ExpatClic Forums: Ricordi e consigli da primo bebé - ExpatClic Forums

Jump to content

  • 2 Pages +
  • 1
  • 2
  • You cannot start a new topic
  • You cannot reply to this topic

Ricordi e consigli da primo bebé

#1 User is offline   Claudiaexpat 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Administrators
  • Posts: 6,906
  • Joined: 10-March 04
  • Gender:Female
  • F/M:Female

Posted 15 November 2007 - 11:54 PM

Dai ragazze, comincio io, con una cosa che mi è rimasta super impressa perchè a volte davvero ci sono delle cose a cui una, pur con tutta la sua buona volontà, proprio non pensa.....

.....mi riferisco alle ascelle dei bebè shifty.gif

.....in questo caso a quelle del mio bebè Alessandro (il primo figlio - chiaro che col secondo certe cose non si fanno più laugh.gif ).

Insomma, 'sta creaturina mi va a nascere a metà dicembre. L'ho partorito a Milano e il giorno dopo ha nevicato. Quindi quando me lo sono portata a casa la temperatura non era certo delle più tropicali. Dunque, bagno, cambio pannolini e igiene in generale mi mettevano sempre un po' in apprensione perchè temevo che prendesse freddo. In clinica mi avevano insegnato a fargli il bagno, e cambiare il pannolino è una cosa che si impara rapidissimamente. Sapevo anche come pulirgli le orecchie, gli occhietti, tagliare le unghie, etc. L'unica cosa a cui non ho pensato son state le ascelle. Nel senso che, dato che il bagno completo non glielo facevo certo tutti i giorni, a un certo punto è successo che le ascelle si sono "cucinate" w00t.gif w00t.gif

Cioè un giorno, non so bene neanch'io perchè e per come, gli alzo i braccini e vedo tutta una roba bianca sotto alle ascelle.... mi ricordo che c'era lì mia madre che si è messa assai in agitazione e mi ha detto "ma Claudia!!!!!! Ma poverino, ma non gli pulisci le ascelle???????" - insomma, gente, quei punti lì dove ci sono le pieghe, e che finchè i bimbi sono proprio bebé e in pieno inverno a una magari non capita di toccare tutti i giorni, van sempre tenuti d'occhio e asciugati se no cuociono laugh.gif laugh.gif laugh.gif

Claudiaexpat
claudiaexpat@expatclic.com

1989-90: Sudan / 1990-91: Angola / 1992-94 : Guinea-Bissau / 1995-97: Congo / 1999/03: Honduras / 2003-2009 Perú / 2010 Gerusalemme
Sostieni Expatclic
Il mio sito web personale
0

#2 User is offline   Cristinaexpat 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 940
  • Joined: 12-June 04
  • Gender:Female
  • F/M:Female

Posted 16 November 2007 - 06:53 AM

E brava Claudia! Questa è proprio una cosa che succede con il primo bebè. A me è capitata la stessa cosa con quella conchetta che c'è dietro il lobo dell'orecchio: se non ci passi un coton-fioc non riesci a pulirla bene e a lungo andare...

Altro consiglio del tutto personale per chi allatta: in genere negli ospedali ti intimano di non dare al bebè ciucci o biberon altrimenti "disimparano" a succhiare dal seno della mamma. Sono pienamente daccordo e lo sostengo anch'io, però....ci sono bebè e bebè: i miei sono sempre stati particolarmente voraci e soprattutto la prima i primi giorni stava continuamente attaccata e non c'era verso di staccarla dal seno senza provocare urla disperate e agitazione.
Allora ecco che, se non si vuole provocarsi delle ragadi terribilmente fastidiose e dolorose, quando il bebè ha succhiato a sufficienza (mezzoretta o giù di lì), vai con il ciuccio !!!!!! anche se la puericultrice non è daccordo!
Vi assicuro che un bebè la sa capire la differenza tra un ciucco di caucciù e uno naturale da cui esce latte!!!!
I miei figli non hanno mai disimparato a succhiare.
E poi è un problema ben più tosto allattare con le ragadi (fa male! ohmy.gif ).

Ovviamente questo consiglio non si applica ai bebè che faticano ad attaccarsi al seno!!!
Cristinaexpat
Redazione di Expatclic.com
cristinaexpat@expatclic.com
2002 Al Khobar (KSA) / 2003-2006 Port Harcourt (Nigeria) / 2006-2009 Parigi (Francia) / 2009-2011 Lagos (Nigeria) / 2012 Perth (Australia) - Milano (Italia) / 2013 Edmonton (Canada)
Sostieni Expatclic
Visita il nostro Sportello Espatrio!
0

#3 User is offline   carmencita' 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 368
  • Joined: 06-April 07
  • Gender:Female
  • F/M:Female

Posted 16 November 2007 - 09:50 AM

ahahahahah Claudia, le ascelle cotte bianche bianche, nonostante tutta la mia attenzione e' igiene, le ho pasticciate anche io!!! blush.gif Non vi nascondo che alla scoperta del malfatto mi sono sentita la mamma peggiore del mondo!! ohmy.gif sad.gif laugh.gif

Diciamo, che non sono successe, per fortuna cose eclatanti con la mia prima piccola! Ricordo solo una notte allucinante di coliche, grazie ad una mia zia che mi aveva preparato riso con cavoli e faggioli!!! blush.gif E meno male che era esperta di allattamento!!! huh.gif Ignara, ho distrutto mia figlia, strillava come una pazza e nemmeno il milicon faceva piu' effetto! Non sapevo cosa fare, ero in preda al panico, quando la vicina di casa mi ha detto un rimedio naturale che aiuta!!!
Impacco caldo sulla pancia, poi avvolgere il neonato nell'asciugamano. Li calma.

L'altro momento di follia e' stato con l'allattamento. In ospedale tutti i pupi arrivavano strillanti, affamati e si attaccavano in modo meraviglioso. Invece, quando arrivava la mia piccola, ronfava! blush.gif Di attaccarsi non voleva saperne mad.gif e di giorno in giorno la mia autostima e sicurezza se ne andava sempre di piu'. Il seno mi era scoppiato con le ragadi grazie agli infiniti tentativi! huh.gif Rimedio naturale e massaggiare i capezzoli con il latte stesso. Aiuta molto di piu' di qualsiasi crema o medicina!

