ExpatClic Forums: cosa vi fa sentire bene.... - ExpatClic Forums

Jump to content

Page 1 of 1
  • You cannot start a new topic
  • You cannot reply to this topic

cosa vi fa sentire bene....

#1 User is offline   Giuliettaexpat 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Equipe ExpatClic italiana
  • Posts: 1,912
  • Joined: 19-September 06
  • Gender:Female
  • Location:Los altos CA
  • F/M:Female

Posted 03 October 2012 - 04:52 PM

Caiao a tutte ci pensavo ieri in macchina guidando verso la scuola con il sole a picco e circa 40 gradi.... sono qui da due mesi, in California, e da due mesi non ho visto una nuvola, sempre solo un bel sole, un sole piacevole che quando tramonta si porta dietro il calore della giornata lasciando spazio a notti fresche e piacevoli...
mi sono detta che questa e' sicuramente una delle cose che mi fanno sentire bene e stare bene qui, allora poi nella mi testa ho incominciato a passrne in rassegna, insomma i pro e i contro... tanti pro, la vita facile, la gente disponibile, la facilita' nel trovare le cose, i paesaggi senza fiato, la natura stupenda a due passi da casa, il sorriso sul viso delle mie ragazzine expat... i contro, pochini: un marito che lavora a ritmo continuo 7giorni su 7, 9 ore di fuso per parlare con le mie amichette, la mamma, mia sorella, 12 per lavorare con i mie indiani...
E voi com'e' stato l'impatto dopo due mesi, credo che sia importante lasciar passare un piccolo periodo prima di fare bilanci, ma due mesi ci danno gia' l'idea di quel che sara'...
Giuliettaexpat
Redazione di Expatclic.com
giuliettaexpat@expatclic.com

Francia, Giappone, India, Francia, San Francisco Bay Area California USA
Sostieni Expatclic
Visita il nostro Sportello Espatrio!



Seguite le nostre avventure su http://icerrutiinindia.blogspot.com/
Il mio sito personale: http://www.racontemoiunehistoire.com
0

#2 User is offline   Claudiaexpat 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Administrators
  • Posts: 6,906
  • Joined: 10-March 04
  • Gender:Female
  • F/M:Female

Posted 05 October 2012 - 07:47 AM

Ma come, nessuno risponde a questo stimolante topic :w00t: :w00t: :w00t: ?

Giuli, vale anche chi si è già installato da più di un paio di mesi, vero :rolleyes: ?

Io credo che quello che mi faceva sentir bene poco dopo al mio arrivo a Gerusalemme non sia molto cambiato da quello che provo ora, dopo quasi tre anni, vediamo:

- la città spettacolare :wub: E' bello - e questo l'ho sentito da subito - muoversi in un posto architettonicamente gradevole, un po' quello che provo quando mi muovo in Toscana, insomma :)
- la natura del posto in cui vivo - ho avuto la fortuna di abitare in un posto verde, pieno di alberi e fiori, di uccellini, gatti, cavalli, e con una vista mozzafiato
- la varietà culturale del posto - andare in giro a Gerusalemme è come entrare ogni volta in un film :) Si vedono tanti e tali personaggi, che a volte davvero non ci si può credere :D
- il fatto che Mattia si sia ambientato magnificamente, sia autonomo, felice e motivato


I contro, eh :blush:, chi lo sa se sono dei veri "contro". Naturalmente il primo e principale è rappresentato dall'occupazione, ma esito a metterlo nei contro perchè è comunque un'esperienza personale intima e totalmente arricchente (anche se faticosa):

- qui si hanno sotto gli occhi tutti i giorni soprusi, violazioni dei diritti umani, violenza
- la tensione è alta, sempre
- si entra in contatto con situazioni che non si sa davvero bene come gestire
- non si vede futuro

Cosa non mi fa stare bene sicuramente è l'atmosfera antipatica, rigida e arrogante della città all'ovest, dove tento di andare il meno possibile. E anche il fatto che su certe cose è difficile intendersi (parlo di comprensione puramente linguistica) e quindi a volte diventa tutto più faticoso...

