ExpatClic Forums: Vita sociale in Australia - ExpatClic Forums

Jump to content

Page 1 of 1
  • You cannot start a new topic
  • You cannot reply to this topic

Vita sociale in Australia

#1 User is offline   Sere 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 53
  • Joined: 08-April 12
  • Gender:Male
  • F/M:Female

Posted 22 January 2013 - 07:38 AM

Ero indecisa se mettere il topic nella sezione psicologia ma ho pensato che forse sta meglio qui in Oceania. :cool: :flowers:
Ragazze, che disperazione! :lol:
Io ci provo, davvero, ma qui la faccenda e' seria!
Al di la' delle sporadiche conversazioni momentanee che posso avere con chi lavora nei negozi, al supermercato o alla fila alla posta ecc.. che io comunque non disdegno affatto perche' non mi vergogno a dirlo ma a volte sono cosi isolata qua che se non esco e mi butto a parlare con qualcuno do di matto! :crying: :crying: :crying:
Al di la' di questo dicevo, mi sembra davvero un' impresa titanica riuscire anche solo a fare due chiacchere con qualche persona interessante che non mi guardi con occhio sbarrato e aria attonita facendomi sentire in preda ad un surreale senso di alienazione, cioe' a volte parlare con le donne australiane mi sembra sia quasi come parlare con i marziani! :alien:
Il mio compagno che e' inglese quindi madre lingua, sembra avere un po' la stessa sensazione ma si sa che loro giudicano la qualita'di uno scambio se e'ben giocato sul senso dell'umorismo o meno e trovare la famosa ironia inglese in australia e' ben dura ma io mi accontenterei anche solo di una sana conversazione tra donne senza trovarmi a fare delle specie di monologhi...cioe' piu' che altro io parlo di fischi e loro rispondono fiaschi ma il mio inglese e' buono, fluente quindi non e' un problema di lingua ma di comunicazione ...credo. :blink: :huh: :ermm:

Ora non e' che io sia una pazza che va in giro a importunare persone a tutto spiano ma cerco semplicemente di stabilire un contatto pero' mi rendo conto che la maggior parte delle donne che hanno superato almeno la trentina sono mamme con bambini a seguito e quindi poco interessate a fare due chiacchere su qualcosa che non siano figli, famiglia, scuole ecc...e allora qui e' un problema perche' o sono teenager in australia o sono famiglie!
Io di figli non ne ho pero' non voglio pensare che questo precluda la possibilita' di interagire anche con chi ha figli...voglio dire si potra' fare amicizia anche senza figli..o no?
Va be' che noi veniamo da una cultura umanistica, va bene che noi siamo passionali(il mio compagno giustifica cosi la cosa e dice che gli australiani cosi rilassati e tranquilli si spaventano della foga italiana) ma credetemi che per me e' una fatica immane, mi sembra di parlare con il muro. :(

Non voglio arrendermi e pensare che sia impossibile ma al momento la mia esperienza qui a Sydney in materia di scambi e amicizie mi sembra un po' scarsa malgrado i miei sforzi e allora mi chiedevo se anche voi che siete in australia avete o avete avuto la mia stessa sensazione o se avete fatto amicizie e vi trovate bene.

Io al momento la vedo dura ma magari sydney non aiuta, non saprei :huh:
Per esempio mi sono iscritta a pilates e non solo per il benessere fisico che se ne ricava ma anche con la speranza che in tutto quel gruppo di donne potesse capitare un incontro fortuito, magari anche solo la possibilita' di una cena, un'uscita pre-natalizia...niente!
Io continuo imperterrita a perlare con la mia insegnante, gli racconto quello che faccio, cerco di intavolare una conversazione anche minima ma mi sento cosi frustrata! :(
C'e' da dire che qui in Australia rispetto a Londra sono tutti molto interessati e incuruiositi di sapere da dove vieni, quando sei arrivata ecc., a londra in 5 anni nessuno me l'ha mai chiesto ma poi al di la' di questo tutto resta li, non si sviluppa mai ad un livello un po' piu' interessante.....vedete quanto ho scritto!! E' la voglia di parlare che mi attanaglia...sorry ;)
ciao a tutte australiane e no :wub: :wub:
0

