ExpatClic Forums: Malinconia dei paesi passati... - ExpatClic Forums

Jump to content

  • 2 Pages +
  • 1
  • 2
  • You cannot start a new topic
  • You cannot reply to this topic

Malinconia dei paesi passati... ...come la gestite?

#1 User is offline   Claudiaexpat 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Administrators
  • Posts: 6,906
  • Joined: 10-March 04
  • Gender:Female
  • F/M:Female

Posted 24 October 2009 - 07:43 PM

Sono tornata dal Perù da poco più di sei mesi, e a volte non mi sembra ancora vero. Quando ricevo messaggi da là, quando mi avvisano di un evento, quando parlo con amici di laggiù, mi sento come se la mia assenza fosse un difetto temporaneo al quale riparerò a breve. E poi penso a me a Lima, che salivo la scala mobile del supermercato di zona, che entravo in casa gridando "holà!" per avvisare la Rosa e chiunque passasse di lì che ero tornata, e penso al mio entusiasmo quando scoprivo qualcosa di nuovo e mi veniva voglia di condividerlo, e mi sento strana perchè in realtà questi mesi di lontananza e di stacco hanno scavato dentro qualcosa, e poi lo so, ovviamente, che il Perù è una storia chiusa, e neanche vorrei tornare indietro, però a volte mi sento schizofrenica, e mi dico ma come si fa a gestire il fatto che per più di cinque anni io sono esistita in quel posto lì, e l'ho amato, e lui ha amato me, a poi nel giro di 15 ore d'aereo, ciao, tutto finito?

Poi mi son messa a cercare un video di un artista honduregno in youtube (Guillermo Anderson, se un giorno non avete nulla da fare guardate che bravo e simpatico è), e mi sono lasciata prendere dalla malinconia. Le sue canzoni, mentre vivevo a Tegus, le ho ascoltate e straascoltate, i suoi concerti li ho visti e rivisti. E tutto quello che i suoi testi esprimono, tutta la forza del suo amore per il suo paese, per le sue coste, i suoi colori e la sua gente, schiacciata da mille problemi, io ce li ho dentro, e non c'è niente da fare, gente - io sono un po' honduregna, un po' peruviana, un po' congolese, un po' bissauense, un pochino italiana.... sono un po' di tutte queste cose, ma mentre l'Italia la ritrovo qui, che mi aspetta puntuale, agli altri paesi non appartengo più.

Non so, ma ci sono volte in cui questo mi pesa, in cui mi sembra che la scorza che mi ricopre sia sottilissima e basti una grattatina (come l'aria di una canzone o il saluto affettuoso di un amico) a lacerarla e a far venire a galla questo marasma di sentimenti, fatto di orgoglio, sicuro, di gioia, di amore, di malinconia, di struggimento, di tristezza per non esserci più, di allegria per esserci stata.

Penso che il dover venire a patti con queste cose che ho descritto sia comune a tutte le persone che chiudono per sempre con un paese, indipendentemente dalla sua localizzazione e lontananza. Voi come la vivete?

Claudiaexpat
claudiaexpat@expatclic.com

1989-90: Sudan / 1990-91: Angola / 1992-94 : Guinea-Bissau / 1995-97: Congo / 1999/03: Honduras / 2003-2009 Perú / 2010 Gerusalemme
Sostieni Expatclic
Il mio sito web personale
0

#2 User is offline   Silviaex 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 2,197
  • Joined: 06-December 06
  • Gender:Female
  • Location:Berlin, Germany
  • F/M:Female

Posted 25 October 2009 - 11:18 AM

Oddio ragazze, mi viene subito in mente il Pakistan, che tristezza... crying.gif crying.gif crying.gif
Ricordo di esserne partita con un dolore immenso, anche perche' lasciavo un paese devastato dal terremoto, 80.000 morti.
Ma anche con un amore cosi' forte, cosi' reciproco e cosi' vero che fu un po' come lasciare un amico, una persona cara, con la quale sei certa che resterai sempre in contatto. Ed infatti, anche adesso, lo sono, tra una bomba e l'altra crying.gif ph34r.gif unsure.gif .. E ci tornerei domani stesso, fosse solo per rivivere uno dei periodi piu' belli della mia vita.

Ed e' verissimo comunque quello che dici tu Claudia:
QUOTE
io sono un po' honduregna, un po' peruviana, un po' congolese, un po' bissauense, un pochino italiana.... sono un po' di tutte queste cose


Io sono un po' pakistana, un po' tedesca, un po' indiana... un po' sarda tongue.gif piu' che italiana.

Alla fine della fiera expat, siamo tutte un concentrato di odori, sapori e suoni dei paesi che ci hanno accolto. Alcuni piu' di altri ce li teniamo stretti nel cuore, ma insomma, alla fin fine e' bello essere davvero cittadine del mondo. E provare anche, a volte, quella malinconia struggente di un qualcosa che non c'e' piu', ma cos'e' poi? il paese? o i nostri cuccioli bambini? le nostre amiche, anch'esse partite forse, o quello che noi siamo state li, in quella citta', in quel clima, in quella vita...? blush.gif

Silviaexpat
Redazione di Expatclic.com
silviaexpat@expatclic.com

Personal blog: http://silviadelogu.wordpress.com
1992-93: Siria / 1995-98: Pakistan / 1998-99: India / 1999-00: Germany / 2000-02: Armenia / 2002-05: Pakistan / 2006-2008: Macedonia / 2009: Sudan / 2010: Tanzania / 2011: Berlin, Germany
Sostieni Expatclic
Visita il nostro Sportello Espatrio!
0

#3 User is offline   selena 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 539
  • Joined: 01-January 08
  • Gender:Female
  • Location:Nerja, Spain
  • Interests:fotografia, cucina, viaggi, libri, letteratura sudamericana e giapponese, lingue
  • F/M:Female

Posted 25 October 2009 - 12:21 PM

la mia esperienza di espatrio non é niente in confronto a molte di voi, ma capisco questa malinconia.