Una volta arrivate a casa ho raggiunto l'apice di follia! In preda all'anemia, sentendomi completamente incapace di allattare, la piccola ciucciava poco e dormiva molto. Non solo sono diventata schiava della bilancia, la pesavo quasi ogni minuto!! Non lo fate, i bambini hanno l'orologio naturale dentro! Oggi con il senno del poi, so che mia figlia voleva poppare poco e spesso! Allora non lo capivo. In preda alle mia paranoie e perseguitata dalla suocera inglese! MAI avere una suocera inglese dopo il parto! Hanno un modo di fare diverso, in piu' di allattamento non capiscono niente!!! mad.gif
Mi premeva a spremermi i seni, cosi' poteva dare lei alla piccola il biberon, piu' che altro voleva che non allattassi e davo il latte in polvere, cosi' lo poteva dare lei alla piccola. Non faceva che togliermela. mad.gif sad.gif unsure.gif

Un caos. In preda a questo mio voler allattare a tutti i costi, ma non riuscirci, tiravo e tiravo con il tiralatte, e piu' vedevo che non usciva niente, piu' pulivo, tutta la casa, spolveravo, mettevo la cera, quasi tutti i giorni, lavavo e lavavo come una fossennata. ohmy.gif blush.gif

Finche' non e' arrivato mio padre!!! Meno male! wub.gif Disse solo: "Non devi fare niente, senti la tua piccina e rilassati, mangia e dormi. Infatti, stranamente il latte e' tornato e diciamo, assieme alla maledetta aggiunta fino a sei mesi qualcosa gliel'ho dato alla mia piccina! blush.gif

Il prossimo, casca il mondo! Lo allatto come si deve, e con la suocera lontana... della casa, proprio non me ne puo' frega' de meno! laugh.gif

This post has been edited by carmencita': 16 November 2007 - 09:55 AM

- B a h r a i n - M i l a n - D u b a i !
0

#4 User is offline   Giuliettaexpat 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Equipe ExpatClic italiana
  • Posts: 1,912
  • Joined: 19-September 06
  • Gender:Female
  • Location:Los altos CA
  • F/M:Female

Posted 16 November 2007 - 10:20 AM

non mi dilungo nel dirvi che anch'io mi sono dimentacata certe zone da pulire, o meglio l'ho fatto ma male e cosi la prima ha fatto un po' le spese del mio apprendimento!!!
Per i capezzoli, e devo dire che in fatto di allattamento sono una fanatica, le ultime due le ho allattate fino a 9 e quasi 11 mesi, mi sono sempre massaggiata in gravidanza il seno e i capezzoli con l'olio di mandorle e per tutte e tre non ho mai avuto problemi.
2 consiglio: il latte materno lo si puo' congelare e si conserva alcuni mesi. dopo la mia terza ho ripreso a lavorare dopo un mese e mezzo e volendo continuare ad allattarla per i pasti in cui non c'ero tiravo il latte e congelando ero sempre sicura che la baby sitter ne avesse a disposizione in caso di ritardo. Il fatto di prendere il biberon con il mio latte non ha comunque impedito a Camilla di ben ciucciare il mio seno, che per lei era tutt'altro rispetto al biberon, era pappa, coccola, sicurezza, e che fatica per tutte e due smettere!!!
Giuliettaexpat
Redazione di Expatclic.com
giuliettaexpat@expatclic.com

Francia, Giappone, India, Francia, San Francisco Bay Area California USA
Sostieni Expatclic
Visita il nostro Sportello Espatrio!



Seguite le nostre avventure su http://icerrutiinindia.blogspot.com/
Il mio sito personale: http://www.racontemoiunehistoire.com
0

#5 User is offline   Cristinaexpat 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 940
  • Joined: 12-June 04
  • Gender:Female
  • F/M:Female

Posted 16 November 2007 - 11:20 AM

Brava Carmencita!
Questo è poi il consiglio più giusto per le neomamme alla prima esperienza: mai ascoltare troppo la suocera, la zia e perfino la mamma o chiunque nel parentado vario o tra le amiche, quando pretendono di dirti cosa fare.
Prendere le distanze e soprattutto non farsi stressare.
Persino pediatri e puericultrici a volte esagerano e cominciano ad instillarti dubbi malefici: il latte forse non va bene...(se una non è ammalata quando mai il latte materno non è andato bene ????) l'attaccatura al seno deve seguire una tecnica precisa (quasi bisognasse fare un corso blink.gif ), "ma signora come fa ad essere sicura di avere abbastanza latte????" (questo mi sono sentita dire io da un pediatra dell'ASL quando mia figlia era uno splendore tutta ciccia).

Ascoltare il proprio bambino e avere fiducia nell'istinto materno che è qualcosa di grandioso ed infallibile: funziona sempre. Pesarlo una volta a settimana e se cresce quei 150-200 grammi va più che bene e ... se una settimana non cresce non allarmarsi, perché ogni bambino ha i suoi tempi e magari cresce in altezza e non in peso.
Insomma la persona più idonea a capire cosa è giusto per il proprio bambino è proprio la mamma !!! wub.gif

Altro consiglio per l'allattamento di lunga durata: ci sono momenti in cui il bambino comincia ad avere bisogno di più latte, perchè cresce, e chiede di attaccarsi più spesso, piange... insomma si capisce che non ne ha abbastanza. Non stressatevi inutilmente, non ascoltate chi vi dice di dargli il latte artificiale, resistete e attaccatelo quando vuole: nel giro di 24-36 ore aumenterete la vostra produzione di latte e lui/lei sarà soddisfatto, senza aggiunte o biberon.
Cristinaexpat
Redazione di Expatclic.com
cristinaexpat@expatclic.com
2002 Al Khobar (KSA) / 2003-2006 Port Harcourt (Nigeria) / 2006-2009 Parigi (Francia) / 2009-2011 Lagos (Nigeria) / 2012 Perth (Australia) - Milano (Italia) / 2013 Edmonton (Canada)
Sostieni Expatclic
Visita il nostro Sportello Espatrio!
0

#6 User is offline   carmencita' 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 368
  • Joined: 06-April 07
  • Gender:Female
  • F/M:Female

Posted 16 November 2007 - 12:40 PM

Scusa Cristina,
visto che siamo in argomento approffitto di te. Denise, dormiva anche oltre 8 ore di seguito senza svegliarsi e senza chiedermi di mangiare. Diventavo ansiosa, quindi la svegliavo e provavo ad attaccarla, tutto con estrema delicatezza.
A volte mangiava, ma comunque sempre solo per cinque minuti, svuotandomi mai il seno, pernon parlare di prendere l'altro seno. Avevo tanto latte, lo so perche' tirandomelo, all'inizio riempivo il biberon. Il seno mi faceva un male terribile.

Oggi penso che a Denise bastava poppare un pochino ogni otto ore, che con il tempo, crescendo la fame sarebbe aumentata, forse non ho la certezza, ma li' per li' non cresceva, ero terrorizzata. Tuttavia, anche oggi lo trovo un po' strano, i bimbi in ospedale mangiavano come degli ossessionati!
L'ostetrica dell'ASL che veniva a casa, molto carina, diceva, lasciala, non darle l'aggiunta, mangia, poco e piano ma mangia a modo suo.
Forse non ho dato a Denise il tempo di esprimersi, con la mia ansia che non mangiava, l'ho travolta....
Non so, ogni aiuto o consiglio da parte vostra riguardante questo tema per me va bene.
Quante poppate facevano i vostri figli.


Carmen

This post has been edited by carmencita': 16 November 2007 - 12:49 PM

- B a h r a i n - M i l a n - D u b a i !
0

#7 User is offline   Silviaex 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 2,197
  • Joined: 06-December 06
  • Gender:Female
  • Location:Berlin, Germany
  • F/M:Female

Posted 16 November 2007 - 01:10 PM

Io di figlia ne ho una sola ma devo dire che da quando me l'han messa sul seno fino ai suoi primi 10 mesi non si e' staccata dalla tetta neanche per dormire..ah ah laugh.gif
Cioe', le davo da mangiare tutte le volte che voleva, poi mi sono detta che magari mi usava tipo effetto ciuccio, ma vabbe', ormai era fatta e quando mi sento in colpa perche' stringo le redini della disciplina o lei si mangia i ... tappetti dei pennarelli (GRRR mad.gif ) beh allora mi basta ripensare a lei avvinta come l'edera alla mia tetta e mi sento la mamma piu' mammosa del mondo!! wub.gif

Comunque, Carmen, io avrei PAGATO ORO pero' ad avere un tesorino addormentato come la tua Denise!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Quanto alla salute dei miei seni (allora enormi!!!) una nurse tedesca mi aveva consigliato le coppettine in lattice da posare sui capezzoli. Emily ci si e' trovata benissimo, nun me pare che abbia avuto traumi ne' che la cosa abbia diminuito la sua fame imperiosa o il bisogno di stare attaccata comunque a me. Questo mi ha salvato dalle ragadi, che gia' mi erano iniziate al terzo giorno... un male cane ph34r.gif !