#2 User is offline   pinguino 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Socie onorarie
  • Posts: 1,315
  • Joined: 17-January 07
  • Gender:Female
  • Location:zurich
  • F/M:Female

Posted 22 January 2013 - 08:43 AM

ciao Sere,
se cambio Australia con Svizzera mi sembra la situazione che ho trovato io appena arrivata. Non ho figli quindi mi sono sentita sempre tagliata fuori dal giro di mamme, e purtroppo alla mia etá in media le svizzere ne hanno tre, poi dai e dai con pazienza,imparando meglio il tedesco e cominciando a capire lo svizzero ( ancora adesso studio dato che il tedesco va perfezionato sempre :rolleyes: ) ho trovato la mia strada, meglio dire due amiche senza figli: una svizzera e una tedesca con cui vado in vacanza, al cinema o converso quando entrambe riusciamo a ritagliarci del tempo.
Le mie conversazioni "univoche" ,come le chiamo io, sono leggendarie, soprattutto per i fiaschi, leggi gaffe tremende in tedesco incomprensibile, ancora mi ricordo quando chiesi il significato di una parola che alcune mamme amiche di amiche ripetevano continuamente, alla fine scoprì che era il soprannome di uno dei loro mariti... URBI :blink:
Dai miei 6 anni qui ho imparato una cosa però, primo a capire il paese e a muovermi, non solo fisicamente, ma anche mentalmente in esso, tu dirai facile rispetto all'australia, la svizzera è un buco :P
Ma è stato importante imparare a stare bene con me stessa, anche se magari non parlavo tutti i giorni con qualcuno di nuovo ma solo con il marito.
Se posso darti un consiglio cerca donne che abbiano qualcosa in comune con te, che ne so una attività di volontariato, un club del libro..lì per ovvi motivi dovranno parlare o no?! Crea tu qualcosa per coinvolgere gli altri!
cerca associazioni expat , di italiani, indiani, filippini, di sicuro loro si che hanno voglia di comunicare :)
Per un tipo impaziente come me è stato difficilissimo capire anche che ci vuole pazienza e non demordere :rolleyes:
Annalia
Svizzera (Zurigo)- 2006-?

Blog personale: http://tramuccheecio...
Svizzera tedesca: http://incontritaliani.wordpress.com, http://incontritaliani.forumfree.it
0

#3 User is offline   Camilla 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 411
  • Joined: 22-July 10
  • Gender:Female
  • F/M:Female

Posted 22 January 2013 - 10:43 AM

Capisco la tua frustrazione, Serena, simile a quella che avevo anni fa con gli olandesi. Non li capivo, era faticosissimo inserirsi nella loro vita sociale, nelle cene pianificate tre mesi prima e nelle vacanze pianificate un anno prima, e sempre fuori stagione per risparmiare. E quando a spintoni son riuscita ad inserirmi un po', ho capito che non mi piaceva, che mi annoiavo da matti, che alle cene a cui ero invitata tre mesi prima poi mi dimenticavo di andare, e che andare il sicilia in marzo a fare il bagno nell'acqua gelida con un gruppo di mangiatori di frikandellen per risparmiare non era vacanza. Quindi ho deciso semplicemente di ignorarli. Ci parlo quando c'e' da parlare, la lingua la padroneggio anche se non son brillantissima, scambio due parole nei negozi, con i vicini e a scuola, e per il resto frequento solo stranieri. Italiani, balcanici, gente del Sud Europa, latinoamericani sono i miei preferiti, ma credo che in generale il fatto di essere stranieri aiuti ad essere piu' socievoli, aperti e flessibili. Oggi sono stata appena invitata a cena a casa da una ragazza svedese che conosco da poco per lavoro (manco una collega) per sabato, una cosa che forse difficilmente accadrebbe se fossimo in Svezia e lei fosse nel suo paese. Forse e' semplicemente una persona molto carina, ma credo che il fatto di stare all'estero la renda piu' aperta (molti svedesi trovano gli olandesi aperti e amichevoli, cosa che a noi del sud europa suona come una bestemmia).