Ah, e non mi piace la sensazione di essere sgradita - odio affrontare i controlli all'aeroporto, sono sempre in tensione quando arriva mio figlio grande perchè ho paura che ci sia qualche inghippo, vivo sempre un po' con la sensazione di non sapere se domani succederà qualcosa che ci butterà tutti fuori dal paese :blush:

Claudiaexpat
claudiaexpat@expatclic.com

1989-90: Sudan / 1990-91: Angola / 1992-94 : Guinea-Bissau / 1995-97: Congo / 1999/03: Honduras / 2003-2009 Perú / 2010 Gerusalemme
Sostieni Expatclic
Il mio sito web personale
0

#3 User is offline   Flavia Lille 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 34
  • Joined: 16-February 12
  • Gender:Female
  • F/M:Female

Posted 05 October 2012 - 02:15 PM

Bello questo topic, che mi fa fermare un attimo e riflettere su quelle cose che forse dopo un po' di tempo do un po' per scontate e invece sono il sale di questa esperienza a Lille..

Anche per me non sono proprio due mesi ma quasi tre anni..!!

Le cose che mi fanno stare bene sono:

- osservare l'incredibile cielo del nord che cambia luce e colori in modo così veloce
- il cambiare delle stagioni che qui e' così forte.. L' autunno meraviglioso con i colori infuocati e la primavera ( troppo breve!! ) coi suoi fiori meravigliosi
- i miei bimbi che vanno a scuola in monopattino ( devo ricordarmelo quando saremo nella caotica Istanbul !!) e parlano quel mix si francese e italiano che ci fa così ridere
- passeggiare con le amiche per le strade di Lille fermandosi davanti alle pasticcerie e soprattutto cioccolaterie che sono belle e sfavillanti come gioiellerie

Quello che invece mi fa stare meno bene e':

- il mio compagno che e' spesso in viaggio per lavoro e fa orari abbastanza impossibili.. Ma almeno quando c'è si fa in quattro per stare con i bimbi..
- la primavera che sarà anche bella quando arriva ma peccato che non arriva maiiii!!! La pioggia che ti costringe ad aprire e chiudere l'ombrello 20 volte al giorno e alla fine fai come i lillois e non lo usi nemmeno più :-)))
- la lontananza della mia famiglia e degli amici..

Grazie ragazze!!

Flavia
0

#4 User is offline   Fly 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 687
  • Joined: 13-February 06
  • Gender:Female

Posted 05 October 2012 - 08:06 PM

l'unica cosa che mi fa sentire bene è il clima, ma mi fa sentire bene *solo fisicamente*. Tutto il resto è un disastro immondo.
E così, dopo aver vagliato varie opzioni, a dicembre me ne torno in Canada: se sopravvivo (soprattutto la mia cervicale) al clima, mi trasferisco e amen. In fondo anche se non ho il supporto psicologico e, soprattutto, economico di un compagno, sono indipendente da tanto tempo che credo potrò cavarmela anche alla soglia dei 60 anni. Ma lo devo valutare bene, perchè qualunque sia la mia prossima destinazione, sarà senz'altro un viaggio senza ritorno. :rolleyes:
0

#5 User is offline   perlina 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 412
  • Joined: 28-May 08
  • Gender:Female
  • Location:Tripoli (Libia)
  • F/M:Female

Posted 11 October 2012 - 05:43 PM

Anche a me il clima sempre sereno col cielo blu-violetto faceva stare bene, io essendo miope ho un forte bisogno di luce e questa illuminava generosamente tutte le stanze della casa che erano pure pavimentate di chiaro, in orari diversi naturalmente... Inoltre il mio bisogno di orizzonti ampi - leggi pianura - veniva appagato e mi permetteva di godere del tramonto (sul mare Posted Image).

Piacevole l'idea che tutto costa(va) poco, che non ci sono orari rigidi.
Per me piacevolissimo il canto del muezzin, anche la notte, ebbene sì...
Bellissimo andare per la città e vedere tanta, tanta gente giovane, giovani adulti indaffarati (si fa per dire Posted Image) nei loro lavori o in pacifiche o mediterranee discussioni, non tardo-adolescenti annoiati o anziani giovanili inaciditi e bisbetici, persone che stanno con altre persone e sono contenti di ciò che sono.
Gradevole usare il portico per la colazione, fare alcuni lavori (cucire, pulire la frutta...) leggere e soprattutto cenare al'APERTO.
Di negativa la mia mancanza di libertà di movimento, il mio sentirmi ostaggio vuoi per la paura di guidare in un traffico un po' selvatico, vuoi per motivi non strettamente libici... Negativa la sensazione di non sapere se mi comportavo in modo adeguato, ma questo durante i primi periodi.