sento nostalgia della croazia, dove passavo, ogni anno, le mie vacanze, che poi non erano solo vacanze, era andare dagli zii e vivere come loro, in un paese che vede le origini di parte della mia famiglia, e dove con gli anni ho scoperto tante cose che mi appartengono, e mi emozionano. son riuscita anche a trovare la casa dov'è nato mio nonno (ci passavo sempre davanti, e sentivo un'attrazione incredibile per quella casa che non aveva niente di particolare, ma un giorno mia zia m'ha detto "in quella casa é nato tuo nonno", e allora tutto si é chiarito!).

e poi lo stesso mi succedeva quando dalla spagna me ne tornavo in italia per alcuni mesi, contenta di stare nel mio paese, ma allo stesso tempo malinconica per tutto ció che lasciavo e che faceva parte di me. cose che magari all'inizio non dico che odiavo, ma che non mi rendevano propriamente felice! ma in italia non facevo altro che ascoltare la musica spagnola, parlare di quel posto, cercare persone per praticare la lingua.

ed ora la malinconia é per i posti in spagna dove ho vissuto, che ormai son abbastanza, e il pensiero che in quei posti ci devo tornare. in andalucia ho lasciato un pezzo di me, e devo recuperarlo!

quindi anche io mi sento un pó (pochissimo dire...) italiana, un pó croata, un pó tanto spagnola!!!

España: 2004-hoy

Visita mi Fotoblog
0

#4 User is offline   Giuliettaexpat 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Equipe ExpatClic italiana
  • Posts: 1,912
  • Joined: 19-September 06
  • Gender:Female
  • Location:Los altos CA
  • F/M:Female

Posted 29 October 2009 - 10:50 AM

Dici bene Silvia, cittadine del mondo, questa e la cosa più bella, ma purtroppo non aiuta a vincere la malinconia, la nostalgia per i posti in cui si è vissuto.
ma fa poi male questa malinconia? penso di no, sarebbe peggio vivere senza, passare da un paese all'altro senza sentimenti, chiudere la porta alle nostre spalle e non pensarci più, vorrebbe dire che abbiamo vissuto da qualche parte senza realmente viverci, senza sentimenti. Sarebbe più semplice, più facile.
Certo psicologicamente è dura, viviamo sempre con un fondo di nostalgia per quello che ci siamo lasciati alle spalle, godiamo il momento presente ma pensiamo sempre un po' al passato.
Paolo, mio marito, è a Tokyo da 4 giorni, ci è ritornato per la prima volta da quando siamo partiti, mi ha detto che è un strana sensazione ritornare in questa città che sentivamo come nostra fino a poco più di un anno fa, ritrovare i posti che abbiamo amato ma sapendo che si è di passaggio. Io ho una gran voglia di ritornarci, ma so che l'effetto sarà strano, saro' una turista in una città in cui ho vissuto e la nostalgia per la vita di allora sarà intensissima. Comunque so anche che se ma i casi della vita ci portassero a rivivere un'esperienza giapponese sarà comunque completamente diversa dalla precedente e la nostalgia per quegli anni rimarrebbe la stessa, perhcè oltra al posto che ci manca è una fetta di vita che ci siamo lasciati dietro, momenti che non torneranno più...
Coraggio Claudia sai che siamo tutti nella stessa barca, comunque devo dire che ti ammiro perchè non so se potrei facilmente adattarmi al vivere in Italia blush.gif blush.gif
Giuliettaexpat
Redazione di Expatclic.com
giuliettaexpat@expatclic.com

Francia, Giappone, India, Francia, San Francisco Bay Area California USA
Sostieni Expatclic
Visita il nostro Sportello Espatrio!



Seguite le nostre avventure su http://icerrutiinindia.blogspot.com/
Il mio sito personale: http://www.racontemoiunehistoire.com
0

#5 User is offline   carmencita' 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 368
  • Joined: 06-April 07
  • Gender:Female
  • F/M:Female

  Posted 30 October 2009 - 09:49 PM

... quello che viviamo diventa parte di noi, non possiamo farci niente... ora che sono ferma a Milano.... oops, forse non ci potete credere, mi manca davvero il Bahrain...

a me sembra quasi surreale, eppure e vero. Baci a tutte

- B a h r a i n - M i l a n - D u b a i !
0

#6 User is offline   Lisa 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Socie onorarie
  • Posts: 143
  • Joined: 06-September 09
  • Gender:Female
  • F/M:Female

Posted 31 October 2009 - 12:27 PM

mmmmm dry.gif
sarà..... ma io in italia ci sto bene blush.gif
Certo situazione politico-sociale a parte sad.gif
Mi piace la mia piccola casa, potere girare in bicicletta, uscire con le mie vecchie amiche, ritrovare la mia famiglia, andare al cinema e a teatro capendo tutto quello che vedo e sento....camminare a piedi e mangiare il gelato...

Comunque per non sforare dal tema io ero disperata dal lasciare il mozambico, fiumi di lacrime....
Credo che lo sarò anche dal lasciare il sudan (con un misto di sollievo però rolleyes.gif ), perchè penso che come dite anche voi siano le relazioni strette nel posto a mancarci, tutti gli investimenti emotivi fatti.
Anche l'incertezza del dopo, il cambiamento, il dover riacquistare una nuova "identità".
A volte mi stanca tutto questo.....a voi?