L'importante e' far bollire le coppettine ad ogni fine poppata e conservarle 'asetticamente'...

Quanto ad ascelle e dietro orecchie e' vero!!!! anche dietro le ginocchia e dentro i gomiti ( huh.gif ), ma non sapevo che si diceva che 'cuociono'... blink.gif
Silviaexpat
Redazione di Expatclic.com
silviaexpat@expatclic.com

Personal blog: http://silviadelogu.wordpress.com
1992-93: Siria / 1995-98: Pakistan / 1998-99: India / 1999-00: Germany / 2000-02: Armenia / 2002-05: Pakistan / 2006-2008: Macedonia / 2009: Sudan / 2010: Tanzania / 2011: Berlin, Germany
Sostieni Expatclic
Visita il nostro Sportello Espatrio!
0

#8 User is offline   Claudiaexpat 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Administrators
  • Posts: 6,906
  • Joined: 10-March 04
  • Gender:Female
  • F/M:Female

Posted 16 November 2007 - 02:15 PM

Io ho allattato entrambi i miei figli fino a 13 mesi, ad Ale ho inserito le pappe al 5° mese, a Mattia al 7°.

Carmen, sicuramente l'esperienza con il secondo bebè sarà diversa (potremmo aprire un post anche su questo laugh.gif , quanto è diversa la cosa con il primo e il secondo....), comunque in generale credo che valga un po' quello che è stato detto finora: il bebé ha il suo ritmo e mettersi in ansia perchè non corrisponde a quello che noi pensiamo dovrebbe essere, equivale a mettere in ansia anche il bebé. L'allattamento al seno è la cosa più naturale del mondo. Attraverso il latte passano anche gli stati d'animo, e se una mamma è tesa o non è a suo agio, il bebè lo sente. Per la produzione del latte, idem. Siam fatte per produrre latte quando il bebè nasce, e non esiste, scusate ma qui lo dico e ripeto, non esiste il discorso di non aver abbastanza latte!!!!!! Se un bebè ha molta fame e succhia, il latte si produce. Può capitare invece che il latte vada via o diminuisca per stress della madre o situazioni particolari. Quando mia sorella è morta il latte mi è andato via, e Mattia, che aveva 4 mesi ed era con me, era un po' disperato, poverino, mi ricordo che gli davo degli omogeneizzati alla frutta.... comunque quella volta mi è bastata la rassicurazione e "l'inquadramento" di una mia cognata psicologa che mi ha garantito che il latte sarebbe tornato, per calmarmi, e infatti poi tutto è andato a posto e Mattia sembrava un budrione tanto era ciccione !!!!!!

Comunque, per ricapitolare: ragadi a parte (e vedo che i consiglio fioccano sorcerer.gif ) l'allattamento non ha ragione di non funzionare se siete convinte di volervo portare avanti e non vi mettete in ansia al minimo cambio di ritmo o se il vostro bebè non aumenta secondo le tabelle. Se non vi chiede da mangiare è perchè non ha fame e punto. State tranquille che se c'è una malattia o qualche disturbo serio ve lo farà capire. Se non dorme di notte non è necessariamente perchè non mangia abbastanza: può avere mal di pancia, sentir prurito, aver la pelle sensibile, avere freddo.... insomma, è un animaletto che è uscito da un caldo e comodo nido e deve adattarsi a tutte le aggressioni dell'ambiente.

Magari potremmo scambiarci dei consigli su come non esaurirsi di stanchezza nei primi mesi, quando le notti sono tribolate (tranne che per Carmen, fortunata tongue.gif tongue.gif !!!)

Claudiaexpat
claudiaexpat@expatclic.com

1989-90: Sudan / 1990-91: Angola / 1992-94 : Guinea-Bissau / 1995-97: Congo / 1999/03: Honduras / 2003-2009 Perú / 2010 Gerusalemme
Sostieni Expatclic
Il mio sito web personale
0

#9 User is offline   Cristinaexpat 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 940
  • Joined: 12-June 04
  • Gender:Female
  • F/M:Female

Posted 16 November 2007 - 04:39 PM

Via Carmen, stai tranquilla che con il secondo è tutta un'altra storia... le paranoie spariscono (o almeno buona parte) e comunque ha ragione Claudia: per allattare non c'è altra ricetta che seguire la natura, le richieste del bebè ed essere rilassate. Non contano neppure il numero di poppate: ci sono bebè che vogliono 6-8 poppate al giorno e altri che si strafogano come i miei e poi restano in catalessi per ore.
Anch'io ho allattato a lungo (10 mesi la prima, 8 il secondo) e il latte mi è andato via una sola volta a causa di una potente gastroenterite che ci siamo presi tutti in famiglia (escluso il bebè per fortuna) quando eravamo in Nigeria. E' stata l'unica volta in cui ho ceduto al latte artificiale e comunque la cosa è durata un paio di giorni, giusto il tempo di riprendermi e il latte è tornato... il trucco è stato quello di attaccare il piccolo al seno comunque per un pò, anche se frignava e non trovava nulla.

Quanto al dormire di notte... apriamo un altro post? ci sono chilometri di cose da dire!!!
Io non so quanto avrei pagato per avere una pausa più lunga di tre ore con la mia prima figlia: tanto era lungo l'intervallo massimo di sonno che faceva, poi si svegliava e voleva mangiare e giocare, anche di notte e con la luce accesa. Per due anni non ha dormito più di 7 ore al giorno, spezzettate nell'arco della giornata. Io ero sfinita, lei era un fiore.
Su quest'argomento ho accettato consigli da tutti, ho perfino comprato dei libri ("Fare la nanna" e altri), ho applicato i metodi dei vari psicologi pescati da ogni dove.....niente da fare!!! Ha cominciato a dormire una notte filata a due anni e non ha più smesso. In compenso adesso sudo sette camicie per tirarla già dal letto al mattino.
Il secondo invece.... tutta un'altra cosa: lui ha sempre amato dormire e riposare senza sforzo e senza affanni, va a nanna volentieri e dorme le sue 11 ore filate da quando aveva 7 mesi.
Il terzo? ....... qualsiasi cosa, basta che dorma !!!
Cristinaexpat
Redazione di Expatclic.com
cristinaexpat@expatclic.com
2002 Al Khobar (KSA) / 2003-2006 Port Harcourt (Nigeria) / 2006-2009 Parigi (Francia) / 2009-2011 Lagos (Nigeria) / 2012 Perth (Australia) - Milano (Italia) / 2013 Edmonton (Canada)
Sostieni Expatclic
Visita il nostro Sportello Espatrio!
0

#10 User is offline   Myri 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 68
  • Joined: 01-October 07
  • Location:Buenos Aires