@Claudia, mi ha colpito il fatto che gli assidui controlli ti facciano sentire sgradita, io dovevo passare attraverso tanti controlli con la paura di trovare una virgola sbagliata nei documenti, ma anche nella città solo per andare a cena negli alberghi o nei palazzi per uffici, controlli a volte reali a volte per scena (come i controlli sanitari per l'influenza suina), ma non ho avuto questa sensazione, forse dipende da chi ci ospita?




0

#6 User is offline   Sere 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 53
  • Joined: 08-April 12
  • Gender:Male
  • F/M:Female

Posted 12 October 2012 - 01:42 AM

Alzarmi la mattina e trovare questa sala al quinto piano con vista sulla baia di Sydney innondata di sole e luce...mi fa sentire bene. :cool:

Uscire e camminare per le stradine semi vuote di questo bel sobborgo di sydney con i merciapiedi orlati dagli alberi che sembrano di cartapesta e sentire tutti i suoni strani ed esotici degli uccelli australiani che fra un pappagallino e una cornacchiona nera ti ricordano che non sei in Europa anche se a volte sembra, questo mi fa sentire bene. :clover:

Camminare per le strade di questa citta' e non avere mai paura anche questo mi fa sentire bene e anche ricevere ogni tanto il saluto di un estraneo per strada solo perche' in quel momento sul marciapiede siamo solo noi, anche questo "hallo" mi fa sentire bene.

Quello che mi fa sentire meglio di tutto e' sapere che a soli pochi km ci sono gli immensi spazi australiani dove brucia la terra rossa e dove ancora ci sono migliaia e migliaia di km da fare per esplorare questo meraviglioso territorio, questo si che mi fa tanto sentire bene! :original:

Non trovare particolarmente intrigante o affascinante il modo di vivere australiano questo non mi fa sentire bene, mi mancano tutte le sfumature che ho trovato in altri paesi in cui sono stata e che hanno reso la cultura del paese stesso piu' stratificata, complessa e profonda.

Non mi fa sentire troppo bene aver perso la mia autonomia e ancora non essere riuscita a superare il timore di guidare in questo paese dalle grandi distanze e non mi fa sentire bene non essere ancora riuscita a ricostruirmi una forte identita' che mi incolla a questa nuova esperienza facendomi smettere di fare l'altalena mentale fra il qui e il la' fra il passato e il futuro mentre aspetto di adattarmi meglio al presente. :mellow:

Non mi piacciono neanche troppo gli uomini non piu' giovanissimi in shorts e ciabatte con l'accento marcatissimo che sembra tutto in salita e sfocia in un unico grande punto di domanda anche se e' un'affermazione ma suppongo questo sia solo un aspetto superficiale che potrei sorvolare se riuscissi ad affezionarmii un giorno a questo paese che tanto male non e' in fondo! ;)
0

#7 User is offline   pinguino 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Socie onorarie
  • Posts: 1,315
  • Joined: 17-January 07
  • Gender:Female
  • Location:zurich
  • F/M:Female

Posted 12 October 2012 - 07:36 AM

potrei ricopiare le cose che fanno sentire bene Flavia tanto sono simili alle mie..cioccolaterie e monopattini compresi :lol:
aggiungerei un'altra cosa:
ho scoperto di amare l'acqua, meglio dire di avere l'esigenza per tranquillizzarmi dell'acqua, non ho mai amato il mare infatti dico acqua perché mi basta un fiume o un lago e amando altrettanto le montagne, quelle alte ben inteso, i laghi e le montagne della svizzera fanno al caso mio.
Credo che forse riuscirei a vivere altrettanto bene a Vancouver, la baia assomiglia a un grosso lago e le montagne rocciose a due passi fanno il resto :wub:

meno bene direi che non c'è quasi nulla, salvo forse non avere vicino il resto della mia famiglia ma stando a Zurigo direi che non sono lontanissimi.
Annalia
Svizzera (Zurigo)- 2006-?