Lisaexpat
Redazione di Expatclic.com
lisaexpat@expatclic.com
2001-02 Angola/ 2002 Eritrea / 2005-2008 Mozambico / 2008....Sudan.
Vuoi sostenere Expatclic? Scopri come!
Approfitta del nostro Sportello Espatrio !
0

#7 User is offline   chiarapavesi 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Socie onorarie
  • Posts: 236
  • Joined: 01-May 09
  • Gender:Female
  • Location:Inverurie (Aberdeenshire) UK
  • Interests:famiglia, bambini, amici per il mondo, fotografia,cucina, libri...
  • F/M:Female

Posted 06 November 2009 - 09:44 PM

ciao a tutte!
mi sento piuttosto nuova per questi discorsi rispetto a tante di voi... unsure.gif
ho lasciato l'India a giugno dopo due anni e mezzo, poi le vacanze nella mia amata città in Italia e ora da 2 mesi in Texas. Sono partita da Delhi stra felice di lasciare quella città e senza rimpianti o nostalgie! adesso ho cambiato lato del mondo con l'entusiasmo di questa nuova meta e di una vita ben diversa che sento più mia e in cui sto meglio. Ora però mi accorgo che ripenso alla "mia" Delhi in un altro modo: compro il riso basmati e le spezie che conoscevo bene, parlo con una persona indiana e sono orgogliosa di dirgli che ho vissuto là, sento parlare di India, Delhi e dintorni e vivo un sentimento di tenerezza e compassione... non mi manca affatto ma so che là ho vissuto uno dei periodi più difficili e belli della nostra storia familiare e, vuoi o non vuoi, sento un legame forte.
grazie della condivisione...
wink.gif
New Delhi, India 2007 -2009
Fort Worth, TX, USA 2009 -2010
Stavanger, Norway 2010- 2012

Aberdeenshire, Scozia, UK 2012 ....


0

#8 User is offline   Claudiaexpat 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Administrators
  • Posts: 6,906
  • Joined: 10-March 04
  • Gender:Female
  • F/M:Female

Posted 07 November 2009 - 08:06 AM

Ciao Chiara,
mi fa molto molto piacere ritrovarti sui forum sorcerer.gif

Sai che hai colpito appieno uno degli aspetti che non mi era venuto in mente di esprimere, parlando di malinconia dei paesi passati, ma che invece è importantissimo? Anch'io, come te, quando incontro un peruviano qui ho subito voglia di parlargli di tutto quello che ho conosciuto in Perù, di dirgli che conosco la gastronomia peruviana, che so cos'è l'aji, il ceviche, che del Perù conosco i pittori, gli attori, i politici blush.gif blush.gif Ed è questa un'altra cosa che mi fa "soffrire" (sempre con le pinze, eh rolleyes.gif ? Non si tratta di vera e propria sofferenza ma appunto, più di malinconia.....): tutto il patrimonio che accumuliamo respirando giorno per giorno in un paese, tutta la saggezza, la conoscenza, l'avvicinamento, il sentirci parte, quando il paese lo si lascia unsure.gif unsure.gif ? Certo, ce le abbiamo dentro di noi e costituiranno per sempre un tesoro incondizionato e prezioso, ma non vi fa un po' "torcere" il dover come metterci una riga sopra, il poterle condividere solo coi propri famigliari e sapere che chi ti guarda nel nuovo luogo è sì magari affascinato, ma non può percepire appieno cos'ha voluto dire imparare le cose dal di dentro wub.gif wub.gif ?

Oddio, son troppo arzigogolata w00t.gif w00t.gif ? Abbiate pazienza, è sabato mattina rolleyes.gif rolleyes.gif

Claudiaexpat
claudiaexpat@expatclic.com

1989-90: Sudan / 1990-91: Angola / 1992-94 : Guinea-Bissau / 1995-97: Congo / 1999/03: Honduras / 2003-2009 Perú / 2010 Gerusalemme
Sostieni Expatclic
Il mio sito web personale
0

#9 User is offline   Giuliettaexpat 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Equipe ExpatClic italiana
  • Posts: 1,912
  • Joined: 19-September 06
  • Gender:Female
  • Location:Los altos CA
  • F/M:Female

Posted 07 November 2009 - 02:33 PM

E' vero quello che dite, anche per me è cosi, un po' di più per il giappone che sento più mio, ma anche per l'India... mi rendo conto di parlarne con l'entusiasmo e l'affetto di chi li conosce da dentro, di chi non è passato li da turista ma che ha vissuto la vita vera!
§Parlando con amici che hanno vissuto in giappone ci siamo resi conte di come i legami tra di noi siano forti proprio per questa condivisione di cose speciali che con chi non era li sono più difficili da condividere, ma questo è l'eterno problema di chi è partito rispetto a chi è rimasto! blush.gif blush.gif
Giuliettaexpat
Redazione di Expatclic.com
giuliettaexpat@expatclic.com

Francia, Giappone, India, Francia, San Francisco Bay Area California USA
Sostieni Expatclic
Visita il nostro Sportello Espatrio!



Seguite le nostre avventure su http://icerrutiinindia.blogspot.com/
Il mio sito personale: http://www.racontemoiunehistoire.com
0

#10 User is offline   Silviaex 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 2,197
  • Joined: 06-December 06
  • Gender:Female
  • Location:Berlin, Germany
  • F/M:Female

Posted 07 November 2009 - 02:42 PM

Si', e' vero Giulietta, quando si incontra qualcuno che ha vissuto in uno dei 'nostri' paesi, spesso e' piu' facile intrecciare rapporti di amicizia, proprio perche' appunto si sa gia' con che tipo di problematiche quella persona si e' dovuta scontrare, davanti a quali shock culturali o a quali bellezze e atmosfere magiche si e' trovata ad ammutolire...
Ovvio che questo succeda poi soprattutto col paese preferito, ma a' propos... voi ce l'avete un paese preferito?? huh.gif
Perche' io ho il Pakistan, ma forse l'avevate gia' capito... whistling.gif
blushing.gif
Silviaexpat
Redazione di Expatclic.com
silviaexpat@expatclic.com

Personal blog: http://silviadelogu.wordpress.com
1992-93: Siria / 1995-98: Pakistan / 1998-99: India / 1999-00: Germany / 2000-02: Armenia / 2002-05: Pakistan / 2006-2008: Macedonia / 2009: Sudan / 2010: Tanzania / 2011: Berlin, Germany
Sostieni Expatclic
Visita il nostro Sportello Espatrio!
0

#11 User is offline   Claudiaexpat 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Administrators
  • Posts: 6,906
  • Joined: 10-March 04
  • Gender:Female
  • F/M:Female

