMO e spendendo poco, l'ambiente in generale è pacioso, rilassato, caldo, cooperativo, la criminalità è a livelli ancora molto controllati rispetto al resto dell'America Latina, e ci sono un sacco di cose da fare, da vedere, da scoprire. No, io mi sto davvero godendo questi ultimi mesi già con un po' di magone e cosciente del fatto che un posto così non lo si trova facilmente.

Poi, ovvio, io parlo da migrante wub.gif Son qui col "privilegio" di sapere che me andrò, e questo per forza di cose un po' distorce la visione. So di persone che sono venute qui per vivere, e hanno dovuto lottare non poco con la burocrazia peruviana, per riuscire a lavorare, il che ha appesantito un po' il rapporto con il paese. Lima è una città comunque machista, si vede al volante, si vede nei negozi, nell'atteggiamento sociale in generale. E ci sono cose dure, pesanti. Appena si esce dai quartieri residenziali, cambia la storia. A me piacciono molto i quartieri medi, tipo Jésus Maria, Lince, Pueblo Libre, dove è evidente che non c'è l'opulenza e la sciccaggine di un San Isidro o di una Molina, ma un ambiente molto più normale, però poi ci sono i coni, i quartieri sfavoriti, e lì è davvero come entrare in un altro mondo, ed è pazzesco (ma una volta di più: non è così un po' ovunque?) rendersi conto di come nello stesso grande calderone si possano presentare situazioni così estremamente diverse tra loro.

Va beh, mi fermo qui.

Io vivo tra San Isidro e Miraflores, Mike, ma sono miraflorina nel cuore. Miraflores è il mio quartiere preferito in assoluto, a parte Barranco, certo wub.gif, ma Barranco è un po' una storia a parte......

Claudiaexpat
claudiaexpat@expatclic.com

1989-90: Sudan / 1990-91: Angola / 1992-94 : Guinea-Bissau / 1995-97: Congo / 1999/03: Honduras / 2003-2009 Perú / 2010 Gerusalemme
Sostieni Expatclic
Il mio sito web personale
0

#2 Guest_mike65_Invité

  • Group: Invités

Posted 02 November 2008 - 04:24 PM

Ciao Claudia,
prima di tutto scusami per non essermi fatto vivo prima ma ho avuto dei problemi con il computer, questi aggeggi infernali ti fanno impazzire e perdere la pazienza! Secondo, grazie mille per i tuoi consigli. Per quanto riguarda lo "spostamento", ci stiamo ancora pensando sempre guardando verso la Spagna. Il Perù? Come ti dicevo, ci abbiamo pensato molto sopratutto perchè i genitori di mia moglie, in particolare mio suocero, ha avuto un ruolo militare non indifferente in Perù, ma per ora abbiamo deciso di rimanere in Europa, anche se con gli ultimi avvicendamenti nell'ambito dell'economia mondiale non so quanto influisca rimanere qui o andarsene altrove!!?? Un'altro paese su cui abbiamo rivolto la nostra attenzione è stata la Nuova Zelanda, io ci ho vissuto fino ai 13 anni, però è cambiata molto negli ultimi 10 anni!
Ti scrivo anche per un'altro motivo, mia moglie arriverà a Lima nei prossimi giorni e, se non ci sono problemi, le piacerebbe conoscerti. Rimane per un mese e mezzo.
Ti ringrazio nuovamente.
Ciao rolleyes.gif
Mike
0

#3 User is offline   Claudiaexpat 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Administrators
  • Posts: 6,906
  • Joined: 10-March 04
  • Gender:Female
  • F/M:Female

Posted 03 November 2008 - 03:22 PM

Sì , certamente Mike, ti mando i miei numeri con un mp.

Ciao !

Claudiaexpat
claudiaexpat@expatclic.com

1989-90: Sudan / 1990-91: Angola / 1992-94 : Guinea-Bissau / 1995-97: Congo / 1999/03: Honduras / 2003-2009 Perú / 2010 Gerusalemme
Sostieni Expatclic
Il mio sito web personale
0

Share this topic:


Page 1 of 1
  • You cannot start a new topic
  • You cannot reply to this topic

1 User(s) are reading this topic
0 members, 1 guests, 0 anonymous users