Posted 16 November 2007 - 05:40 PM

Sono d’accordissimo con Claudia: non esiste che una mamma non abbia latte! Perché non dovrebbe? Dopo averlo nutrito per nove mesi tenendolo in pancia, si continua a farlo con il latte… non c’è niente di più naturale! l’importante è non scoraggiarsi e non farsi mai tentare dalle “aggiunte” artificiali. All’inizio abbiamo un po’ dovuto prendere il ritmo, ma per fortuna la mia ostetrica mi ha supportato molto e, fra le altre cose, mi ha detto che una bimba di quel peso poteva tranquillamente aspettare tre ore/tre ore e mezzo fra una poppata e l’altra. Effettivamente con questo in mente, ma comunque senza imporle i miei ritmi, ma cercando di capire i suoi, ci siamo organizzate piuttosto in fretta. Nel dubbio non le ho neanche dato il ciuccio per i primi due mesi, e anche dopo lo ha usato ben poco: meglio, almeno dopo non abbiamo avuto il problema di perdere il vizio!!! rolleyes.gif
L’ho allattata fino ai 14 mesi (alla fine era solo una ciucciatina prima della nanna), iniziando a svezzarla a sei mesi. Oltre all’olio di mandorle dolci usato durante la gravidanza, mi sono trovata benissimo con una crema alla lanolina, 100% naturale, che non dava nessun problema alla piccolina, e non ho avuto neanche un principio di ragadi. Sono stata fortunata, speriamo che anche questa volta… blush.gif
0

#11 User is offline   carmencita' 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 368
  • Joined: 06-April 07
  • Gender:Female
  • F/M:Female

Posted 16 November 2007 - 09:31 PM

Grazie per tutti i vostri preziosi consigli! Ne faro' tesoro. Mi rendo conto che con Denise sono stata abbastanza fortunata, poche notti in bianco e dal terzo mese in poi tirava la notte, anzi dormiva meglio da bebe' che oggi!

Quanto alle poppate, pero' tutte quante parlate di al massimo 4 ore di stacco tra una e l'altra, questo a me non accadeva, percio' andavo in tilt. Praticamente per Denise, voleva dormire attaccata al senso, poppare ogni tanto qualche minuto, per poi dormire con il seno in bocca.
Quindi era un allattamento continuo! Forse e' stato questo che mi ha sconvolto... boh!

Quanto al post delle notti in bianco, ridete pure, ma credo molto nei segni zodiacali, ci sono bimbi che non dormono e ho fatto una statistica negli anni tra segno ed evento!!

laugh.gif blush.gif biggrin.gif

Quindi Cristina la tua bimba di che segno e'?

This post has been edited by carmencita': 16 November 2007 - 09:32 PM

- B a h r a i n - M i l a n - D u b a i !
0

#12 User is offline   Cristinaexpat 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 940
  • Joined: 12-June 04
  • Gender:Female
  • F/M:Female

Posted 17 November 2007 - 08:11 AM

noooooo.... non mi dire che dipende dal segno zodiacale ohmy.gif ...la mia bimba nascerà a fine marzo-primi di aprile..... ariete.... esattamente come la prima........ w00t.gif AIUTO !!!!!!!!!!!
Cristinaexpat
Redazione di Expatclic.com
cristinaexpat@expatclic.com
2002 Al Khobar (KSA) / 2003-2006 Port Harcourt (Nigeria) / 2006-2009 Parigi (Francia) / 2009-2011 Lagos (Nigeria) / 2012 Perth (Australia) - Milano (Italia) / 2013 Edmonton (Canada)
Sostieni Expatclic
Visita il nostro Sportello Espatrio!
0

#13 User is offline   Aleexpat 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 1,168
  • Joined: 01-April 06
  • Gender:Female
  • Location:Perth - WA
  • F/M:Female

Posted 21 November 2007 - 04:57 AM

Cara Carmen, il mio primo figlio è di fine gennaio, dunque acquario e di dormire proprio non se ne è mai parlato!
Anche lui sai, come Denise, altro che tenere le tre ore....due ore massimo ed era già li' desideroso della tetta, notte e giorno..............uno sfinimento! Ciucciava un po' e poi si addormantava con il capezzolo acora in bocca. dry.gif unsure.gif
Cosi' per i nove mesi per cui lo ho allattato.

Con il secondo è diverso, via le ansie. Via i tremila consigli di suocere, mamme e nonne..........ho seguito, come avete detto tutte, il mio buon senso.
Me la sono goduta per un anno intero, Francesco mangiava molto e mi chiedeva la tetta almeno dopo quattro ore, anche la notte, ma insomma, sempre meglio che essere svegli ogni due! Ma l'allattamento lo consideravo un bel rituale, una cosa insomma tra me e lui!

Anche io come Cristina sono ricorsa a consigli di amici a psicologi con Leonardo, e "Fate la nanna" era diventata la mia bibbia quotidiana...poi lui ha incominciato a dormire quando ha voluto! Ma anche ora non è un granche'.

Ah, tra i miei peccati da primipara: mi dimenticavo di asciugare bene sotto il collo, dove si forma sempre il doppio mento ed un po' di ciccetta. Cosi' la pelle si screpolava tutta...........e non contenta, anche con il secondo ho fatto lo stesso! laugh.gif blush.gif Che vergogna! Vuoi vedere che ci ricasco con il terzo?
Aleexpat
Redazione di Expatclic.com
aleexpat@expatclic.com
2001-2004: Olanda/ 2005-2006: Emirati Arabi/ 2007-...: Western Australia
0

#14 User is offline   carmencita' 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 368
  • Joined: 06-April 07
  • Gender:Female
  • F/M:Female

Posted 21 November 2007 - 06:21 PM

Cristina, comunque c'e' anche l'oroscopo cinese! laugh.gif Se non bastano i segni occidentali c'e' quello a salvarci!!! tongue.gif biggrin.gif wink.gif

Ale, per quanto riguarda i bimbi dell'acquario, quello che scrivi, conferma quello che finora ho sentito da quasi tutte le mamme di figli dell'acquario. Nessuna ha mai detto (tranne un padre, ma forse si svegliava sua moglie?) "Come dorme bene mio figlio!" laugh.gif ohmy.gif huh.gif dry.gif

Ragazze scherzooo!

Pero' mia figlia e' dello scorpione e tutte le mamme che ho conosciuto finora, (tranne una) che hanno bimbi o bimbe dello scorpione finora hanno sempre confermato la mia teoria che gli scorpioncini dormono come ghiri!!!! laugh.gif

Il prossimo sara' o gemelli o cancro... quindi non sapendo come sono mi faro' sorprendere!!


tongue.gif smile.gif wink.gif biggrin.gif
- B a h r a i n - M i l a n - D u b a i !
0

#15 User is offline   carmencita' 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 368
  • Joined: 06-April 07
  • Gender:Female
  • F/M:Female

Posted 03 December 2007 - 06:43 PM

mamme esperte!

Venite incontro alle mie ansie. Al momento si ripetono costantemente, nonostante sono ancora al terzo mese. Mi sta venendo paura che non saro' in grado di crescere DUE bambini, di non farcela, di non gestirmi abbastanza bene.

Vorrei allattare, ma poi c'e' anche la mia piccola Denise, ci sono delle dritte preziose che potete darmi.
Ho paura di non farcela, di non sapere gestire due eta' cosi' differenti.

Vorrei prepararmi, ma come si fa?