Posted 13 November 2009 - 10:11 PM

Io la Guinea Bissau w00t.gif w00t.gif

E' il posto più tenero, affettuoso, disarmante, umile e caloroso che io abbia mai conosciuto. Almeno, lo era unsure.gif

Claudiaexpat
claudiaexpat@expatclic.com

1989-90: Sudan / 1990-91: Angola / 1992-94 : Guinea-Bissau / 1995-97: Congo / 1999/03: Honduras / 2003-2009 Perú / 2010 Gerusalemme
Sostieni Expatclic
Il mio sito web personale
0

#12 Guest_monia_Invité

  • Group: Invités

Posted 20 November 2009 - 03:04 PM

Ciao...
non sono pratica dei forum e infatti ho appena creato un nuovo topic mentre volevo semplicemente rispondere a voi... Quindi faccio un copia incolla del mio messaggio blushing.gif E speriamo che stavolta vada bene!

Ciao a tutte!! io sono nuova in questo sito! mi fa bene leggere cosa scrivete perchè anch'io quasi ogni giorno mi dibatto tra la nostalgia per Firenze, la mia città e quindi famiglia e amici vari e invece la mia nuova vita su una imprecisata frontiera franco-svizzera, che dura ormai da 2 anni e mezzo.
Per me l'inizio non è stato assolutamente bello, nè facile. La città, dove ora lavoro, Ginevra, non mi è mai piaciuta: piena di banche e assicurazioni, una città troppo ricca per i miei standard, gente molto riservata e freddina.. Poi il paesino francese, subito dove la frontiera, dove invece abito, all'inizio mi ha scioccato perché ci sono solo 2 strade che si incrociano con la posta, farmacia, bar e municipio. Tutto qua. C'è solo un bel mercato pieno di colori il sabato, che mi piace molto.
Appena finita l'università, visto che il mio ragazzo stava qua già da un anno, ho provato a trovare lavoro e sapendo ben 5 lingue... è stato facile trovare subito un lavoro a tempo indeterminato (in meno di un mese!!!!), che mi piace anche molto.
Ma all'inizio avevo nostalgia di tutto e di tutti, mi mancava la cordialità italiana (gli svizzeri saranno pure "precisi" ma non si puo' certo dire che siano la quinta essenza della cordialità!), mi mancava il sole, mi mancava la cucina italiana (anche se devo dire che ci sono un sacco di ristoranti internazionali in questa città anche per chi come me non è un'amante della fondue), mi mancava un po' la mia famiglia e tanto i miei amici. Mi mancava un approccio all vita che non fosse "Ah certo siamo proprio sfruttati, guadagnamo solo 2500.euro al mese..!!!" Questi erano i discorsi dei miei colleghi svizzeri...
Poi il tempo è passato, e ora, da poco tempo, mi è scattata la molla opposta. Sento che le mie radici sono in Italia, è vero, (come dice un proverbio arabo "chi dimentica il suo passato è un uomo perduto" ) ma la mia vita la sento qua. Vado volentieri a Firenze per abbracciare le persone che amo ma anche quando mi trovo davanti al Ponte Vecchio, sento che la mia vita ora si trova in questo minuscolo paesino francese di 7000 anime..
Certe volte mi scatta un impeto di nostalgia, quando vedo delle immagini del mio paese o quando sento delle canzoni che mi fanno ripensare al mio passato italiano... anche delle cose che non vorrei ritrovare, ma che ripensandoci mi fanno cullare in un forte alone di nostalgia.... e poi non è facile mettersi sempre in discussione, sempre chiedersi "Chi sono? Chi sono diventata? Cosa voglio? Sarà stata una buona scelta fare questa esperinza?". Ma proprio porsi delle domande è per me lo spirito della mia vita. E senza queste domande, senza questo continuo interrogarsi so che non sarei più io. Mi ha fatto piacere trovare questo sito e questo forum... mi sento meno sola biggrin.gif , Monia
0

#13 User is offline   daniela v 

  • New entry
  • Pip
  • Group: Members
  • Posts: 4
  • Joined: 16-September 09
  • Gender:Female

Posted 22 November 2009 - 08:42 PM

ciao monia,
ho l'impressione, se la memoria non mi inganna, di averti conosciuta due anni fa ad un corso di francese, ad agosto qui a ginevra, in una scuola vicino alla gare cornavin... all'epoca facevo solo dei week-end a ginevra, ora abito qui da un anno.

se ti fa piacere, mandami un messaggio privato e magari ci possiamo incontrare per un caffé, storie di sentirsi meno sole :-) se non ricordo male abiti a ferney,.... che è a due passi dal grand-saconnex....

daniela

Daniela

*** il caos genera la stella danzante ***
0

#14 User is offline   Claudiaexpat 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Administrators
  • Posts: 6,906
  • Joined: 10-March 04
  • Gender:Female
  • F/M:Female

Posted 04 February 2010 - 07:52 AM

Riapro questo topic perchè settimana prossima io e i miei figli andiamo in Perù, in vacanza per due settimane. Ci immergeremo in tutta la gente che ci ha circondato in tutti gli anni di vita lì, mangeremo quelle buone cose che sono a pensarci mi viene l'acquolina in bocca :rolleyes: :rolleyes:, gireremo per le strade a noi così famigliari.... oddio che bello :w00t: :w00t:!!!

Io fino a un po' di tempo fa pensavo che tornare da turista nei paesi nei quali si è vissuti fosse altamente controproducente. Ma adesso che sto preparando questo viaggio, mi rendo conto che la figura del turista non esiste in questi casi! Ho già l'agenda fitta di appuntamenti con amici (expat e non), un sacco di cose da fare, progetti da visitare, cose da approfondire, di cui vi volevo parlare mentre ero là e non ce l'ho fatta - insomma, io non mi sentirò mai una turista in Perù, mi spiego?

