ExpatClic Forums: Attacchi terroristici in India - ExpatClic Forums

Jump to content

Page 1 of 1
  • You cannot start a new topic
  • You cannot reply to this topic

Attacchi terroristici in India

#1 User is offline   Claudiaexpat 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Administrators
  • Posts: 6,906
  • Joined: 10-March 04
  • Gender:Female
  • F/M:Female

Posted 27 November 2008 - 02:14 PM

Giulietta, va da sè che ho pensato immediatamente a te, e sono sicura che le altre ragazze del forum han fatto lo stesso.
Sappiamo che non sei a Mumbay, ma queste cose hanno sempre ripercussioni su tutto il paese.
Mi piacerebbe sapere, se hai tempo, voglia, e soprattutto la connessione laugh.gif, com'è il morale della gente, come e se se ne parla anche in città lontane da Mumbai, com'è il morale tra gli espatriati... e come ti ha toccata questa cosa, che pensieri ti ha provocato, che sentimenti..... questo della sicurezza è un tema molto importante in espatrio, bisogna parlarne wub.gif

Claudiaexpat
claudiaexpat@expatclic.com

1989-90: Sudan / 1990-91: Angola / 1992-94 : Guinea-Bissau / 1995-97: Congo / 1999/03: Honduras / 2003-2009 Perú / 2010 Gerusalemme
Sostieni Expatclic
Il mio sito web personale
0

#2 Guest_Annalisa Besso_Invité

  • Group: Invités

Posted 27 November 2008 - 02:28 PM

Sì, Giulietta dicci ohmy.gif .... e poi c'è qualcuna in Thailandia? no perchè anche lì ph34r.gif .....scrivete, scrivete!!!!
0

#3 User is offline   Silviaex 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 2,197
  • Joined: 06-December 06
  • Gender:Female
  • Location:Berlin, Germany
  • F/M:Female

Posted 27 November 2008 - 02:51 PM

Ragazze,

questa orrenda vicenda di Mumbay ci ricorda che tante tra noi vivono in espatrio momenti molto ma molto difficili, legati sia alla situazione locale che a quella internazionale. Un amica in Nigeria un anno fa era costretta a star chiusa in casa, durante gli attacchi anticristiani, per il solo fatto di essere occidentale. Nei paesi del Medio oriente - per non parlare di Afghanistan e Pakistan - la situazione degli espatriati e' sempre ai livelli di massima allerta, con scuole spesso chiuse da un giorno all'altro, piani di evacuazione pronti per essere attuati in pochissime ore... Mentre per es. qui in europa dell' est spesso ci si esercita nei Bunker, collaudati ogni 3/4 mesi, in caso di disastri nucleari...

E paesi tutto sommato tranquilli come l'India e la Thailandia possono d'un tratto 'esplodere' come testimoniano le vicende delle ultime ore.

Insomma, per molte di noi e' spesso una vita all'ultimo respiro w00t.gif . Ed e' percio' con l'affetto di tutte noi dell'equipe e di tutte voi che ci seguite che mando i miei saluti piu' cari a tutte quelle tra noi che proprio in queste ore stanno attraversando questi momenti cosi' drammatici.

Silviaexpat
Redazione di Expatclic.com
silviaexpat@expatclic.com

Personal blog: http://silviadelogu.wordpress.com
1992-93: Siria / 1995-98: Pakistan / 1998-99: India / 1999-00: Germany / 2000-02: Armenia / 2002-05: Pakistan / 2006-2008: Macedonia / 2009: Sudan / 2010: Tanzania / 2011: Berlin, Germany
Sostieni Expatclic
Visita il nostro Sportello Espatrio!
0

#4 User is offline   Giuliettaexpat 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Equipe ExpatClic italiana
  • Posts: 1,912
  • Joined: 19-September 06
  • Gender:Female
  • Location:Los altos CA
  • F/M:Female