Blog personale: http://tramuccheecio...
Svizzera tedesca: http://incontritaliani.wordpress.com, http://incontritaliani.forumfree.it
0

#8 User is offline   Claudiaexpat 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Administrators
  • Posts: 6,906
  • Joined: 10-March 04
  • Gender:Female
  • F/M:Female

Posted 12 October 2012 - 01:07 PM

Quote

@Claudia, mi ha colpito il fatto che gli assidui controlli ti facciano sentire sgradita, io dovevo passare attraverso tanti controlli con la paura di trovare una virgola sbagliata nei documenti, ma anche nella città solo per andare a cena negli alberghi o nei palazzi per uffici, controlli a volte reali a volte per scena (come i controlli sanitari per l'influenza suina), ma non ho avuto questa sensazione, forse dipende da chi ci ospita?


Sì carissima, ti assicuro che Israele è un caso a sè purtroppo :rolleyes: :rolleyes:
Claudiaexpat
claudiaexpat@expatclic.com

1989-90: Sudan / 1990-91: Angola / 1992-94 : Guinea-Bissau / 1995-97: Congo / 1999/03: Honduras / 2003-2009 Perú / 2010 Gerusalemme
Sostieni Expatclic
Il mio sito web personale
0

#9 User is offline   Aleexpat 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 1,168
  • Joined: 01-April 06
  • Gender:Female
  • Location:Perth - WA
  • F/M:Female

Posted 13 October 2012 - 02:00 PM

Questo topic e' proprio carino.
Le cose che mi fanno stare bene in Australia sono:
- gli immensi spazi verdi, dove vedo correre e giocare i miei bambini, insieme alle spiagge dove c'e' sempre spazio per tutti...sono cose che non mi bastano mai...
- il canto dei kookabarra che mi danno il buongiorno ogni mattina
- l'avere una casa dove oguno trova i propri spazi, e non e' poco, dopo aver vissuto una vita in appartamenti milanesi...
- la facilita' con cui si entra in contatto con le persone, dalla commessa del negozio, al membro del parlamento che ha l'ufficio dietro l'angolo.

Non mi fa sentire "a casa":
- la superficialita' con cui spesso vedo fare le cose per cui mi tocca spesso ricontrollare scontrini, fatture, ricevute e rincorrere errori altrui, perdendo tempo (e pazienza)!
- la mancanza della "piazza", si insomma, il centro del paese, o il lungomare per lo struscio, dove incontri amici e conoscenti per scambiare quattro chiacchiere senza per forza telefonarsi e fissare l'appuntamento
- i party notturni con musica a palla dalla sera alla mattina, e fiumi di alcool... :sick:

La lista dei pro&con potrebbe continuare all'infinito, devo ammettere che per ora il mio bilancio e' in attivo! ;)
Aleexpat
Redazione di Expatclic.com
aleexpat@expatclic.com
2001-2004: Olanda/ 2005-2006: Emirati Arabi/ 2007-...: Western Australia
0

#10 User is offline   FenicotteroRosa 

  • Member
  • PipPip
  • Group: Members
  • Posts: 15
  • Joined: 12-October 12
  • Gender:Female
  • Interests:Meditazione, pranic healing, natura, cucina
  • F/M:Female

Posted 15 October 2012 - 12:15 AM

Io sono in Cile relativamente da poco.
Sono stata in vacanza qui per un po' di tempo a inizio del 2012. Poi sono tornata in Italia, ho comunicato la mia esigenza di 'staccare la spina dal mio lavoro ' e sono ripartita. Ho preso un periodo di aspettativa non retribuita fino alla fine dell'anno. Si tratta di tutta l'apsettativa non retributa che potró permettermi fino a quando continueró a lavorare per la mia azienda. (Ndr. Continueró a lavorare per la mia azienda fino a quando?)

Per poter partire ho lasciato il mio appartamento in affitto (non ho mai voluto/potuto comprarmi una casa tutta mia); ho venduto ahimé la mia triumph street triple 650 (Ahhh quanto mi manca SIGH!!), ho lasciato le mie amiche e la mia famiglia. E sono partita.
Dall'altra parte mi aspettava l'autunno del sud cileno con i suoi colori e i suoi profumi e tanta pioggia.
E mi aspettava il mio innamorato, conosciuto nel precedentete viaggio vacanziero. Unn paese nuovo e un uomo con cui vivere una me nuova.