E mi rendo davvero conto per la prima volta (forse l'ho già detto da qualche parte :blush:) di quanto sia fondamentale sapere che "si può far ritorno". Certo, quello che era vivere in Perù non si potrà mai più ricreare, ma la porta con quel paese non è chiusa, sapere che la posso riaprire di tanto in tanto, e viverci dentro in maniera allegra, propositiva, felice, mi fa pensare che anche gli addii assumono un altro sapore :)

Claudiaexpat
claudiaexpat@expatclic.com

1989-90: Sudan / 1990-91: Angola / 1992-94 : Guinea-Bissau / 1995-97: Congo / 1999/03: Honduras / 2003-2009 Perú / 2010 Gerusalemme
Sostieni Expatclic
Il mio sito web personale
0

#15 User is offline   Giuliettaexpat 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Equipe ExpatClic italiana
  • Posts: 1,912
  • Joined: 19-September 06
  • Gender:Female
  • Location:Los altos CA
  • F/M:Female

Posted 06 February 2010 - 08:12 AM

leggendoti Claudia ripenso alle sensazioni provate questa settimana durante il mio soggiorno a Chennai> Il ritorno in India e' stato ricco di sentimenti confusi che pian piano hanno fatto capolino e si sono succeduti in me...Forti , fortissimi. In un ecerto senso era un ritorno a casa, in un mondo che conoscevo bene, tra le persone a cui sono affezionata, ma per un altro verso c'e' stato il rendermi conto che ormai il mio mondo e' altrove...mi sono mossa in citta' come l'ho fatto per mesi quando ci vivevamo, ho incontrato genete con cui i rapporti sono ripresi come allora, pero' ero li di passaggio, e adesso sono rientrata a casa...
Penso che il ritorno in un paese che si e' amato sia un momento forte e importante, da un lato per aiutarci veramente a voltare la pagina, quella pagina di vita che non riusciamo a lasciarci alle spalle e a chiudere come chiudiamo gli scatoloni dei traslochi, il ritono vuol dire concentrarsi veramente sui saluti e gli addi, e sul renderci conto che ormai la nostra vita e' altrove... e poi da un altro lato, e' questo e' per me importantissimo, ci fa vedere come quelle amicizie nate in espatrio, in paesi lontani , siano forti e solide come poche....
Giuliettaexpat
Redazione di Expatclic.com
giuliettaexpat@expatclic.com

Francia, Giappone, India, Francia, San Francisco Bay Area California USA
Sostieni Expatclic
Visita il nostro Sportello Espatrio!



Seguite le nostre avventure su http://icerrutiinindia.blogspot.com/
Il mio sito personale: http://www.racontemoiunehistoire.com
0

#16 User is offline   Silviaex 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 2,197
  • Joined: 06-December 06
  • Gender:Female
  • Location:Berlin, Germany
  • F/M:Female

Posted 06 February 2010 - 11:02 AM

Che bello leggervi, Claudia che sta per tornare in Peru', mamma mia....!!
E Giulietta che e' appena stata a Chennai.... Sento perfettamente quello che avete scritto, le vostre emozioni e mi piace anche quello che dici Giulietta della distanza maturata poi, e che si palesa una volta che si e' di nuovo a confronto con il...
passato.

Sapete, mi accorgo adesso che a me invece non e' mai successo... di tornare in un paese dove ho vissuto.
Si, nel 2002 siamo tornati in Pakistan, da dove mancavamo dal 1998, e la sensazione fu meravigliosa! Ma era tutto diverso, Islamabad non era Gilgit e poi eravamo con la bambina, insomma, tutto diverso.
Nella nostra fantasia c'e' pero' il viaggio di visita, e mi piace pensare a come sarebbe bello tornare in Armenia, dove ci sono i padrini di Emily (eh si, battezzata con rito armeno.. Posted Image ), luoghi dove abbiamo vissuto momenti molto intensi, amici cari...
O a Skopje, dove abbiamo ancora amici expat e non...
Khartoum? uhm... nonsi, sicuramente per rivedere la nostra Lisaexpat anche se lo ammetto... credo che a tornarci adesso sarei solo sopraffatta dalla gioia di non esserci piu'
Posted Image ...
Silviaexpat
Redazione di Expatclic.com
silviaexpat@expatclic.com

Personal blog: http://silviadelogu.wordpress.com
1992-93: Siria / 1995-98: Pakistan / 1998-99: India / 1999-00: Germany / 2000-02: Armenia / 2002-05: Pakistan / 2006-2008: Macedonia / 2009: Sudan / 2010: Tanzania / 2011: Berlin, Germany
Sostieni Expatclic
Visita il nostro Sportello Espatrio!
0

#17 User is offline   Alexia 

  • Member
  • PipPip
  • Group: Members
  • Posts: 16
  • Joined: 17-February 10
  • Gender:Female
  • Location:Barcelona,Spain
  • Interests:contemporary art & applied arts

Posted 21 February 2010 - 05:03 PM

...ricordo struggente del Messico... mi fa male il cuore a pensarci a quante emozioni e quanti sapori e colori e barrocchismi e situazioni al limite dell'assurdo (che però di fare ragionare si señor!) ho lasciato la'.
che voglia tornarci! ed è anche vero che se incontro un messicano (che non sia di Monterrey che di mex non hanno proprio nulla) parto in quarta e mi viene un'acquolina, in tutti i sensi. :P

Ma ho anche tanta nostalgia e malinconia di un paese che non ho visto pienamente con gli occhi ma intensamente col cuore, il paese di mio figlio in Africa.
Si può essere malinconici anche per questo?
sono mamma adottiva africana

1997-99 Barcelona / 1999 Mexico D.F. / 1999-2001 London / 2005-2010 Barcelona / 2010 NL?
0

#18 User is offline   shekerim 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 65
  • Joined: 27-September 12
  • Gender:Female
  • Location:zurich
  • Interests:travelling, reading, all kind of music, cinema, sports, art
  • F/M:Female