Quanto alle mamme perfette con figli e mariti perfetti e sempre molto impegnati, vade retro :P :P :P Sono anch'io una di loro (non perfetta), ma quando attaccano a parlare di allattamento o scelta tra la Montessori e la Steinzheimer o del lavoro del marito scappo a gambe levate, pur essendo io dotata di prole. Ho amici con prole e senza, ma la parola d'ordine quando ci incontriamo e' cazzeggio, altro che allergia al glutine (e qualche volta si parla del Berlusconi, argomento che affascina il mondo intero, olandesi compresi).

This post has been edited by Camilla: 22 January 2013 - 10:44 AM

0

#4 User is offline   Aleexpat 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 1,168
  • Joined: 01-April 06
  • Gender:Female
  • Location:Perth - WA
  • F/M:Female

Posted 22 January 2013 - 02:03 PM

Australia chiama...Australia risponde!!!! :P
Anche io capisco la tua frustrazione, non l'ho patita qui in Australia, ma si chiamava Olanda e poi Sharjah!
Ammetto che essendo arrivata qua con prole, il trovare contatti non e' stato difficile, ma dopo anni di espatrio la difficile sono io :blush: ! Per cui si', e' vero, che quando hai figli il giro di mamme si moltiplica, ma e' anche vero che non sempre "scocca la scintilla". C'e' quella mamma con cui scambio il solito "Hi there! How are you today?" - "Well, thank you, and you?"......e nessuna aspetta la risposta dell'altra...e ci sono altre conoscenze con cui, grazie ad affinita' di interessi (libri, natura, cucina...) si va a bere il caffe' senza averlo pianificato anni prima in agenda, si va fuori a cena, si instaura un amicizia reciproca.

Ma all'inizio e' sempre difficile. Camilla, quanto ha ragione!!! Che difficile l'Olanda, che allucinante capire la gente! Sai che anche io mi ero lanciata tra palestra e acquagym, pensando che fosse facile scambiare due chiacchiere, con tutta la gente attorno. Nada!!! Alla fine avevo fatto amicizia con persone che come me avevano una condizione di espatriati e con cui potevo condividere le stesse frustrazioni e le gioie di nuove conquiste "culturali". Le avevo incontrate al corso di Olandese (russe, pakistane, nigeriane, egiziane, colombiane...che ricchezza di avventure!).

Datti tempo Sere, e si' cerca magari qualche contatto al centro culturale italiano di Sydney, da cosa nasce cosa, e perche' no, come dice Annalia il volontariato. E' cosi' apprezzato qua in Australia e diffuso in ogni campo di interesse. Forza, sono sicura si tratti di una fase...e sara' breve!
Aleexpat
Redazione di Expatclic.com
aleexpat@expatclic.com
2001-2004: Olanda/ 2005-2006: Emirati Arabi/ 2007-...: Western Australia
0

#5 User is offline   Annaexpat 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Administrators
  • Posts: 1,639
  • Joined: 14-February 08
  • Gender:Female
  • F/M:Female

Posted 22 January 2013 - 02:59 PM

Sere, come ormai avrai capito non e' un problema tipicamente australiano... anche qui in USA, arrivati senza figli, sia io che mio marito abbiamo patito le difficoltà a stabilire contatti. Più lui, almeno all'inizio, perchè io lavoravo e quindi bene o male con i colleghi qualche interazione ce l'avevo.

Giusto due parole ogni tanto, eh? Non credere che fosse chissà che... e venendo da un posto in cui andavamo sempre tutti a pranzo insieme, per dire, trovarmi a mangiare da sola nella mia stanzetta è stato tristissimo.

Ci siamo trovati con altre coppie nella stessa situazione, una brasiliana, una mista USA-Brasile, una giapponese. E da lì piano piano le cose sono migliorate.

