ExpatClic Forums: assicurazione privata si o no in australia? - ExpatClic Forums

Jump to content

Page 1 of 1
  • You cannot start a new topic
  • You cannot reply to this topic

assicurazione privata si o no in australia?

#1 User is offline   Sere 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 53
  • Joined: 08-April 12
  • Gender:Male
  • F/M:Female

Posted 09 May 2012 - 02:07 AM

Ciao ragazze del downunder, avrei un quesito da sottoporvi:in Australia conviene o no farsi l'assicurazione privata?
Premetto che pochi giorni fa sono andata dal medico e ho lasciato il numero della carta medica come richiesto(medicare card), e poi con mia grande sorpresa ho scoperto che ero finita in un centro privato che pero' vi assicuro non sembrava proprio ..comunque mi sono pagata la visita(un botto:150 dollari :( ) e poi ci sono tornata per far leggere le analisi che mi erano state prescritte, ormai valeva la pena continuare con lui e li, altro schock, di nuovo 150 dollari anche per la seconda visita dove praticamente mi informava dei risultati delle analisi! Bene, uscita da li sono andata subito in un altro centro medico che avevo visto non lontano da dove abito e ho chiesto se potevo segnarmi con loro per il medico di base e anche qui mi e' stato detto che era privato e che pubblico ormai non ce ne sono molti :huh:
Apparte questo pero' io non riesco a capire se conviene o no fare un'assicurazione sanitaria privata perche' io ho bisogno costante di fisioterapia che qui costa una cifra esagerata rispetto all'Italia e al momento di pagare la prestazione mi hanno chiesto se avevo health refund...in tal caso sembra che avrei pagato meno ma io non riesco proprio a capire come funziona, ma non c'e' un accordo tra sanita' italiana e sanita' australiana almeno riguardo al medico di base?
Cioe' se ho bisogno di un farmaco devo fare visita e pagare ogni volta?
Ragazze ma chi lo avrebbe mai detto che da qui la mia vecchia sanita' italiana mi sembra un paradiso!! :)
E se conviene fare l'assicurazione voi avete idea di quale compagnia scegliere e in base a cosa ?
Grazie se sapete qualcosa che mi aiuta a raccapezzarmi ve ne sarei grata :) :)
ciao a tutte :wub:
0

#2 User is offline   Aleexpat 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 1,168
  • Joined: 01-April 06
  • Gender:Female
  • Location:Perth - WA
  • F/M:Female

Posted 09 May 2012 - 10:41 AM

Premetto che non so se ci siano evidenti differenze tra stati australiani, comunque tutti i GP che conosco sono "privati", ovvero li paghi e poi se hai Medicare puoi essere rimborsata di una parte, una quota fissa. E si, paghi ogni volta che vai, anche semplicemente per sapere come ti sono andati gli esami. Il costo del Gp spesso varia da clinica a clinica e da quartiere a quartiere (in quelli più' "in" paghi di più'...of course).
Medicare credo che ti valga 6 mesi dal momento che ti viene rilasciata e ti copre alcune prestazioni, non tutte, quelle urgenti e considerate necessarie (sicuramente non la fisioterapia, ahimè', a meno che non sia dovuta ad un incidente).
Assicurazione privata: ovviamente tutti gli australiani ce l'hanno perché' il costo di molte prestazioni e' elevato ed in caso di necessita' sicuramente l'assicurazione e' un paracadute. Detto questo pero', ti devo anche dire che le stesse assicurazioni hanno un costo per i residenti ed i cittadini ed un altro (ben più' salato) per gli overseas visitors.
Quello che ti consiglio, Sere, e' di farti fare dei preventivi, puntando a quelle coperture che pensi ti possano più' interessare. Compara i preventivi e decidi.
Le assicurazioni più' diffuse sono HBF, Medibank, MBF...ce ne sono tantissime altre, queste sono le più' facili da trovare, almeno qui in WA, con uffici anche nei centri commerciali, quindi e' comodo chiedere informazioni.