Posted 06 November 2012 - 11:01 AM

Ancora adesso, quando penso alla Turchia, mi viene da piangere e un forte desiderio di tornarmene là...da un momento all'altro e lasciare tutto.
Eppure son passati 6 anni, un matrimonio ed un figlio e tanti traslochi e spostamenti...eppure la nostalgia, quel nodo doloroso alla gola (perchè fa male...non ti fà deglutire e non va nè su nè giù) non se ne va...e bruciano gli occhi, pizzica il naso...insomma si comincia a piangere.
Ho vissuto quasi 2 anni ad istanbul, avevo 25 anni e son paritta da sola, senza un vero motivo se non quello di imparare il turco. Mi sono creata una vita TUTTA mia, a modo mio...senza dipendere dai genitori, senza dover seguire regole ed obblighi...ho studiato, ho preso il diploma di turco, mi son trovata una casa che pagavo con i miei soldi e con i mille lavoretti che trovavo (guida turistica, cameriera, insegnante, interprete...) Era la mia vita...era la mia città, la conoscevo come se ci fossi nata, potevo girarla ad occhi chiusi...la conoscevo meglio di chi là davvero c'era nato. Passavo le mie giornate libere a girarla a piedi, il pulman, in dolmus...prendevo e andavo e mi innamoravo sempre di qualcosa, della sua povertà a volte, della sua sorcizia, dei profumi di spezie, dei colori brillanti delle ceramiche...mi innamoravo degli occhi dei bambini, delle donne manager che sfidavano le tradizioni....amavo la parte moderna e quella antica più conservatrice, riuscivano a coesistere senza stridere...
amavo quella che ero diventata...forte, sicura e indipendente. Da timida e paurosa che ero quest'avventura ha tirato fuori il meglio di me, ho affilato le unghie e mi son fatta valere in un paese dove, 8 anni fà, ancora si guardava storto ad una bionda, giovane, da sola, europea in un paese lontano... vivevo in principio in un quartiere periferico e lonatno da tutto (turismo, lavoro, manager, vita notturna....modernità) e lì affronatvo situazioni davvero difficili vuoi per la lingua vuoi per la cultura...
Mi manca quello che ero, mi manca mettermi giornalmente alla prova, tornare a casa con le lacrime agli occhi e preparare la valigia per poi disfarla la mattina successiva quando il sole illuminava il bosforo. Quella era casa mia, quella è ancora casa mia!!!!!Ed io sono ancora là...a guardare i vaporetti che ininterrottamente collegano europa ed asia, affascinata dalla bellezza delle moschee sotto la neve, dal suono della voce del muezin che mi scalda il cuore (anche se non ho idea di ciò che dice)... io sono ancora là, in stand by finchè non riuscirò a portare con me mio marito e mio figlio e farò scoprire loro quando posso essere forte e quanto meravigliosa può essere Istanbul.
Che malinconia...
Francesca

Salamanca 2002 - 2003
Istanbul 2003 - 2005
Ecuador 2006
Le Havre 2009 - 2010
Zurich 2010 - 2013
Paris 2013 - ...
0

#19 User is offline   Gogo 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 267
  • Joined: 05-April 11
  • Gender:Female
  • F/M:Female

Posted 06 November 2012 - 09:19 PM

ringrazio shekerim per aver uppato il post...

il giappone e l'inghilterra mi mancano fino a stare male... :(
1988- Crema, Italy
2009 - Tokyo, Japan
2010 - Bergamo, Italy
2011 - London, UK
2011 - Leeds, UK.
2012 - Milan, Italy
2013 - London, UK
2014 - Lisbon, Portugal

0

#20 User is offline   Giuliettaexpat 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Equipe ExpatClic italiana
  • Posts: 1,912
  • Joined: 19-September 06
  • Gender:Female
  • Location:Los altos CA
  • F/M:Female

Posted 07 November 2012 - 03:40 AM

il giappone manca tantissimo anche a me...
alla fine di goni paese ci rimane dentro qualcosa e per forza qualcosa ci manchera', sara' anche solo il "pezzo " di vita passato legato a quel posto...
ma si puo vivere con la nostalgia e puo' aiutarci anche ad apprezzare il nuovo senza cercare per forza di ritrovare quello che avevmo altrove, cercando il nuovo nel nuovo e tneendo nella nostra scatola dei ricordi il bello del passato...
Giuliettaexpat
Redazione di Expatclic.com
giuliettaexpat@expatclic.com

Francia, Giappone, India, Francia, San Francisco Bay Area California USA
Sostieni Expatclic
Visita il nostro Sportello Espatrio!



Seguite le nostre avventure su http://icerrutiinindia.blogspot.com/
Il mio sito personale: http://www.racontemoiunehistoire.com
0

#21 User is offline   Camilla 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 411
  • Joined: 22-July 10
  • Gender:Female
  • F/M:Female

Posted 07 November 2012 - 09:26 AM

View PostGogo, on 06 November 2012 - 09:19 PM, said:

ringrazio shekerim per aver uppato il post...


Gogo, capisco il tuo entusiasmo e la tua giovane eta', ma ti prego, non maltrattare cosi' la lingua italiana :rolleyes: :rolleyes:
0

#22 User is offline   alessandra.s 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 160
  • Joined: 27-October 09
  • Gender:Female
  • Location:Budapest

Posted 07 November 2012 - 11:52 AM

View PostCamilla, on 07 November 2012 - 09:26 AM, said:

View PostGogo, on 06 November 2012 - 09:19 PM, said:

ringrazio shekerim per aver uppato il post...


Gogo, capisco il tuo entusiasmo e la tua giovane eta', ma ti prego, non maltrattare cosi' la lingua italiana :rolleyes: :rolleyes:



:D in casa ho sentito ultimamente : "sharato" e "joinato"!!!!:D
Antigua,Mauritius,Budapest,Cairo,Budapest ...
0

#23 User is offline   shekerim 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 65
  • Joined: 27-September 12
  • Gender:Female
  • Location:zurich
  • Interests:travelling, reading, all kind of music, cinema, sports, art
  • F/M:Female

Posted 07 November 2012 - 08:24 PM

View Postalessandra.s, on 07 November 2012 - 11:52 AM, said:

View PostCamilla, on 07 November 2012 - 09:26 AM, said:

View PostGogo, on 06 November 2012 - 09:19 PM, said:

ringrazio shekerim per aver uppato il post...