Posted 27 November 2008 - 04:47 PM

Allora ragazze che dire.... il risveglio e' stato duro questa mattina, il mio primo pensiero? vi parra' egoistico ma Paolo che passa anche due giorni a settimana a Mumbai, fortunatamente era in Francia questa volta....
certo tutti sono storditi e increduli come sempre e tutti ci chiediamo se la prossima volta non sara' vicino a casa...
Sono mesi che siamo un po' allertati dai servizi di sicurezza della nostra azienda, con un certo numero di restrizioni, tra le quali evitare di andare la domencia per esempio in luoghi affollati, o di viaggiare in momenti di grande esodo...
Adesso l'allerta e' massima, cercano di capire quali siano i rischi reali che corriamo, quindi nell'attesa di vederci piu' chiaro ci hanno chiesto di starcene tranquillamente a casa. E devo dire che visto che da tre giorni c'e' un ciclone e tutto e' allagato nessuno prevedeva grandi spostamenti e le scuole sono chiuse....
Presto qs mattina pensavano di intensificare i servizi di sicurezza nelle case... devo dire che il mio guardiano non e' Rambo e penso che se mai succedesse qualcosa sarebbe il primo a darsela a gambe (per questa notte visto che sono sola, almeno fino alle tre quando se tuto va bene l'aereo di Paolo dovrebbe arrivare, mi hanno mandato una macchina di sicurezza nel giardino, per accudirmi) , e parlavano di scorte.... poi la cosa pian piano si e' ridimensionata e per ora penso che tutti seguiremo le indicazioni standocene buoni buoni a casa fino alla fine della settimana.
Cercheremo poi di fare un po' attenzione evitando uscite in posti molto per stranieri
Gli stranieri sono sbalorditi e gli indiani anche, 100 morti innocenti e' un orrore, leggendo le notizie avevo i birividi in tutto il corpo, la domanda e' sempre la stessa com'e' possibile un tale orrore????
Giuliettaexpat
Redazione di Expatclic.com
giuliettaexpat@expatclic.com

Francia, Giappone, India, Francia, San Francisco Bay Area California USA
Sostieni Expatclic
Visita il nostro Sportello Espatrio!



Seguite le nostre avventure su http://icerrutiinindia.blogspot.com/
Il mio sito personale: http://www.racontemoiunehistoire.com
0

#5 User is offline   Annaexpat 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Administrators
  • Posts: 1,639
  • Joined: 14-February 08
  • Gender:Female
  • F/M:Female

Posted 27 November 2008 - 04:56 PM

Cara Giulietta, un abbraccio con affetto a te e alla tua famiglia. E' davvero orribile quello che succede!
Annaexpat
Redazione di Expatclic.com
annaexpat@expatclic.com

USA (CO) 2007 - today
Sostieni Expatclic
Visita il nostro Sportello Espatrio!
0

#6 User is offline   Elena 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 585
  • Joined: 11-March 05
  • Gender:Male
  • F/M:Female

Posted 27 November 2008 - 07:55 PM

Giulietta ti penso tanto!
2004-2005 Bangkok; 2005-2008 Singapore; 2008 - ???? Varese
0

#7 User is offline   perlina 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 412
  • Joined: 28-May 08
  • Gender:Female
  • Location:Tripoli (Libia)
  • F/M:Female

Posted 27 November 2008 - 09:19 PM

...maronna.... anch'io ti ho pensato ieri sera e questa mattina....
c'è qualche altra ragazza di noi a Mumbai?
poi penso a quella mamma in albergo con la piccolina di sei mesi senza elettricità, come farà a nutrirla... so che io quando arrivo in albergo dopo 2 ore sono affamata e non sempre riesco ad approvigionarmi... con lo spavento avrà perso il latte.
Non so quale sia il paese veramente al riparo da questi pericoli. che crudeltà, non ci sono ragioni che giustifichino questi atti
0

#8 User is offline   Aleexpat 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 1,168
  • Joined: 01-April 06
  • Gender:Female
  • Location:Perth - WA
  • F/M:Female

Posted 28 November 2008 - 04:20 AM

Giuli, mi raccomando tienici aggiornate!!! Anche io ho pensato a te, ma soprattutto a tuo marito! So che viaggia molto ed ho immaginato la tua preoccupazione!!!