In bocca al lupo!
Aleexpat
Redazione di Expatclic.com
aleexpat@expatclic.com
2001-2004: Olanda/ 2005-2006: Emirati Arabi/ 2007-...: Western Australia
0

#3 User is offline   Gogo 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 267
  • Joined: 05-April 11
  • Gender:Female
  • F/M:Female

Posted 09 May 2012 - 02:13 PM

scusate ma allora le persone sfortunate con problemi di ernia del disco o altro che vivono in australia devono attaccarsi al tram oppure sposare un riccone?

cioè... non ho capito. :blink:
1988- Crema, Italy
2009 - Tokyo, Japan
2010 - Bergamo, Italy
2011 - London, UK
2011 - Leeds, UK.
2012 - Milan, Italy
2013 - London, UK
2014 - Lisbon, Portugal

0

#4 User is offline   Aleexpat 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 1,168
  • Joined: 01-April 06
  • Gender:Female
  • Location:Perth - WA
  • F/M:Female

Posted 10 May 2012 - 02:00 AM

Quote

scusate ma allora le persone sfortunate con problemi di ernia del disco o altro che vivono in australia devono attaccarsi al tram oppure sposare un riccone?


:D :D :D bella idea!!!

La risposta alla tua domanda e' "dipende chi ha l'ernia"!!! :lol:
Scherzi a parte, se sei un cittadino australiano o risiedi in Australia in modo permanente hai diritto alla sanita' pubblica, e se hai un reddito basso, se, ad esempio, sei una single mother oppure un anziano, hai sicuramente molte agevolazioni.
Altro discorso se vieni dall'estero. In questo caso dipende dagli accordi di reciprocità' tra Stati. Se vieni dall'Italia, la tua copertura sanitaria e' di sei mesi, durate i quali la sanità pubblica ti garantisce le prestazioni di base e di urgenza, dopo i sei mesi ti devi arrangiare. La filosofia e' che il tuo paese, l'Italia, ti garantisce comunque tutti i servizi di base e quindi l'Australia non se ne vuole fare carico. Molti visti di entrata, non turistici, ma di studio e/o lavoro, sono garantiti solo dopo visite mediche e alla sottoscrizione di assicurazione sanitarie. In pratica lo stato si tutela in modo che chi viene dall'estero non pesi sulla sanità pubblica. Se hai l'ernia devi dimostrare di poterti pagare medico e fisioterapista.
Aleexpat
Redazione di Expatclic.com
aleexpat@expatclic.com
2001-2004: Olanda/ 2005-2006: Emirati Arabi/ 2007-...: Western Australia
0

#5 User is offline   Gogo 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 267
  • Joined: 05-April 11
  • Gender:Female
  • F/M:Female

Posted 10 May 2012 - 07:39 AM

ooommio dio davvero?

quindi per esempio... una persona come me, con scoliosi (un decennio di corsetto ortopedico) e protrusione discale, ha meno possibilità di avere un visto permanente? oppure dici che è una questione di problemi gravissimi? (che fortunatamente i miei non lo sono, alla fine cammino studio lavoro vado in palestra come tutti gli altri.. però ogni tanto ho bisogno di un osteopata!!)


la cosa è preoccupante :blink:


p.s. scusa per le tante domande ma queste nuove informazioni mi hanno colta di sorpresa! :lol:

This post has been edited by Gogo: 10 May 2012 - 07:41 AM

1988- Crema, Italy
2009 - Tokyo, Japan
2010 - Bergamo, Italy
2011 - London, UK
2011 - Leeds, UK.
2012 - Milan, Italy
2013 - London, UK
2014 - Lisbon, Portugal

0

#6 User is offline   Aleexpat 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 1,168
  • Joined: 01-April 06
  • Gender:Female
  • Location:Perth - WA
  • F/M:Female

Posted 10 May 2012 - 08:01 AM

Ma guarda Gogo, la questione dei visti australiani legati alla salute fisica di un individuo lasciano spesso a bocca aperta anche me! :blink:
Ovviamente mi sto riferendo a patologie gravi, ma parlando con una amica australiana mi e' stato detto che recentemente e' stato negato un visto permanente ad una persona perché' "obesa".
Elisa(expat) mi raccontava come ci sia stato un movimento di rivolta da parte di genitori con figli affetti da patologie genetiche e con serie difficoltà' ad ottenere i visti non per loro, ma per i bimbi :angry: ...eppure i genitori sono qua e lavorano per ditte australiane e si pagano tutte le spese mediche!

Se posso capire come uno stato (non e' solo l'Australia che adotta questa filosofia) non si voglia far carico delle spese mediche di chi entra per periodi temporanei, non riesco ancora a capire come i divieti ci siano anche per le persone che comunque si pagano già tutto di tasca loro.