Grazie di cuore!

Carmen
- B a h r a i n - M i l a n - D u b a i !
0

#16 User is offline   Silviaex 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 2,197
  • Joined: 06-December 06
  • Gender:Female
  • Location:Berlin, Germany
  • F/M:Female

Posted 03 December 2007 - 07:21 PM

Ohibo'... huh.gif

... speriamo che sia Cancro..?? blush.gif

Carmen, su' col morale !! Qualcuno mi disse una volta che il cuore della Mamma non finisce mai di espandersi, e' la... ehm... pazienza quella che dovremmo comprarci su Amazon.com... laugh.gif laugh.gif

Dai, che ce la farai e... by the way, buon Compound !!!! flowers.gif flowers.gif flowers.gif
Silviaexpat
Redazione di Expatclic.com
silviaexpat@expatclic.com

Personal blog: http://silviadelogu.wordpress.com
1992-93: Siria / 1995-98: Pakistan / 1998-99: India / 1999-00: Germany / 2000-02: Armenia / 2002-05: Pakistan / 2006-2008: Macedonia / 2009: Sudan / 2010: Tanzania / 2011: Berlin, Germany
Sostieni Expatclic
Visita il nostro Sportello Espatrio!
0

#17 User is offline   Aleexpat 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 1,168
  • Joined: 01-April 06
  • Gender:Female
  • Location:Perth - WA
  • F/M:Female

Posted 04 December 2007 - 03:39 AM

Cara dolce Carmen,
magari ci fosse un bel manuale che ci insegna i trucchi del mestiere.
Io lo comprerei subito andando alla sezione "come fare a gestire tre figli piccoli contenporaneamente e riuscire a fare una doccia al giorno!!!!"...... blink.gif huh.gif sad.gif

Sto scherzando, bisogna un po' prendere il ritmo, trovare un po' i tempi giusti e penso che non ci siano regole uguali per tutti, e poi, come dice Silvia, chili chili e chili di SANTA PAZIENZA!!!!!!!! laugh.gif laugh.gif
Aleexpat
Redazione di Expatclic.com
aleexpat@expatclic.com
2001-2004: Olanda/ 2005-2006: Emirati Arabi/ 2007-...: Western Australia
0

#18 User is offline   Giuliettaexpat 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Equipe ExpatClic italiana
  • Posts: 1,912
  • Joined: 19-September 06
  • Gender:Female
  • Location:Los altos CA
  • F/M:Female

Posted 04 December 2007 - 11:03 AM

non preoccuparti Carmen, tutti ce la fanno alla fin fine e tutti all'inizio sono pieni di angosce!!!
il secondo e' comunque molto + facile del primo .... non ti dico poi il terzo, quasi una passeggiata, sara' che il manuela lo conosci a memoria dopo tanto rodaggio!!!
quando e' nata Camilla, chiara aveva compiuto 2 anni 8 giorni prima e Federica ne aveva 4.e due mesi... ohmy.gif ma devo dirti che se detto cosi puo' far paura, alla fin fine non e' poi stato duro, anzi trovo quasi piu' impegnatico adesso, 6 anni dopo, mentalmente richiedono molto di piu' di allora, quando sono piccoli la stanchezza e' fisica, dopo e' + mentale
e poi per tutti i consigli ci siamo noi mamme navigate!!!
Giuliettaexpat
Redazione di Expatclic.com
giuliettaexpat@expatclic.com

Francia, Giappone, India, Francia, San Francisco Bay Area California USA
Sostieni Expatclic
Visita il nostro Sportello Espatrio!



Seguite le nostre avventure su http://icerrutiinindia.blogspot.com/
Il mio sito personale: http://www.racontemoiunehistoire.com
0

#19 User is offline   annaparigi 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 512
  • Joined: 03-January 07
  • Gender:Male
  • Location:barcelona
  • F/M:Female

Posted 04 December 2007 - 12:24 PM

Cara Carmen, io posso riferirti l'esperienza di mia sorella. Ora ha due bimbi. Ha fatto il secondo cinque mesi fa quando l'altro aveva quasi tre anni.
Ebbene, lei dice che da quando ha fatto il secondo le si è come attivato dentro il file: "famiglia numerosa" e dice che le è venuta addosso un'ondata di super energia che non aveva avuto col primo. Sostiene che con due è molto molto più facile che con uno!

smile.gif Dunque coraggio!!!!
0

#20 User is offline   Cristinaexpat 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 940
  • Joined: 12-June 04
  • Gender:Female
  • F/M:Female

Posted 04 December 2007 - 12:43 PM

Cara Carmen stai tranquilla: le paturnie fanno parte integrante della gravidanza, ma poi vedrai che appena nasce il piccolo/a spariscono.
Con il secondo figlio tutto è più facile.
E' tutta una questione di numeri:
- l'80% delle paure da neomamma (oddio, come si cambia un pannolino, etc...) sono oramai superate
- il 90% delle volte che il bimbo piange capirai subito il motivo e adotterai le strategie adatte, senza attacchi di panico e fior di bollette per le chiamate al pediatra
- il 90% dei consigli esterni non ci sarà più (nonne, mamme e suocere... nessuno ti assillerà più con i consigli, perché ormai sei una mamma navigata)
- quando il termometro sale oltre i 37.5 gradi non ti verrà più l'attacco cardiaco, ma reagirai con perfetto dominio di te stessa e professionalità da medici ER
- il tuo nuovo bebè ti richiederà il 50% del tempo che dedicavi al primo, per il semplcie fatto che saprai già come fare le cose e come organizzarti nella quotidianità

... insomma, credimi, te lo godrai di più e meglio del primo.


Quanto al terzo...... blink.gif non mi ci fate pensare adesso !!!!!!!!!!!!!
Cristinaexpat
Redazione di Expatclic.com
cristinaexpat@expatclic.com
2002 Al Khobar (KSA) / 2003-2006 Port Harcourt (Nigeria) / 2006-2009 Parigi (Francia) / 2009-2011 Lagos (Nigeria) / 2012 Perth (Australia) - Milano (Italia) / 2013 Edmonton (Canada)
Sostieni Expatclic
Visita il nostro Sportello Espatrio!
0

#21 Guest_Valina_Invité

  • Group: Invités

Posted 04 December 2007 - 03:09 PM

Claudia non ci avevo pensato alle ascelle!

altri consigli?

Sono tutta orecchie, occhi si insomma....

rolleyes.gif
0

#22 User is offline   carmencita' 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 368
  • Joined: 06-April 07
  • Gender:Female
  • F/M:Female

Posted 04 December 2007 - 08:51 PM

grazie, siete dei tesori rari e preziosi...

La mia paura maggiore e che non sapro' dare a Denise l'attenzione di cui necessita', perche' saro' troppo presa dal nuovo pargoletto....

Poi apriamo anche un post, riguardo ad i terzi figli, visto che qui sono numerosi!
Chissa', se ci saranno anche dei quarti? laugh.gif laugh.gif


Kisses

Carmen
- B a h r a i n - M i l a n - D u b a i !
0

#23 User is offline   Claudiaexpat 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Administrators
  • Posts: 6,906
  • Joined: 10-March 04
  • Gender:Female
  • F/M:Female

Posted 05 December 2007 - 03:34 AM

QUOTE
La mia paura maggiore e che non sapro' dare a Denise l'attenzione di cui necessita', perche' saro' troppo presa dal nuovo pargoletto....