Gogo, capisco il tuo entusiasmo e la tua giovane eta', ma ti prego, non maltrattare cosi' la lingua italiana :rolleyes: :rolleyes:



:D in casa ho sentito ultimamente : "sharato" e "joinato"!!!!:D




non si poteva non UPPARE un post così bello!!!
Francesca

Salamanca 2002 - 2003
Istanbul 2003 - 2005
Ecuador 2006
Le Havre 2009 - 2010
Zurich 2010 - 2013
Paris 2013 - ...
0

#24 User is offline   Gogo 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 267
  • Joined: 05-April 11
  • Gender:Female
  • F/M:Female

Posted 07 November 2012 - 10:41 PM

View Postshekerim, on 07 November 2012 - 08:24 PM, said:

View Postalessandra.s, on 07 November 2012 - 11:52 AM, said:

View PostCamilla, on 07 November 2012 - 09:26 AM, said:

View PostGogo, on 06 November 2012 - 09:19 PM, said:

ringrazio shekerim per aver uppato il post...


Gogo, capisco il tuo entusiasmo e la tua giovane eta', ma ti prego, non maltrattare cosi' la lingua italiana :rolleyes: :rolleyes:



:D in casa ho sentito ultimamente : "sharato" e "joinato"!!!!:D




non si poteva non UPPARE un post così bello!!!



ahahahaha :lol: hai ragione!! esco da un anno e mezzo in uk dove ho usato spesso queste parole!

come "skippare la lezione"

ahh bei tempi!! :rolleyes:
1988- Crema, Italy
2009 - Tokyo, Japan
2010 - Bergamo, Italy
2011 - London, UK
2011 - Leeds, UK.
2012 - Milan, Italy
2013 - London, UK
2014 - Lisbon, Portugal

0

#25 User is offline   shekerim 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 65
  • Joined: 27-September 12
  • Gender:Female
  • Location:zurich
  • Interests:travelling, reading, all kind of music, cinema, sports, art
  • F/M:Female

Posted 08 November 2012 - 09:21 AM

Skippare mi è del tutto nuovo come termine...è proprio vero che non si finisce mai d'imparare ;) :rolleyes:
Francesca

Salamanca 2002 - 2003
Istanbul 2003 - 2005
Ecuador 2006
Le Havre 2009 - 2010
Zurich 2010 - 2013
Paris 2013 - ...
0

#26 User is offline   Claudiaexpat 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Administrators
  • Posts: 6,906
  • Joined: 10-March 04
  • Gender:Female
  • F/M:Female

Posted 08 November 2012 - 10:17 AM

Sono riuscita a guardare questo topic solo adesso :blush:

Francesca, te l'ho già detto e te lo ripeto: il modo in cui parli di Istanbul non solo mi fa venire voglia di prendere un aereo e di tuffarmi là (che poi in questo periodo ho il vero pallino di Istanbul, ho letto Hotel Bosforo della Aykol e adesso sto leggendo un giallo di Barbara Nadel :rolleyes:), ma mi fa anche gongolare perchè è altamente esemplificativo che durante la vita non ci si innamora solo degli uomini (o delle donne) ma anche dei luoghi, e non c'è niente di più bello, per me, che sentire una connessione così forte con un luogo col quale costruiamo un rapporto poco a poco, proprio come si fa con le persone.

Stavo per scrivere che la malinconia col tempo passa, ma non lo dico perchè in fondo non è vero... Il mio primissimo espatrio è stato a Londra milioni di anni luce fa, e quella città me la porto nel cuore oggi come all'epoca in cui l'ho lasciata. Quest'anno ci sono tornata, e non vi so davvero spiegare le sensazioni di "pure bliss" che ho provato (mio figlio ne sa qualcosa. Credo che dopo quest'esperienza non viaggerà più con me :)).

Però sì, la malinconia ad esempio per il Perù si è attenuata. Non è più così forte come poco dopo che l'avevo lasciato. Ho appena finito di fare un escursus tra parte delle nostre fotografie di famiglia per un esercizio che sto preparando, e ho riguardato tutta la parte dell'Honduras e i primi due anni del Perù, è incredibile come bastino poche immagini per riportare a galla sapori, odori, ricordi e sensazioni. Questo bagaglio è nostro e non ce lo toglierà nessuno, mai. Fa parte della nostra ricchezza di donne espatriate, e forse può aiutare a calmare la malinconia, quando ci acchiappa.

Poi penso anche che il nostro amore sfegatato per un luogo piuttosto che un altro abbia anche molto a che fare con il modo in cui noi stesse eravamo in quel periodo. Se un paese ci fa da specchio e testimone, o se lui stesso ci mette in condizione di fare ed esprimere delle cose che ci fanno sentire grandi, felici e realizzate, sarà per sempre intrinsicamente legato a quel nostro modo di sentirci...