Nuovo é ció che cercavo, e nuovo é ció che ancora non sono e ho tanta paura di inventarmi una vita nuova.

Di questo posto?? Adoro il mio coraggio e la mia generositá, detesto mio immobilismo!
0

#11 User is offline   Sere 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 53
  • Joined: 08-April 12
  • Gender:Male
  • F/M:Female

Posted 15 October 2012 - 03:03 AM

E' vero riguardo alla superficialita' nel fare le cose, abituata all'efficenza british dove puoi andare a occhi chiusi qui bisogna stare attenti perche' appunto fanno le cose in modo un po' superficiale o poco professionale . A me e' successo con la banca che ha fatto errori davvero grossolani e in generale un po' con tutto....infatti mi ritrovo a dormire su un materasso extralungo che esce dalla base del letto e non ci vanno neanche le lenzuola normali cosi e' tutto un casino e questo perche' hanno sbagliato a fare l'ordine in europa e cosi dopo aver aspettato piu' di un mese me lo sono pure beccato fuori misura...e poi avrei altri mille esempi ma godiamoci le spiagge deserte che e' meglio!! :lol:
0

#12 User is offline   Paola82 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 190
  • Joined: 26-December 10
  • Gender:Female
  • Location:Paris
  • Interests:concerts, cats, books, movies, swimming, pilates, zumba :)
  • F/M:Female

Posted 15 October 2012 - 01:03 PM

mi fa stare bene:
-l'odore del freddo :wub: quando apro la finestra la sera, non so se avete presente
-profumo delle boulangerie! :blush:
-il fatto di non dover morire di caldo d'estate (apparte qualche giorno)
-pic nic al parco nelle giornate di sole
-poter dire: "toh, oggi vado a vedere la Tour Eiffel" oppure "faccio un salto al Louvre" etc...

mi manca:
-la spiaggia. me la godo per poco, d'estate, in Sardegna.
-un volo diretto che NON sia RyanAir da Beauvais, sempre per tornare a casa!

Wroclaw (Polska)2005
Carrick-On-Shannon & Dublin (Ireland) 2007
St Helens (UK) 2008
Barcelona (España) 2008-2011
Paris (France) 2012-...
0

#13 User is offline   Giuliettaexpat 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Equipe ExpatClic italiana
  • Posts: 1,912
  • Joined: 19-September 06
  • Gender:Female
  • Location:Los altos CA
  • F/M:Female

Posted 15 October 2012 - 06:13 PM

ah ah ryan air per me e' un'incubo!!!
:rolleyes: :rolleyes: :rolleyes:
Giuliettaexpat
Redazione di Expatclic.com
giuliettaexpat@expatclic.com

Francia, Giappone, India, Francia, San Francisco Bay Area California USA
Sostieni Expatclic
Visita il nostro Sportello Espatrio!



Seguite le nostre avventure su http://icerrutiinindia.blogspot.com/
Il mio sito personale: http://www.racontemoiunehistoire.com
0

#14 User is offline   Silviaex 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 2,197
  • Joined: 06-December 06
  • Gender:Female
  • Location:Berlin, Germany
  • F/M:Female

Posted 16 October 2012 - 06:32 AM

Uhu... che bel topic!!

Allora, cosa mi fa star bene:

- Gli alberi, i castagni enormi, multicolore, in primavera e adesso, in autunno... spettacolari!:wub:

- ... e le zone di verde, giallo e rosso autunnale sulla Spree e i canali dietro casa..
- La spensieratezza e l'anima cool berlinese...:cool:

- Andare in giro ovunque in bicicletta

- Il cielo azzurro, mosso, tormentato del Nord, fuori alla finestra

- e si, certo.. i traspooortiiiiiii :P :P


Cosa mi fa star male? uhm... :huh: Mah, non so... boh... Quando ho le paturnie in genere sono cose mie, personali, che poco hanno a che fare con Berlino.