No, Carmen, warte !!!!

Ti dico la mia esperienza:

un bebé ha dei ritmi e delle esigenze mooooooooolto diverse da quelle di una bimba/o di 3 anni... quest'ultimo infatti punta molto sulla qualità del tempo che passerai con lui/lei. Nel senso: se Denise sente che il nuovo bebè non ti ruba a lei, che nonostante il nuovo bebé tu ci sei ancora e godi ancora del tempo che passi con lei, vedrai che eliminerai già l'80% dei problemi.

Ora, il punto che si pone è: come fare ad essere sempre fresca e pimpante quando hai un bebé che ti tiene sveglia la notte e una treenne che reclama a gran voce e con tutti i mezzi di cui dispone, la tua attenzione, perchè il suo bisogno primo è essere rassicurata wub.gif wub.gif ???? Beh, rispondo io flowers.gif , facendoti aiutare più che puoi laugh.gif

Approfitta di qualsiasi possibile aiuto, dai retta a me!!! Non farti venire i sensi di colpa se ti fai aiutare anche nelle minime cose.... prenditi due, tre, quattro persone che ti allivino dai lavori routinari, appoggiati a tuo marito, magari affidandogli il bebé più che puoi, non farti remore a dire che hai sonno e a schiacciarti un pisolino in qualsiasi momento della giornata...... Ricordati che se riesci a impostare bene le cose con Denise, nel senso che se riesci a rassicurarla sufficientemente nei primi mesi, il fratellino entrerà a far parte della sua routine con molta naturalezza, e ti eviterà un sacco di grattacapi più avanti.

Ultimo consiglio: proprio perchè il secondo figlio è quasi più magico del primo, in termini di relax nella sua gestione, avrai voglia di godertelo e pastrugnartelo da matti.... cerca di trattenerti quando c'è Denise intorno. Ovvero: non è che devi trattarlo come uno straccio in sua presenza, perchè è bello che lei impari l'amore e l'affettività fisica, ma magari tenta di riservare i tuoi momenti intimi col bebé quando lei è all'asilo, o quando dorme o è fuori con suo padre. Approfitta di questi momenti per trasmettere più calore che puoi al bebé, e lascialo invece un po' più isolato quando Denise è intorno..... io avevo instaurato questa bella routine quando è nato Mattia, e mi è andata abbastanza bene. Alessandro sapeva che quando lui tornava a casa dall'asilo io ero per lui (giocavamo, leggevamo, se Mattia si svegliava lo affidavo alla nostra tata, oppure gli dedicavo giusto il minimo di attenzione necessaria per allattarlo e poi lo rifacevo dormire - i primissimi mesi si può contare sul grande bisogno di sonno che hanno i bebé) e mi sfogavo con Mattia quando sapevo che Alessandro era a scuola, proprio lontano fisicamente - allora passavo ore con Mattia a fargli i massaggi, a giocarci, ad allattarlo con calma e concentrazione, etc. Mamma mia che fatica solo a ripensarci, però, giuro, ripaga flowers.gif

Claudiaexpat
claudiaexpat@expatclic.com

1989-90: Sudan / 1990-91: Angola / 1992-94 : Guinea-Bissau / 1995-97: Congo / 1999/03: Honduras / 2003-2009 Perú / 2010 Gerusalemme
Sostieni Expatclic
Il mio sito web personale
0

#24 User is offline   carmencita' 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 368
  • Joined: 06-April 07
  • Gender:Female
  • F/M:Female

  Posted 05 December 2007 - 11:16 AM

Non potevate rispondermi meglio! Grazie di cuore a tutte voi! Era esattamente quello di cui avevo bisogno.
Siccome sono un pochino tonta e dura di comprendorio laugh.gif ohmy.gif blush.gif , le spiegazioni, quelle tipo istruzioni da manuale, per me sono quelle piu' adeguate.

Quindi la prima cosa che dovro' fare e cercare qualcuno che mi aiuta a casa il piu' possibile. OK!!!

In piu' hai risposto anche al mio timore, pensavo che lasciare il bebe' e' un fattore negativo, tipo di abbandono, invece, in questo caso e' piu' importante dare l'attenzione giusta a Denise. Ovviamente senza trascurare il neonato.

Lo sapete che funziona anche cosi' per gli animali. Non ridete per favore blink.gif . Quando e' nata Denise, noi avevamo gia' Flash, il nostro gatto nero, che e' anche qui nel Bahrain. Siccome si sente spesso che gatti diventano aggressivi con i piccoli, la veterinaria mi ha spiegato, che se il gatto viene cacciato all'arrivo del neonato, diventa geloso e quindi, essendo di natura dispettosa si sfoga sul piccolo. Lei mi consiglio, di fargli annusare la bimba appena tornati in casa e renderlo partecipe. rolleyes.gif Non ha mai, fatto niente a Denise, anzi, dormiva sempre ai piedi della culla e quando piangeva correva come un pazzo per il corridoio, come per dirmi: "Aoh muoviti!" blush.gif Piccola parentesi. blush.gif

Ultima domandona! La disposizione notturna. Ossia mi spiego meglio. huh.gif
Quando e' nata Denise, ho messo la sua culletta vicino al nostro letto matrimoniale. Per due motivi, uno, non avevamo un'altra stanza. laugh.gif In piu' per me era comodissimo, allattavo di notte nel letto e poi, rimettevo nella culletta, non interrompevo troppo il sonno, in piu' avevo la piccola sotto controllo. blush.gif
Venendo nel Bahrain, anche se Denise ha una stanza enorme in cui giocare, il lettino e' rimasto da noi. blush.gif
Non so, avevo paura che il cambiamento era troppo forte e volevo tenerla rassicurata.
Vi spiego il mio dilemma: Tutti mi fanno sentire in colpa che lei sia ancora da noi!!! Quindi pensavo, approffittando che cambieremo casa, Inshallah?! Ancora non e' detta l'ultima parola... huh.gif Vorrei approffittare dell'occasione per spostare Denise nella sua cameretta ed iniziare l'ambientamento... Il punto e' che cosa faro' quando arriva il nuovo nasciturno.
Mi sposto io nella camera dei bimbi per dormire, abbiamo un letto in piu' per gli ospiti li', lasciando sonni tranquilli a mio marito?
Un NO assoluto a mettere il/la piccolo/a nella stanza lontano da me. Sia perche' non ce la farei fisicamente ad alzarmi ogni due ore, sia per il terrore della morte bianca! blush.gif Lo so sono patetica.
Allora, che faccio. Ci trasferiamo di nuovo per un anno tutti nella camera da letto di mamma e papa'?
Come suggerisce mio marito blush.gif blink.gif
Infine, dormendo tutti e quattro nel lettone laugh.gif laugh.gif laugh.gif


Non so mi sembra un po' esagerato? wink.gif Meno male che ci siete voi ad avere pazienza con me!!!