Questa mattina guardavo il tg su una tv australiana, di solito condotto da una coppia ciarliera e ridanciana....beh, erano basiti! Visi tiratissimi (ci sono anche Australiani tra i morti, forse 4, e i feriti). Ma soprattutto c'era l'incredulità e la paura del portavoce consolare a Mumbay. Alla domanda, cosa consigli di fare agli australiani in India? Il tipo ha risposto...."Di andare in luoghi sicuri", e poi, come se i suoi pensieri non avessero barriere ha aggiunto "si', ma dove puoi essere sicuro?".

Ma dove stiamo andando?
Aleexpat
Redazione di Expatclic.com
aleexpat@expatclic.com
2001-2004: Olanda/ 2005-2006: Emirati Arabi/ 2007-...: Western Australia
0

#9 User is offline   Silviaex 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 2,197
  • Joined: 06-December 06
  • Gender:Female
  • Location:Berlin, Germany
  • F/M:Female

Posted 28 November 2008 - 07:47 AM

Si, ecco... appunto...

A fare la mappa del mondo di oggi con guerre, rischi epidemiologici, mine, violenza urbana, e regimi autoritari... uhm... non e' che resti molto... unsure.gif

Eppure una cosa possiamo fare tutti, ed e' cercare sempre, nel nostro piccolo, sopprattutto noi che siamo 'fuori', in espatrio, di promuovere la tolleranza, la fiducia e il rispetto reciproco. Sempre, anche quando sembra una scemenza, anche di fronte ad atti del genere. Sempre. Perche' anche dietro a barbarie del genere ci sono ragioni e storie individuali, di disprezzo e di guerra e di altri orrori.

Io sono stupefatta, demoralizzata, preoccupata e profondamente arrabbiata. E non solo per questo battaglione di ragazzi inferociti, ma per tutto quello che c'e' stato prima, e per le profonde ferite che questi anni di arroganza del potere ha provocato in una regione del mondo gia' di per se' cosi' fragile.

Come diceva Einstein ragazze, non c'e' niente di piu' infinito della stupidita' umana.


mad.gif mad.gif mad.gif mad.gif mad.gif

Silviaexpat
Redazione di Expatclic.com
silviaexpat@expatclic.com

Personal blog: http://silviadelogu.wordpress.com
1992-93: Siria / 1995-98: Pakistan / 1998-99: India / 1999-00: Germany / 2000-02: Armenia / 2002-05: Pakistan / 2006-2008: Macedonia / 2009: Sudan / 2010: Tanzania / 2011: Berlin, Germany
Sostieni Expatclic
Visita il nostro Sportello Espatrio!
0

#10 User is offline   Cricchellina 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Socie onorarie
  • Posts: 963
  • Joined: 17-September 08
  • Gender:Female
  • Location:Leatherhead, Surrey
  • Interests:Camminare, Saxophone, leggere
  • F/M:Female

Posted 28 November 2008 - 08:34 AM

CITA(Silviaexpat @ 28.11.2008 à 07:47) <{POST_SNAPBACK}>
Si, ecco... appunto...

A fare la mappa del mondo di oggi con guerre, rischi epidemiologici, mine, violenza urbana, e regimi autoritari... uhm... non e' che resti molto... unsure.gif

Eppure una cosa possiamo fare tutti, ed e' cercare sempre, nel nostro piccolo, sopprattutto noi che siamo 'fuori', in espatrio, di promuovere la tolleranza, la fiducia e il rispetto reciproco. Sempre, anche quando sembra una scemenza, anche di fronte ad atti del genere. Sempre. Perche' anche dietro a barbarie del genere ci sono ragioni e storie individuali, di disprezzo e di guerra e di altri orrori.

Io sono stupefatta, demoralizzata, preoccupata e profondamente arrabbiata. E non solo per questo battaglione di ragazzi inferociti, ma per tutto quello che c'e' stato prima, e per le profonde ferite che questi anni di arroganza del potere ha provocato in una regione del mondo gia' di per se' cosi' fragile.

Come diceva Einstein ragazze, non c'e' niente di piu' infinito della stupidita' umana.


mad.gif mad.gif mad.gif mad.gif mad.gif



Concordo in pieno... dovrebbe esserci più dialogo. Ma quando entrambe le parti stanno fisse sulle loro idee... non c'è molto margine.