Cosa mi manca? uhm, boh... A cercare proprio qualcosa forse... l'umorismo spaccone romanesco, che accompagna cornetti e maritozzi con la panna al mattino... che delizia! :D ^_^




Silviaexpat
Redazione di Expatclic.com
silviaexpat@expatclic.com

Personal blog: http://silviadelogu.wordpress.com
1992-93: Siria / 1995-98: Pakistan / 1998-99: India / 1999-00: Germany / 2000-02: Armenia / 2002-05: Pakistan / 2006-2008: Macedonia / 2009: Sudan / 2010: Tanzania / 2011: Berlin, Germany
Sostieni Expatclic
Visita il nostro Sportello Espatrio!
0

#15 User is offline   Claudiaexpat 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Administrators
  • Posts: 6,906
  • Joined: 10-March 04
  • Gender:Female
  • F/M:Female

Posted 16 October 2012 - 02:02 PM

Quote

il canto dei kookabarra che mi danno il buongiorno ogni mattina


Alessandra, cosa sono i kookabarra :blink: :blink: :blink: ??? Dei canguroni :P :P :P ???

Comunque, parlando di suoni, Perlina, anche a me il muezzin piace da impazzire, e anche (e oserei quasi dire soprattutto :rolleyes:) di notte. E anche le campane - che qui suonano solo il sabato mattina, non chiedetemi perchè, tanto ho rinunciato a districarmi in questa giungla religiosa :P), che sono cristalline e davvero allegre!

Claudiaexpat
claudiaexpat@expatclic.com

1989-90: Sudan / 1990-91: Angola / 1992-94 : Guinea-Bissau / 1995-97: Congo / 1999/03: Honduras / 2003-2009 Perú / 2010 Gerusalemme
Sostieni Expatclic
Il mio sito web personale
0

#16 User is offline   rosi 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 136
  • Joined: 22-September 10
  • Gender:Female
  • Location:Geneva
  • F/M:Female

Posted 16 October 2012 - 06:57 PM

Cosa mi sta fa stare bene a Miami? La spiaggia e le sue splendide palme, assaggiare i cupcakes di mille gusti diversi, il fatto che la gente sia poco formale e saluta sempre chiedendoti come stai, attraversare il ponte di Key Biscayne e sentirmi in paradiso.

Cosa non mi piace? Il pane non e' mai abbastanza cotto, non c'e' il centro dove farsi una bella passeggiata A PIEDI, i panini sono sempre TROPPO farciti, e i miei amici, quelli veri, sono troppo lontani…ma questo e' un argomento che meriterebbe un post specifico, non si può' riassumere così.
Rosi

Paris 2002-2006, Milan 2007, Miami 2008-2014, Geneva 2014-...
0

#17 User is offline   whatisthewhat 

  • Member
  • PipPip
  • Group: Members
  • Posts: 28
  • Joined: 08-March 10
  • Gender:Female

Posted 04 November 2012 - 07:21 PM

bello davvero questo topic...

lagos... i plus
- non c'e' la crisi, il business va con tutte le difficolta' di questo luogo, ma vuoi mettere? vedere la curva delle vendite che sale a fine anno? :D
- la pioggia tropicale, i tuoni cosi' bassi da far tremare tutto...dopo 4 anni in Qatar ancora mi fermo ad ammirare la pioggia ...
- il sorriso dei nigeriani ...spesso sincero, spesso di sfotto' "oybo=bianco"
- il delirio onnipresente ... bambini / galline / buoi x strada... e poi la mercedes blindata e poi il jet privato e poi la borsa di hermes e poi la signora ke vende pannokkie e tutto li', 1 sopra l'altro
- avere sempre occhi e orecchie all'erta. aver imparato a guardare sempre 100 mt piu' avanti dove la rogna puo' arrivare e schivarla

i minus
- le code x fare benzina... i generatori ... il costo del diesel x i generatori
- la qualita' del lavoro, pessima e gran fatica a rendere tuo lavoro accettabile, mai buono, solo accettabile
- gli expat che sono qui solo x business e nient'altro, tutte le conversazioni ruotano intorno al business, tutti gli incontri sono business network
- l'assenza totale di vita culturale... niente teatri, mostre, librerie, cinema....poche cose e spesso deludenti
- non poter guidare l'auto aziendale in lungo e in largo... quando mai riavro' una macchina cosi' figa? MAI
0

Share this topic:


Page 1 of 1
  • You cannot start a new topic
  • You cannot reply to this topic

1 User(s) are reading this topic
0 members, 1 guests, 0 anonymous users