This post has been edited by carmencita': 05 December 2007 - 11:26 AM

- B a h r a i n - M i l a n - D u b a i !
0

#25 User is offline   Myri 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 68
  • Joined: 01-October 07
  • Location:Buenos Aires

Posted 06 December 2007 - 04:52 PM

Ciao Carmen!!!
beh, tutti e 4 nel lettone mi sembra davvero difficile... blink.gif blush.gif
Io non ho mai messo la mia bimba in camera con noi. O meglio, ce l'ho messa la prima notte e poi, visto che mi svegliavo a ogni suo respiro, ho deciso di metterla in camera sua. Madre un po' snaturata, lo so!!! blush.gif blush.gif
Da allora non è mai stata né in camera con noi né nel lettone (ce la portavo solo per allattarla).
Ma perché non inizi ad abituare Denise già da ora a dormire in camera sua? avete davanti ancora un po' di mesi prima dell'arrivo del fratellino, quindi non rischia di collegare le due cose. Poi magari quando lui/lei nascerà lei chiederà di nuovo di venire in camera con voi, e allora vedrete come gestire la cosa...
Anche io ho una domanda da farvi... le paure di Carmen su come gestire i due piccolini insieme sono uguali alle mie, e i vostri consigli mi sembrano perfetti, ma il mio dubbio è: come comportarmi adesso??? cioè: la mia bimba ha già capito tutto ed è già gelosa, mi si è appiccicata in modo incredibile, vuole continuamente contatto fisico con me e fa tantissimi capricci. Che fare??? sad.gif
io cerco di rassicurarla, di dedicarle tutto il mio tempo libero (dal lavoro, sigh), però vedo che per ora almeno le cose non migliorano... Mi spiace tanto vederla così. Forse però lei gioca un po' sul mio senso di colpa... blush.gif
Insomma, è già un po' complicato ora, prima che nasca il fratellino, chissà dopo???!!! blink.gif
A proposito: abbiamo saputo che sarà un FRATELLINO!!!!! laugh.gif

Ciao a tutte e grazie!!!!
0

#26 User is offline   Claudiaexpat 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Administrators
  • Posts: 6,906
  • Joined: 10-March 04
  • Gender:Female
  • F/M:Female

Posted 07 December 2007 - 03:26 PM

Ciao ragazze,
allora, vado con ordine e affronto per primo l'annoso problema del sonno sleeping.gif

Anch'io come te Myri non ho mai tenuto il primo figlio nella stanza con me. Figuratevi che io addirittura dormivo su un SOPPALCO e lui in un'altra stanza, e ogni volta che si svegliava dovevo con santa pazienza scendere dalla scaletta e arrivare fino a lui. Ma la decisione era dettata in parte dalle stesse motivazioni tue, Myri, non riuscivo a dormir tranquilla sentendo lui che grugnolava, si muoveva, etc., e anche perchè volevo che da subito instaurasse dei ritmi indipendenti da me. Io sostengo ancora oggi che finchè si può e ce la si fa, è meglio che il bebé dorma fin dal primo giorno in uno spazio suo. Questo non vuol dire ovviamente abbandonarlo rolleyes.gif, ma semplicemente stabilire da subito degli spazi che idealmente sono quelli che poi vi accompagneranno nel resto della vita in comune: mamma e papà dormono in camera loro i figli nella loro flowers.gif

Per quanto riguarda il tuo problema specifico Carmen, io direi che è davvero meglio sistemare la cosa da adesso perchè se vi ritrovate in quattro nel lettone sarà un incubo. Non farà bene, credimi, proprio a nessuno. Se cambiate casa approfittane davvero per abituare Denise a dormire da sola - falle una bella cameretta, falla partecipare in questo, e armati di santa pazienza per abituarla a dormire sola nel suo spazio.

L'ideale poi sarebbe (secondo me) che anche il bebè avesse un spazio suo lontano da voi, ma se non te la senti, cosa comprensibilissima, tienilo pure vicino a te, ma spostalo appena prende dei ritmi notturni più gestibili. Fallo per te, per Denise (che non apprezzerà di vedere la sua culletta in permanenza di fianco al tuo letto), per tuo marito e per il bebè stesso, che imparerà presto che tu ci sei sempre, ma in uno spazio a parte. Non so, io ho fatto così con Ale e mi è andata bene. Con Mattia non avevo stanze sufficienti (e volevo lasciare ad Ale una stanza tutta per sè) però l'ho messo a dormire in una specie di "depandance", nel senso che era sempre lo stesso spazio, ma diviso dall'area del nostro lettone da tre gradini e un armadio.... Alessandro lo allattavo nella sua stanza, su un divanetto bello comodo, e appena finivo lui tornava nella sua culletta e io nel mio letto, Mattia me lo portavo a letto perchè eravamo in Congo e c'era il rischio della malaria, dunque lo portavo nel mio letto che era protetto dalla zanzariera. Lo so, è dura alzarsi di notte per allattare, ma credo che instaurare da subito certi ritmi sia un vantaggio per tutti. E poi si tratta di un pugno di mesi e non dimentichiamoci che col secondo è più facile che col primo (non fosse altro che perchè sappiamo cosa ci aspetta wink.gif ).

Per venire invece al discorso della gelosia della tua bimba, Myri, sono un po' perduta e non so bene cosa consigliarti blink.gif . Forse Pina potrebbe darci una mano in questo senso. Sicuramente la tua piccola ha capito bene i termini della faccenda: c'è un intruso nel tuo ventre che ti cresce dentro e che a breve verrà fuori a rubare il tuo tempo con un sacco di esigenze e porterà via il suo ruolo di figlia unica. E' uno shock attraverso il quale passano tutti i bambini che hanno dei fratellini, e ognuno reagisce a suo modo. In ogni caso lo shock di vedere che a un certo punto si viene spodestati dal trono di figli unici dev'essere talmente grande, che vi giuro son solo contenta di essermelo evitata (sono l'ultima in famiglia rolleyes.gif ). Non credo ci sia molto da fare più di quanto stai facendo già. Non ricordo esattamente quanti anni ha la tua bimba, comunque io ti consiglio di parlarle sempre e comunque, come parleresti a un adulto, cioè spiegandole le cose in maniera molto chiara e diretta, dicendole che ti rendi conto che è preoccupata per questo bimbo in arrivo (un maschio!!!! complimenti flowers.gif , vedrai che bello !!!!!) ma che non ha ragione di esserlo, che tu non smetterai mai di amarla e che anche quando il bebè sarà nato non la lascerai mai, etc. Non ti preoccupare che integrerà bene i concetti, se glieli dici con convinzione.

Claudiaexpat
claudiaexpat@expatclic.com

1989-90: Sudan / 1990-91: Angola / 1992-94 : Guinea-Bissau / 1995-97: Congo / 1999/03: Honduras / 2003-2009 Perú / 2010 Gerusalemme
Sostieni Expatclic
Il mio sito web personale
0

#27 User is offline   framartina 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 30
  • Joined: 28-November 07

Posted 07 December 2007 - 10:17 PM

Ciao!
A tutte quelle che stanno per avere il secondo figlio, voglio portare la mia esperienza di primogenita gelosa (ho un fratellino di tre anni più giovane).
Quando è nato in realtà ero contenta, ma col passare del tempo è diventato davvero il cocco di mamma e in effetti l'ho proprio patito..
Da allora sono sensibilissima al problema e spesso quando vedo dei fratelli maggiori trascurati (o sovraccaricati di responsabilità, tipo "tu sei grande, hai già un anno e mezzo, lui
invece è piccolino"), solidarizzo molto con loro. Non esageriamo, di solito non è un trauma così grave, ma ti resta come un'ombra anche da grande e forse hai più paura degli altri di non essere amato.. non so, queste sono sensazioni mie.
Quello che volevo dire è di non abbassare la guardia dopo qualche tempo, quando vedete che il primo figlio ha "accettato" il secondo: ci saranno dei periodi dopo, in cui avrà ancora più bisogno delle vostre conferme e voi dovrete proprio esprimerglielo costantemente, perché basta poco per trasformare il fratellino in un "nemico" (io e il mio abbiamo litigato per anni e anni).