I sogni si realizzano; senza questa possibilità, la natura non c'inciterebbe a farne. - J. Updike

Spagna 1991- 2001
Inghilterra 2008-2010
7 mesi a Singapore fino maggio 2011... poi di nuovo in UK
0

#11 User is offline   franci 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 188
  • Joined: 30-November 07
  • Gender:Female

Posted 28 November 2008 - 09:56 AM

Giulietta anche io ti ho pensata subito.... a te e a mia sorella, che proprio mercoledì è arrivata in India per lavoro, mannaggia!
Tienici aggiornate....
francesca
Venezia Istanbul
0

#12 User is offline   miluh58 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 132
  • Joined: 15-November 08
  • Gender:Male
  • F/M:Female

  Posted 28 November 2008 - 12:20 PM

QUOTE (Giuliettaexpat @ 27.11.2008 à 17:47) <{POST_SNAPBACK}>
Allora ragazze che dire.... il risveglio e' stato duro questa mattina, il mio primo pensiero? vi parra' egoistico ma Paolo che passa anche due giorni a settimana a Mumbai, fortunatamente era in Francia questa volta....
certo tutti sono storditi e increduli come sempre e tutti ci chiediamo se la prossima volta non sara' vicino a casa...
Sono mesi che siamo un po' allertati dai servizi di sicurezza della nostra azienda, con un certo numero di restrizioni, tra le quali evitare di andare la domencia per esempio in luoghi affollati, o di viaggiare in momenti di grande esodo...
Adesso l'allerta e' massima, cercano di capire quali siano i rischi reali che corriamo, quindi nell'attesa di vederci piu' chiaro ci hanno chiesto di starcene tranquillamente a casa. E devo dire che visto che da tre giorni c'e' un ciclone e tutto e' allagato nessuno prevedeva grandi spostamenti e le scuole sono chiuse....
Presto qs mattina pensavano di intensificare i servizi di sicurezza nelle case... devo dire che il mio guardiano non e' Rambo e penso che se mai succedesse qualcosa sarebbe il primo a darsela a gambe (per questa notte visto che sono sola, almeno fino alle tre quando se tuto va bene l'aereo di Paolo dovrebbe arrivare, mi hanno mandato una macchina di sicurezza nel giardino, per accudirmi) , e parlavano di scorte.... poi la cosa pian piano si e' ridimensionata e per ora penso che tutti seguiremo le indicazioni standocene buoni buoni a casa fino alla fine della settimana.
Cercheremo poi di fare un po' attenzione evitando uscite in posti molto per stranieri
Gli stranieri sono sbalorditi e gli indiani anche, 100 morti innocenti e' un orrore, leggendo le notizie avevo i birividi in tutto il corpo, la domanda e' sempre la stessa com'e' possibile un tale orrore????


mamma mia !! notizie terribili dall India !
siamo tutti increduli
sono Mirella ,iscritta da poco
ti siamo tutte vicine
un 'abbraccio
ciao unsure.gif
0

#13 User is offline   carlabali 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 31
  • Joined: 21-January 06

Posted 28 November 2008 - 03:23 PM

Che disastro Giulietta!Anch'io qualche anno fa ho vissuto momenti simili qui a Bali.Questi estremisti hanno fatto esplodere delle bombe proprio in luoghi turistici frequentati prevalentemente da Australiani,inglesi e americani.Sono morti in 200persone quasi tutti giovani che stavano in ristoranti e discoteche.
Quindi ti sono particolarmente vicina
carla da Bali
0

#14 User is offline   antonellaa 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Socie onorarie
  • Posts: 209
  • Joined: 25-April 08
  • Gender:Female
  • Location:Malta
  • Interests:Arts, Design, travels, comics, sailing
  • F/M:Female

Posted 29 November 2008 - 03:30 PM

In momenti come questo mi sento di dire anch'io la mia.
Al momento mi trovo in Inghilterra a NewarK on Trent vicino a Nottingham. Ho visto il telegiornale della BBC ed è stato molto forte . Devo dire che qui gli inglesi si sentono molto colpiti anche se non siamo in India, c'è un senso di orrore stupore , e tutti si chiedono perchè.
Addirittura quando sono andata a fare la spesa c'era una giornalista che faceva interviste alla gente davanti al supermercato chiedendo cosa pensava .
Ho anche pensato che a mio marito avevano offerto di lavorare temporaneamente in India e per fortuna che abbiamo rifiutato .
Il senso di minaccia serpeggia e questo non fa altro che aumentare la paura di tutto e del diverso .