Ora con le bambine mi rendo conto che le cose sono diverse. Per certi versi è piu' facile venire in contatto con altre mamme - quanto meno quando si accompagnano le figlie qua e là - ma difficilmente questo si è trasformato in qualcosa di più... E poi a me fa anche piacere essere identificata come me stessa, più che come "la mamma di..." :rolleyes:

Annaexpat
Redazione di Expatclic.com
annaexpat@expatclic.com

USA (CO) 2007 - today
Sostieni Expatclic
Visita il nostro Sportello Espatrio!
0

#6 User is offline   pinguino 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Socie onorarie
  • Posts: 1,315
  • Joined: 17-January 07
  • Gender:Female
  • Location:zurich
  • F/M:Female

Posted 22 January 2013 - 03:37 PM

Quote

E quando a spintoni son riuscita ad inserirmi un po', ho capito che non mi piaceva, che mi annoiavo da matti

sante parole Camilla, io tipo tafazzi mi sono sorbita certe discussioni di allergie a pappe etc. con mamme svizzere, simpatiche eh ma non avevamo proprio niente in comune, manco la lingua dato che spesso partivano per la tangente parlando in svizzero :rolleyes:
pero' a posteriori le ringrazio ancora perché anche loro non avevano nulla in comune con me e per un anno si sono sorbite ogni mese la straniera che parlava poco o niente e l'hanno aiutata ad inserirsi e ad uscire di casa, se non era per loro mica li scoprivo tutti quei ristoranti svizzeri :P
A proposito di Sicilia, mi ha fatto morir dal ridere il tuo commento dato che io quest'anno ci vado con degli svizzeri, ma non a marzo, a maggio..diciamo che almeno gli svizzeri in questo sono un po' più svegli degli olandesi :lol:
Annalia
Svizzera (Zurigo)- 2006-?

Blog personale: http://tramuccheecio...
Svizzera tedesca: http://incontritaliani.wordpress.com, http://incontritaliani.forumfree.it
0

#7 User is offline   Giuliettaexpat 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Equipe ExpatClic italiana
  • Posts: 1,912
  • Joined: 19-September 06
  • Gender:Female
  • Location:Los altos CA
  • F/M:Female

Posted 23 January 2013 - 02:54 AM

penso che il problema agli inzi sia lo stesso ovunque, anche se concord che avere dei figli aiuta a stabilire dei contatti, da li a trasformarli in amicizie e' un altro paio di maniche!
anch'io la prima volta che sono partita ed ero solo a Parigi pur di parlare con qualcuno che emetesse dei suoni un po' piu' comprensibili del mio allora bebe chiacchierone, parlavo ore e ore con la panettiera, la tintora, il fruttivendolo....
con il tempo si impara e si capisce verso chi andare e verso chi no.... anch'io negli anni sono diventata piu selettiva e non vedo piu gente solo per vedere qualcuno, preferisco la qualita' dei rapporti alla quantita!!
Giuliettaexpat
Redazione di Expatclic.com
giuliettaexpat@expatclic.com

Francia, Giappone, India, Francia, San Francisco Bay Area California USA
Sostieni Expatclic
Visita il nostro Sportello Espatrio!



Seguite le nostre avventure su http://icerrutiinindia.blogspot.com/
Il mio sito personale: http://www.racontemoiunehistoire.com
0

#8 User is offline   Sere 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 53
  • Joined: 08-April 12
  • Gender:Male
  • F/M:Female

Posted 23 January 2013 - 04:09 AM

Ragazze grazie delle vostre risposte, ma quanto sara' bello expatclic?! ;)
Certo che fra Olanda e Svizzera tedesca io mi dovrei solo mettere buona in un angolino e fare penitenza :blush: ...solo imparare la lingua e combattere il freddo, non solo del clima, credo richieda uno sforzo non indifferente, qui se non altro il sole e l'informalita' generale delle persone aiutano a non cedere troppo alle sensazioni di tristezza che sono comunque fisiologiche credo quando si inizia a vivere in un nuovo paese.

A volte ho pensato che per me l'Australia e' un po' come una svizzera tropicale dove le cose funzionano e ci sono opportunita' ecc..ma che noia! :noexpression:

Forse anch'io sono un'impaziente e invece come giustamente mi consigliate voi bisogna avere pazienza, continuare a fare sforzi e magari un po' di strategia non guasterebbe!
Cerchero' di seguire il consiglio che mi avete dato riguardo al volontariato anche se io ho sempre ritenuto di non avere il carattere giusto per questo ma magari e' una cosa nuova che non ho mai fatto e invece potrebbe essere positiva. La solitudine ho imparato a domarla tanto tempo fa e adesso la richiedo come necessita' per stare bene ma e' piu'bella quando a fare da contraltare ci sono anche dei rapporti di amicizia. Il mio compagno ed io stiamo insieme cosi tanto e cosi spesso che a volte temo finiro' prima o poi per andare a scrivere nel topic della coppia che scoppia o scoppio io se non riesco ad inventarmi un po' di vita sociale! :)