Su questa cosa, comunque, ci sono dei bellissimi librini per bambini: sono sicura che possono aiutare, soprattutto adesso in gravidanza.
Ne ho visti tanti, sia italiani che francesi (e sicuramente anche tedeschi, inglesi, spagnoli...), ma non mi ricordo nessun titolo. Però ne ho qua uno con dei disegni troppo belli, che nella traduzione italiana si intitola "Per sempre", delle edizioni "C'era una volta...", autori Kern e Baronian. (vedo adesso che è l'autore è francese, ma davvero non volevo fare pubblicità al mio sito!!!)
Io l'ho preso qualche anno fa, un po' per me e un po' per il futuro.. chissà se lo userò! ma adesso forse è un po' prestino per pensare al secondo figlio.. cominciamo dal primo!

In bocca al lupo, piccoli primogeniti! wink.gif
0

#28 User is offline   carmencita' 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 368
  • Joined: 06-April 07
  • Gender:Female
  • F/M:Female

Posted 08 December 2007 - 01:36 PM

... leggendo i vostri consigli, quanto pare avro' molto da fare. blush.gif Comunque nel caso non dovessimo riuscire a spostarci di casa, in ogni caso, fare assieme a Denise la cameretta, e' gia' in programma, da gennaio, quando torniamo dal nostro viaggio in Europa!!! Non vedo l'oraaaaaaaaaaaa laugh.gif laugh.gif
Insomma si, Denise, dovra' andare a dormire nella sua stanza. In piu' provero' ad aggiungere sin da ora la culletta del piccolo/a.
Li' c'e' anche il letto per gli ospiti, vuol dire che dormiro' li, cosi' finche' non ho preso il ritmo di allattamento e non sono capace di alzarmi dal letto matrimoniale, mi appoggero' li' o ci dormo proprio, cosi' anche mio marito si riposa.
Con Denise, non c'era molto, quindi notti insonne non le ha vissute. rolleyes.gif

Personalmente, non sono forte fisicamente come voi, dopo il primo parto ho sofferto di un anemia terribile, in piu' ero da sola, purtroppo, sad.gif di piu' non ho saputo fare blush.gif . Questa volta vedremo, ma non credo che sono in grado di attraversare stanze oppure appartamenti per allattare... anche perche' Denise non finiva mai??!!! huh.gif
Intanto la cameretta e' un inizio rolleyes.gif, poi da quando siamo nel Bahrain, ho perso un pochino l'equilibrio ed i ritmi che avevamo prima e che corrispondevano con i miei ideali di mamma ohmy.gif Tipo poca tv, lo stare seduti a tavola, avevamo orari fissi...per tutto!!! Qui si e' tutto capovolto. La tv, sempre accesa, non si mangia assieme, dopo poco corre via dal tavolo, e per farla sedere una tragedia. A pensare che a Roma, mangiava da sola e senza tv!! Che tristrezza questo regresso... sad.gif Dovro' ristabilire questo equilibrio. A Roma ero molto ortodossa, e a dire il vero, vivevamo molto meglio, sia lei, che noi! blink.gif mad.gif Sicuramente per rispettare gli orari, io ero piu' stanca, qui questa vita "zingara" mi ha trovata piu' debole... ma da gennaio tirero' su le maniche...ce la faremo!!!
Altrimenti impazziro' con l'arrivo del nuovo pargolo, se non torniamo ai vecchi ritmi!! In piu' il fatto che non ci spostiamo per almeno otto mesi dovrebbe essere di aiuto. Quest'estate in Italia con lei da sola, l'interferenza dei parenti, la tv sempre accesa in casa... Vi lascio immaginare e' stato una catastrofe. Piu' di tre settimane ci ho messo al ritorno, solo per rifarla dormire nel suo letto!!! Era una sceneggiata per tutto... e tuttora non e' che mangia volentieri con noi, pensa solo alla tv. Mancano le uscite... dovro' inventarmi qualcosa, ma da gennaio, panzone o no, non dico ogni pomeriggio, ma quasi, qualcosa la si deve fare!!!! ohmy.gif Scusate lo sfogo, ma vedere questa confusione, e' frustrante, e a volte mi sembra che il lavorone che ho fatto i primi 14 mesi da sola sia volato via!!! So che non e' cosi... ma devo mettere un punto, perche' il tipo di vita qui... porta a piu' confusione.

Martina, quanto dici tu dei primigeniti, hai ragione, infatti, questa storia: "del sei piu' grande", ne so qualcosa anche io, non so, non ci ho trovato mai tanto senso, quando i bimbi hanno due o tre anni, sono piccoli uguali... blush.gif
Di questo non mi preoccupo molto, ma del sonno, ho una resistenza bassissima e ho paura che il giorno dopo non ce la faccio.

Grazie a tutte.
Carmen

This post has been edited by carmencita': 08 December 2007 - 09:27 PM

- B a h r a i n - M i l a n - D u b a i !
0

#29 User is offline   Myri 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 68
  • Joined: 01-October 07
  • Location:Buenos Aires

Posted 10 December 2007 - 04:39 PM

Grazie a tutte per i vostri consigli!
Anche io penso che sia uno shock molto grande, ma anche io sono l’ultima in famiglia, quindi non l’ho vissuto (per fortuna!). Spero proprio di non cadere nella trappola del “Cocco di mamma”, mi odierei. Anzi, adesso quello che mi chiedo è se amerò il secondo come la prima, al massimo!!! Ma le altre mamme mi dicono che tutte se lo chiedono, questo… e che poi invece c’è “spazio” per tutti. Non vedo l’ora!!
Mi sembra ottimo il suggerimento del libro, magari lo compro ora in Italia, così almeno ne approfitto anche per avere un libro in italiano in più!
Mi hanno anche consigliato di prendere alla mia bimba un bambolotto, in modo che anche lei se ne possa prendere cura come farò io con il fratellino. Chissà se serve, intanto lo abbiamo chiesto a Babbo Natale!!!

Ciao a tutte
0

#30 User is offline   annaparigi 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 512
  • Joined: 03-January 07
  • Gender:Male
  • Location:barcelona
  • F/M:Female

Posted 10 December 2007 - 05:31 PM

Myri mia sorella ha fatto una cosa geniale col secondo. Ha detto al primo (Thomas) che quando sarebbe arrivato il fratellino gli avrebeb portato un regalo stupendo. Siccome la sua cosa preferita sono le Smarties, quando il secondo è nato ha riempito la culla di Smarties, e nei primi mesi di tanto in tanto le nascondeva nelle mani del fratellino e gli diceva di andarle a cercare. Poveri bambini ingannati!!! laugh.gif Thomas pensa di avere un fratello magico che fa le caramelle!!!
Però, almeno all'inizio è servito. Ora gli infila un pò troppo spesso le dita negli occhi, ma va bé...
rolleyes.gif
0

Share this topic:


  • 2 Pages +
  • 1
  • 2
  • You cannot start a new topic
  • You cannot reply to this topic

1 User(s) are reading this topic
0 members, 1 guests, 0 anonymous users