Quando verro' illuminata, te lo faro' sapere..... :unsure:
Aleexpat
Redazione di Expatclic.com
aleexpat@expatclic.com
2001-2004: Olanda/ 2005-2006: Emirati Arabi/ 2007-...: Western Australia
0

#7 User is offline   Gogo 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 267
  • Joined: 05-April 11
  • Gender:Female
  • F/M:Female

Posted 10 May 2012 - 09:00 AM

:o poveri bimbi... :o

i pro e i contro di un paese agognato da molti :( ma evidentemente accessibile per pochi :angry:

non so se andrò mai in australia per lavorare o viverci, ma mi farebbe piacere sapere le mie possibilità di entrare! attendo tue notizie ^^ e grazie! :)


p.s. comunque non è una scoliosi grave da operare. Sono "solo" 28 gradi di curvatura con una protrusione discale che NON è (ancora) ernia del disco!

This post has been edited by Gogo: 10 May 2012 - 09:03 AM

1988- Crema, Italy
2009 - Tokyo, Japan
2010 - Bergamo, Italy
2011 - London, UK
2011 - Leeds, UK.
2012 - Milan, Italy
2013 - London, UK
2014 - Lisbon, Portugal

0

#8 User is offline   Elenaex 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 305
  • Joined: 14-March 10
  • Gender:Female
  • Location:Melbourne
  • F/M:Female

Posted 10 May 2012 - 09:46 AM

Ciao Sere. Ti confermo che anche in Victoria funziona come ha gia' spiegato Ale.
In realta' non fa una grande differenza che il medico sia in una struttura pubblica o privata: in entrambi i casi puoi farti rimborsare tramite medicare (un rimborso parziale comunque, ma immediato).
Conviene sicuramente scegliere un centro medico con costi piu' contenuti , se possibile.
Per l'assicurazione: conosco famiglie che non hanno assicurazione e si trovano bene solo con medicare (ma sono una rarita', credo).
Devi vedere tu quali sono i tuoi bisogni, informarti sui costi dei servizi che ti servono e sui costi delle assicurazioni e vedere se ti costa meno pagare il servizio (tolto il rimborso di medicare) o pagare l'assicurazione.
Non saprei purtroppo consigliarti un'assicurazione, ma credo che digitando in internet te ne escano a valanghe.
In bocca al lupo!

PS: qui so di alcuni dottori che se ti serve solo una ricetta o ritirare degli esami non fanno pagare (tu fai la richiesta e loro ti fanno trovare pronto quel che ti serve: solo in questo caso non devi pagare ;o)
Elenaexpat
Redazione di Expatclic.com
elenaexpat@expatclic.com
Italia - 12,815 giorni; Boston, MA - 1,226 giorni; Melbourne, VIC - 781 giorni

Sostieni Expatclic
Visita il nostro sportello Espatrio!
0

#9 User is offline   Sere 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 53
  • Joined: 08-April 12
  • Gender:Male
  • F/M:Female

Posted 11 May 2012 - 01:12 AM

Grazie mille delle informazioni, prossima settimana andro' all'ufficio medicare e vedro' se ottengo un rimborso delle spese sostenute dal medico. In effetti io non vivo in una zona diciamo a buon mercato ma essendo residente qui in Australia pensavo di riuscire ad avere almeno il medico di base comunque ho anche capito che ci sono dei medici di base gratuiti ma sono sparsi un po' dovunque in citta' e quindi devo informarmi su dove mi conviene andare.
Riguardo allo scetticismo australiano sul concedere visti a chi non rientra nei loro canoni be'...diciamo che ci sono paesi piu' simpatici ai quali fare richiesta di visto! Quanto gli inglesi sono complessati e temono di essere accusati di razzismo ad ogni pie' sospinto e quanto invece gli australiani se ne fregano e si fanno forza del motto questo e' il nostro paese, le nostre regole, la nostra lingua se non ti va stai a casa tua ma se vuoi venire accetti tutto e aspetti che noi ti diamo il benvenuto! :angry:

Lasciamo perdere va che mi ci sono presa delle arrabbiature mica da ridere mentre aspettavamo il visto, lasciati li nell'oblio per mesi e mesi (CIOE' DUE ANNI )e poi arrivi qui e se hai uno skill devi comunque fare di nuovo esami e dare prova (per l'ennesima volta) di essere quello che dici di essere e sembra un processo senza fine e vedi poi che non ti regalano molto a cominciare dalla sanita'!
Certo loro si fanno forza del fatto che e' la terra delle opportunita', in Europa va malissimo e quindi se ne guardano bene dal lasciare entrare chi in qualche modo puo' approfittare del loro sistema senza dare invece un contributo che gia' ce ne hanno dei loro che vivono sui benefits dello stato e non lavorano ma anche quando sei qui con il visto e tutto quanto in regola sembra meno facile di quello che ci si aspetta dopo tutte le complicazioni per arrivarci! :(

Diciamo che questa loro tendenza a rendere le cose difficili, troppo difficili dal mio punto di vista per chi invece ha intenzioni serie, e' uno dei motivi per cui faccio ancora fatica ad amare questo paese nel loro sistema.
Cioe' ad un certo punto ti rendi anche conto che un po' di casino lo fanno anche loro e se si creano situazioni tipo quella dei bimbi non accettati pur avendo genitori inseriti ecc. e' perche' sono incapaci di gestire bene le cose e partono da un presupposto un po' arrogante di superiorita', cioe' loro sono davvero convinti di essere il paese migliore del mondo, di avercela fatta a scongiurare la crisi mondiale perche'sono stati bravi e non piuttosto perche' si relazionano con paesi tipo la cina che ha un'economia in crescita e quindi sono in generale un po' naif e questa storia dei visti cosi difficili da ottenere non so bene se e' un pregio...giocano un po' con la vita delle persone secondo me anche se sono le persone che si mettono in questa situazione, certo mica le obbligano loro a venire ma magari un briciolo di apertura maggiore non guasterebbe.
Adesso vado dal fisioterapista e poi cerchero' info su assicurazioni varie...grazie ragazze e buona giornata scusate lo sfogo ma Cogo ha toccato dei punti a me dolenti! :angry:
ciao a tutte :wub:
0

#10 User is offline   Sere 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 53
  • Joined: 08-April 12
  • Gender:Male
  • F/M:Female

Posted 12 May 2012 - 12:28 AM

...Cogo comunque quando mi hanno fatto la visita medica che e' parte della procedura per rilasciare il visto, anch'io temevo che avendo un disturbo cronico alla spina dorsale potessero fare storie in realta' gli esami riguardano polmoni, occhi, esame sangue generico forse hiv, visita medica molto generica e poi naturalmente vogliono sapere se fumi, se fai uso di stupefacenti o se hai subito operazioni ma della schiena non mi hanno proprio chiesto niente quindi vai tranquilla. :)
In compenso ti rigirano come un calzettone su tutti gli aspetti della tua vita dal conto in banca ai rapporti personali, viaggi fatti e dove negli ultimi dieci anni della tua vita, lavoro con esperienze documentate e testimoni con firma dal notaio per attestare che la relazione sentimentale e' reale e duratura e via cosi....! :(
Se ti interessa venire in downunder inizia pure adesso la procedura perche' non e' una passeggiata e a volte fanno proprio passare la voglia ma in certi giorni sono proprio felice di avercela fatta, oggi e' uno di questi!
ciao :wub: ;)
0

#11 User is offline   pinguino 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Socie onorarie
  • Posts: 1,315
  • Joined: 17-January 07
  • Gender:Female
  • Location:zurich
  • F/M:Female

Posted 12 May 2012 - 07:18 AM

leggere di questi casini con l'Australia mi fa riapprezzare il sistema sanitario italiano e quello svizzero, in svizzera si paga ma almeno non hai sorprese..si e' obbligati a fare l'assicurazione altrimenti non si può stare qui ma poi come gestirsi le spese di rimborso dipende dal singolo e dalla franchigia che ci si e' scelti :rolleyes:
Annalia
Svizzera (Zurigo)- 2006-?

Blog personale: http://tramuccheecio...
Svizzera tedesca: http://incontritaliani.wordpress.com, http://incontritaliani.forumfree.it
0

Share this topic:


Page 1 of 1
  • You cannot start a new topic
  • You cannot reply to this topic

1 User(s) are reading this topic
0 members, 1 guests, 0 anonymous users