In ogni caso parlare con voi ha messo tutto in prospettiva, mi sento piu' positiva, forse sto attraversando una fase che e' necessaria e da cui bisogna passare prima di uscire vincitrici e portare a casa il trofeo preziosissimo di un bell incontro, cioe' questo lo sapevo gia' ma pensavo che il problema fosse l'australia ma come voi mi confermate non si tratta del paese a quanto pare e questo mi aiuta molto a restare speranzosa perche' a dire la verita' ho pensato spesso che io qui non ci voglio restare poiche' per me le relazioni umane sono piu' importanti del resto ma avete ragione, apparte gli australiani ci sono gli expat che magari saranno nel mio fato! :rolleyes:

Anche con il mio compagno ne parliamo spesso di quanto sarebbe bello avere una coppia di amici con cui condividere le nostre esperienze e anche se non riusciamo mai a dare una nazionalita' a questa fatidica coppia di amici che dovremmo prima o poi incontrare, entrambi ne sentiamo il bisogno ma per ora non ci e' capitato malgrado secondo noi ce lo mertitiamo perche' siamo simpatici :) ;) ;)

Bello parlare con voi ragazze...grazie vi terro' informate ma non sarebbe divertente se ci incontrassimo? Un'utopia, non coincideranno mai i tempi e i luoghi ma in ogni caso io vi considero le mie amiche di expatclic quindi alla fine sole non siamo mai davvero!
ciao have a nice day :wub:
0

#9 User is offline   Cristinaexpat 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 940
  • Joined: 12-June 04
  • Gender:Female
  • F/M:Female

Posted 23 January 2013 - 06:59 AM

In Australia ci sono rimasta troppo poco per dare consigli, ma condivido in pieno la tua difficoltá. Sono d'accordo che è un problema comune a vari paesi e alla vita d'espatrio, ma io ho lasciato l'Australia con la sensazione che laggiù sia davvero difficile trovare qualcuno con cui andare al di lá delle due chiacchiere di convenienza. Le più belle chiacchierate (sempre non facili comunque a causa del fortissimo accento) con i locali le ho fatte con persone anziane, i più emigrati europei, oppure come sempre nel circuito degli espatriati.
Bisogna necessariamente trovare un luogo frequentato da persone che hanno interessi comuni ai tuoi: ad esempio a Perth avevo notato la biblioteca comunale vicino a casa e le numerose attivitá che organizzava e poi mi ero iscritta a tutti i centri culturali che gravitavano intorno alla fotografia.

.... A proposito di fotografia, un altro modo c'è....Fotografia in Espatrio. ;)
Cristinaexpat
Redazione di Expatclic.com
cristinaexpat@expatclic.com
2002 Al Khobar (KSA) / 2003-2006 Port Harcourt (Nigeria) / 2006-2009 Parigi (Francia) / 2009-2011 Lagos (Nigeria) / 2012 Perth (Australia) - Milano (Italia) / 2013 Edmonton (Canada)
Sostieni Expatclic
Visita il nostro Sportello Espatrio!
0

#10 User is offline   Camilla 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 411
  • Joined: 22-July 10
  • Gender:Female
  • F/M:Female

Posted 23 January 2013 - 03:11 PM

View PostAnnaexpat, on 22 January 2013 - 02:59 PM, said:

E poi a me fa anche piacere essere identificata come me stessa, più che come "la mamma di..." :rolleyes:


Anna for president! :wub: :wub:
0

#11 User is offline   pinguino 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Socie onorarie
  • Posts: 1,315
  • Joined: 17-January 07
  • Gender:Female
  • Location:zurich
  • F/M:Female

Posted 23 January 2013 - 03:53 PM

Quote

Anche con il mio compagno ne parliamo spesso di quanto sarebbe bello avere una coppia di amici con cui condividere le nostre esperienze e anche se non riusciamo mai a dare una nazionalita' a questa fatidica coppia di amici che dovremmo prima o poi incontrare, entrambi ne sentiamo il bisogno ma per ora non ci e' capitato malgrado secondo noi ce lo mertitiamo perche' siamo simpatici


Vi auguro di trovarla ma nel farlo non diventate come Lily e Marschall di "How I met your mother", la puntata the "sexless innkeeper" mi ha fatto morire dal ridere.. :D
Annalia
Svizzera (Zurigo)- 2006-?