Io penso che lo scopo di questi attentati sia proprio di mettere paura e di chiudere le frontiere .

huh.gif huh.gif

Sono vicina a tutte voi

http://antonellaanto...
http://www.flickr.co...
Labuan 2008, Abu Dhabi 2009, Malta 2012
0

#15 User is offline   Giuliettaexpat 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Equipe ExpatClic italiana
  • Posts: 1,912
  • Joined: 19-September 06
  • Gender:Female
  • Location:Los altos CA
  • F/M:Female

Posted 30 November 2008 - 03:00 PM

Eccomi, non avevamo piu' internet a causa delle piogge torrenziali di questa settimana che hanno messo la citta' sott'acqua.... nel vero senso della parola.
Qui l'allerta e' un po' rientrata nel senso che non c'e' una minaccia provata su Chennai e contro gli stranieri in generale... ma certo non si sa mai e quindi e' meglio muoversi con un po' di buon senso evitando le zone super affollate
vi terro' aggiornate
ciao a tutte

Giuliettaexpat
Redazione di Expatclic.com
giuliettaexpat@expatclic.com

Francia, Giappone, India, Francia, San Francisco Bay Area California USA
Sostieni Expatclic
Visita il nostro Sportello Espatrio!



Seguite le nostre avventure su http://icerrutiinindia.blogspot.com/
Il mio sito personale: http://www.racontemoiunehistoire.com
0

#16 User is offline   annaparigi 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 512
  • Joined: 03-January 07
  • Gender:Male
  • Location:barcelona
  • F/M:Female

Posted 02 December 2008 - 05:43 PM

Che tragedia. La barbarie umana non ha mai fine.

0

#17 User is offline   ricci.valentina 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 35
  • Joined: 21-September 08
  • Gender:Female
  • Location:Dubai UAe
  • F/M:Female

  Posted 06 December 2008 - 05:45 AM

Care ragazze, io sono Valentina, rientrata da poco in India.
Io mi trovo a New Delhi e come ha ben raccontato Giulietta, ora il pericolo sembra essersi ridimensionato, anche se cmq resta sempre un pò di preoccupazione, e si devono adottare dei piccoli accorgimenti per la scelta dei posti in cui recarsi e soprattutto in che giorni recarsi!!!

E' sempre meglio evitare di recarsi nei mercati soprattutto frequentati dagli occidentali e/o espatriati in genrale, visto che a Mumbai i terroristi erano proprio in cerca di Inglesi e Americani... dalle notizie che abbiamo, da alcuni amici che lavorano in Ambasciata, sono state sospese tutte le uscite diplomatiche e di conseguenza consigliano prudenza a tutti noi espatriati!!

Noi avevamo pensato di spostarci a Jaipur x qualche giorno prima di Natale, ma in agenzia ce l'hanno sconsigliato visto che è una delle città più vicine al Pakistan, e allora avevamo pensato a Goa, ma visto che 2 gg fa hanno messo sotto allerta quasi tutti gli aeroporti dell'India abbiamo ben pensato che staremo a casina, e guarderemo qualche bel film e ci riposeremo qui!!!