Claudiaexpat
claudiaexpat@expatclic.com

1989-90: Sudan / 1990-91: Angola / 1992-94 : Guinea-Bissau / 1995-97: Congo / 1999/03: Honduras / 2003-2009 Perú / 2010 Gerusalemme
Sostieni Expatclic
Il mio sito web personale
0

#27 User is offline   shekerim 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 65
  • Joined: 27-September 12
  • Gender:Female
  • Location:zurich
  • Interests:travelling, reading, all kind of music, cinema, sports, art
  • F/M:Female

Posted 11 November 2012 - 07:51 AM

Ciao Claudia :)

mi fa piacere che arrivi l'amore e la nostalgiache sento per Istanbul, per la Turchia. Quando lavoravo in agenzia di viaggi mi capitava spesso di suggerire Istanbul come viaggio, ai tempi Istanbul non era ancora così di moda come lo è oggi, la gente era molto più restia...non si fidava (ai tempi ci sono stati anche diversi attentati...era comprensibile). So solo che la gente, quando tornava da Istanbul, veniva in agenzia e mi parlava dell'esperienza fatta con la mia stessa emozione, descrivendo istanbul con la stessa magia con cui amo descriverla io... è una città che cattura, rapisce...ma deve piacere. Non credo sia una città che possa piacere in modo assoluto ed in egual misura. E' pur sempre una città particolare, un crocevia tra europa ed asia...per questo unica nel suo genere.
Ancora adesso amici di amici, colleghi di parenti....gente che non conosco ma che vorrebbe andare a visitare istanbul, mi scrive chiedendomi cosa vedere, dove andare....qualcosa lontano dai circuiti turistici classici ed io ne son ben felice, passerei anche un'intera notte a dare consigli a scapito delle ore di sonno (che con un bimbo son già poche)...voglio trasmettere agli altri il mio amore per quella città, farla conoscere sotto un occhio diverso, non da turista di passsaggio ma da persona che l'ha conosciuta, che ne conosce le sfumature, il perchè di certe cose che magari a noi sembrano assurde ed invece hanno un significato profondo per loro...
Che senso avrebbe ,altrimenti, vedere posti nel mondo, viverli e tenerseli per sè???

Buona domenica a tutte!!!!
Francesca

Salamanca 2002 - 2003
Istanbul 2003 - 2005
Ecuador 2006
Le Havre 2009 - 2010
Zurich 2010 - 2013
Paris 2013 - ...
0

#28 User is offline   Giuliettaexpat 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Equipe ExpatClic italiana
  • Posts: 1,912
  • Joined: 19-September 06
  • Gender:Female
  • Location:Los altos CA
  • F/M:Female

Posted 11 November 2012 - 08:11 PM

Hai proprio ragione a cosa servirebbe scoprire e amare posti se non si potesse comunicarne l'entusiasmo e i valori positivi a chi ci sta intorno! Anche a me piace parlare dei posti passati ovviamente con chi e' curioso, perche non tutti lo sono..., e mi piace comunicare l'entusiasmo con il quale li abbiamo vissuti. Ogni Paese ci cambia un po' e ci lascia qualcosa dentro che serve a costruirci come persone e a costruire i nostri figli!
Giuliettaexpat
Redazione di Expatclic.com
giuliettaexpat@expatclic.com

Francia, Giappone, India, Francia, San Francisco Bay Area California USA
Sostieni Expatclic
Visita il nostro Sportello Espatrio!



Seguite le nostre avventure su http://icerrutiinindia.blogspot.com/
Il mio sito personale: http://www.racontemoiunehistoire.com
0

#29 User is offline   Paola82 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 190
  • Joined: 26-December 10
  • Gender:Female
  • Location:Paris
  • Interests:concerts, cats, books, movies, swimming, pilates, zumba :)
  • F/M:Female

Posted 13 November 2012 - 10:25 PM

Gli ultimi tempi passati a Barcellona non vedevo l'ora di andarmene, sognavo Parigi e detestavo Barcellona & la Spagna.

Qualche mese qui e mi prende la malinconia di Barna, della Spagna, dei miei posti preferiti, del clima, dei miei amici, del mio lavoro etc. La scorsa estate ci sono ritornata e mi sono sentita estranea, troppi turisti, ero veramente infastidita, tra l'altro non me la ricordavo cosi sporca e disordinata. :ph34r:
Mentre ci vivevo invece a quanto pare avevo imparato a districarmi tra la marea di gente, e ormai non facevo piu caso a tutti questi aspetti negativi. Era casa mia.
Peró ci dovevo tornare, cosí, dopo qualche mese, per dire addio: davanti a un fantastico panorama della cittá, ho capito che ormai li avevo finito, e che un'altra vita mi aspettava altrove.
Ora qui, mi sento a casa. Tutto mi é cosi familiare.

Ancora adesso porto con me un pezzettino della Spagna eh. Ogni tanto qualcosa in spagnolo mi salta fuori. Non voglio assolutamente dimenticarla come lingua. Ho con me "pezzetti" di Irlanda, Inghilterra e Polonia, sebbene ci abbia passato meno tempo.
É bello avere con se un bagaglio come questo.

This post has been edited by Paola82: 13 November 2012 - 10:26 PM


Wroclaw (Polska)2005
Carrick-On-Shannon & Dublin (Ireland) 2007
St Helens (UK) 2008
Barcelona (España) 2008-2011
Paris (France) 2012-...
0

#30 User is offline   shekerim 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 65
  • Joined: 27-September 12
  • Gender:Female
  • Location:zurich
  • Interests:travelling, reading, all kind of music, cinema, sports, art
  • F/M:Female

Posted 14 November 2012 - 10:06 AM

esatto...le nostre esperienze sono un bagaglio prezioso. Vivere realtà diverse non può che essere una marcia in più nella vita e la capacità di ricominciare da zero ci è data proprio da questo, dalla forza acquisita nelle esperienze precedenti... Spero che le avventure passate mi aiutino in quella che sta arrivando. So che la Francia è un paese "semplice" rispetto ad altri...ma è pur sempre ripartire da zero (amicizie, routine, lavoro, casa...) Parigi è una città incredibile e spero di trovare la chiave per conoscerla al meglio e nel modo più positivo possibile, soprattutto per mio figlio...perchè sia per lui una vera avventura, emozionante e non uno stress (com'è stato qui in svizzera...)
Francesca

Salamanca 2002 - 2003
Istanbul 2003 - 2005
Ecuador 2006
Le Havre 2009 - 2010
Zurich 2010 - 2013
Paris 2013 - ...
0

Share this topic:


  • 2 Pages +
  • 1
  • 2
  • You cannot start a new topic
  • You cannot reply to this topic

1 User(s) are reading this topic
0 members, 1 guests, 0 anonymous users