Blog personale: http://tramuccheecio...
Svizzera tedesca: http://incontritaliani.wordpress.com, http://incontritaliani.forumfree.it
0

#12 User is offline   Camilla 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 411
  • Joined: 22-July 10
  • Gender:Female
  • F/M:Female

Posted 23 January 2013 - 03:54 PM

View Postpinguino, on 22 January 2013 - 03:37 PM, said:

A proposito di Sicilia, mi ha fatto morir dal ridere il tuo commento dato che io quest'anno ci vado con degli svizzeri, ma non a marzo, a maggio..diciamo che almeno gli svizzeri in questo sono un po' più svegli degli olandesi :lol:


L'anno scorso ero a Djerba a fine maggio e un ragazzo che lavorava nell'albergo mi diceva che gli olandesi vanno la a febbraio per le vacanze di carnevale e fanno tutti il bagno... brrrrr... maggio in Sicilia si sta da Dio, anche Aprile, ma a Marzo l'acqua e' veramente gelida, da questo punto di vista meglio fine Settembre/Ottobre che l'acqua e' ancora caldina.
0

#13 User is offline   pinguino 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Socie onorarie
  • Posts: 1,315
  • Joined: 17-January 07
  • Gender:Female
  • Location:zurich
  • F/M:Female

Posted 23 January 2013 - 04:20 PM

ok Camilla lo ammetto per me l'acqua è sempre gelida anche a maggio, ma una cosa è certa ormai per me l'Italia d'estate è inavvicinabile..fa troppo caldo e, dopo anni di estati svizzere in cui le temperature sono decisamente più basse che in italia, preferisco andarci al più tardi prima di giugno. Altrimenti svengo dal caldo :blink:
Annalia
Svizzera (Zurigo)- 2006-?

Blog personale: http://tramuccheecio...
Svizzera tedesca: http://incontritaliani.wordpress.com, http://incontritaliani.forumfree.it
0

#14 User is offline   Sere 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 53
  • Joined: 08-April 12
  • Gender:Male
  • F/M:Female

Posted 30 January 2013 - 04:54 AM

Pinguino devo documentarmi perche' non ho idea di chi sono i tipi di cui mi parli nel post, immagino una serie con una coppia buffa come protagonisti?!?

Cristina grazie per il suggerimento, sono appassionata di foto ne sto proprio adesso catalogando migliaia nel mio pc ma nella sezione requisiti del corso on line c'e' proprio un punto che dovrei approfondire prima di buttarmi in questa avventura...cioe' diciamo che non sono molto disinvolta con la tecnologia...vedi che neanche riesco a fare il taglia incolla qui in expatclic..se miglioro terro' presente :)

E per finire ragazze concordo con voi...Anna for president! ;)

Tanto per aggiornare comunque ho iniziato strategia di costruzione vita sociale...siamo andati al nostro local pub dove si mangiano delle bistecche favolose cucinate da soli sul barbeque e io da brava italiana un po' casinista ho cercato di coinvolgere gli attoniti australiani in una specie di conversazione che aveva come argomento centrale la cottura dela bistecca...insomma a farla breve siamo tornati a casa con un invito aperto e molto casual a far parte della squadra di calcio amatoriale dove ogni giovedi giocano un po' di persone del posto di cui un olandese, un ungherese e un irlandese...insomma non sara' granche' ma intanto il mio compagno puo' iniziare le sue sessioni di calcio settimanale, con non molto entusiasmo devo dirvi ma da cosa nasce cosa...avranno mogli e compagne e magari se siamo fortunati costruiremo una minima rete di conoscenze...vi faro' sapere nel frattempo fra calcio e pilates e yoga ci verra' un fisico bestiale! :P ;)
0

Share this topic:


Page 1 of 1
  • You cannot start a new topic
  • You cannot reply to this topic

1 User(s) are reading this topic
0 members, 1 guests, 0 anonymous users