Un grande abbraccio a Giulietta, ma mi raccomando nn facciamo prendere dal panico, xchè anche in Italia nn sono messi molto meglio, i due terroristi che hanno arrestato abitavano proprio vicino a me... quindi in bocca al lupo e speriamo in bene!!!
0

#18 User is offline   malindi 

  • New entry
  • Pip
  • Group: Members
  • Posts: 9
  • Joined: 08-June 08
  • Gender:Female
  • Location:mumbai
  • F/M:Female

Posted 10 December 2008 - 05:11 PM

ciao io sono elena, e solo ora ho riaperto il sito e ho letto questo topic...io sono a mumbai e vi assicuro che ho passato giorni terribili che non dimentichero mai piu'......io sono in un residence della catena del Taj, io ero a 100 metri sia dal Taj che dal Leopold cafè e io ho visto il Taj mahal bruciare dalla finestra del mio albergo per tutta la notte sotto i miei occhi....impotente....e ho pianto....credetemi vedere quel fuoco che distruggeva una cosa cosi' bella.....mi ha fatto soffrire tantissimo....io lavoro al consolato e il gg dopo sono stata mandata in un ospedale uno dei piu' grandi della città e ho caminato in mezzo a piu' di 100 morti, i morti accertati adesso sono oltre i 200, orribilmente sfigurati, uomini donne bambini e il dolore mi cresceva dentro e uccideva tutto quello che trovava dentro, uccideva i miei sogni, le mie speranze il mio futuro.....e in mezzo a loro dovevo cercare se c'erano occidentali o meglio italiani....e la mamma con la bimba è una persona che conosco personalmente, che avevo incontrato pochi gg prima a una cena, e non ho dormito per tre notti con il rumore delle esplosioni nelle orecchie e non potevo smettere di pensare a lei....e c'erano parecchi italiani ostaggi per i quali abbiamo temuto e lavorato 24 al gg per tenere tranquilli e provare a dare loro un minimo di speranza attaccati ai telefonini per dirgli che li avremmo tirati fuori di li presto......e poi tutti gli altri in giro per la città che erano terrorizzati e le telefonate dai parenti.....un inferno. e io la sera prima ero a cena nel ristorante dell'hotel oberoi, se solo avesso deciso di fare l'attentato un giorno prima ora non sarei piu' qui.........scusate lo sfogo...... ancora non riesco a dormire la notte e all'alba sono sveglia.....che dolore, che massacro inutile, quanta gente innocente paga colpe altrui....quanta violenza senza fine e senza scopo.....e ti rendi conto di come sia fragile il filo che ti lega alla vita, come in un attimo tutto puo' finire veramente, e come tutto deve essere poi ridimensionato, le nostre esigenze, i nostri problemi, la nostra stessa esistenza...una città dove ancora trovi le mucche sacre agli angoli delle strade oramai sporche di sangue.......
adesso la vita è tornata alla normalità, adesso tutto è tornato tranquillo, e sembra sia solo un brutto sogno......fino al prossimo incubo che non si sa dove sarà perche come ha detto qualcuno di voi .....dove si puo' oramai essere sicuri?
restano le macerie del Taj, ancora con le lenzuola che penzolano da finestre nere della gente che è riuscita a scappare calandosi con quelle, per sfuggire alla furia omicida di un gruppo di uomini pronti a morire in nome di un ideale, di un dio, di un odio......
grazie a expat di esistere comunque.........aiuta sapere che anche se lontane ci sono persone come voi che non si dimenticano di noi.......
0

#19 User is offline   Claudiaexpat 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Administrators
  • Posts: 6,906
  • Joined: 10-March 04
  • Gender:Female
  • F/M:Female

Posted 11 December 2008 - 02:56 AM

Elena,
mi hai fatto piangere.
Ho letto ai miei figli le tue parole perchè è importante che sappiano.
Ti ringrazio davvero per aver trovato la forza e il tempo di scriverci le tue emozioni.
Sono davvero momenti terribili, e viverli in prima persona lascia un marchio indelebile per sempre, è vero.
Si sa che questo mondo non è sicuro e basta trovarsi al posto sbagliato al momento sbagliato. Lo sappiamo e lo accettiamo, continuiamo a girare per il mondo, a viverlo, perchè così è giusto. Ma passare dal rischio oggettivo a quello soggettivo è un momento in cui tutto assume una dimensione più grande, indescrivibilmente dolorosa.
Coraggio Elena !!! Vedrai che col tempo riuscirai a ripensare a quei momenti con più distacco, senza sentirti scuotere come un fuscello, come adesso. Ma nel frattempo abbi cura di te. Se necessario vai a parlare con qualcuno che ti aiuti a superare il momento. Non bisogna mai sottovalutare l'effetto di queste cose, perchè poi ti tornano fuori, se non le attraversi fino in fondo.

Ti mando un grandissimo abbraccio, e grazie per tutto quello che hai fatto per le persone che hanno passato quei terribili momenti. Sembra scontato ma non lo è.

Claudiaexpat
claudiaexpat@expatclic.com

1989-90: Sudan / 1990-91: Angola / 1992-94 : Guinea-Bissau / 1995-97: Congo / 1999/03: Honduras / 2003-2009 Perú / 2010 Gerusalemme
Sostieni Expatclic
Il mio sito web personale
0

#20 User is offline   Cricchellina 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Socie onorarie
  • Posts: 963
  • Joined: 17-September 08
  • Gender:Female
  • Location:Leatherhead, Surrey
  • Interests:Camminare, Saxophone, leggere
  • F/M:Female

Posted 11 December 2008 - 08:02 AM

Ciao Elena, il tuo racconto mi ha catapultato nel mondo di terrore, rabbia e frustrazione in cui sei e stai ancora.
Capisco come ti possa sentire e ti sono vicina.
un abbraccio
I sogni si realizzano; senza questa possibilità, la natura non c'inciterebbe a farne. - J. Updike

Spagna 1991- 2001
Inghilterra 2008-2010
7 mesi a Singapore fino maggio 2011... poi di nuovo in UK
0

#21 User is offline   malindi 

  • New entry
  • Pip
  • Group: Members
  • Posts: 9
  • Joined: 08-June 08
  • Gender:Female
  • Location:mumbai
  • F/M:Female

Posted 11 December 2008 - 12:19 PM

grazie claudia grazie delle tue parole.......si hai ragione bisogna parlarne, e io l'ho fatto con voi......e credimi mi basta, mi basta anche perche' cose di questo genere di fanno capire quanto sei fortunata, quanto la vita sia stata buona con te anche se credimi la mia vita non e' stata propriamente rose e fiori....sai io in india non ci volevo proprio venire, mi faceva stare male solo il pensiero di tutta questa gente che vive con niente, tutte queste madri che non hanno cibo da dare ai loro figli, e mi faceva stare male tutto quello che io spreco, tutto il lusso di cui volente o nolente mi circondo, tutte le cose inutili che compro per noia o solo per passare un pochino di tempo e che finiscono relegate in un angolo ad ammuffire solitarie......
ma si vede che nel mio destino c'era scritto questo e lo accetto, anche se credimi avevo sperato dopo 5 anni di arabia saudita di poter tornare a casa mia di smettere di fare la nomade di lusso, ma mio marito mi ha detto....no! bisogna provare, prima toccare e poi se proprio non ce la fai si torna a casa....e cose' sono qui, per le strade sporche di mumbai che iniziano a piacermi, cosa che non avrei mai pensato, in mezzo alla gente stracciata e faccio quello che posso per aiutare un po' tutti...e credimi trovare questo posto, dove sento tante voci di donne che diventano un coro di coraggio mi fa sorridere anche a questa strana inquietante e meravigliosa india......grazie ancora claudia...e tutte a voi!!!!!!
0

#22 Guest_ilariacos_Invité

  • Group: Invités

Posted 11 December 2008 - 12:20 PM

cara elena,
sono sconvolta dal tuo racconto... non so nemmeno che dire per aiutarti tanto è l'orrore che traspare da quello che hai vissuto.
adesso cerca di prenderti cura di te stessa e non sottovalutare le conseguenze dello stress post traumatico, cerca un aiuto competente. hai fatto tanto per aiutare gente che nemmeno conoscevi ora sei tu quelli che deve essere aiutata.
per quello che può servire noi siamo qua.....
ilaria
0

#23 User is offline   Fly 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 687
  • Joined: 13-February 06
  • Gender:Female

Posted 11 December 2008 - 01:16 PM

Ciao Elena.
Mi riaffaccio sul sito dopo una lunga assenza ... e prima di assentarmi di nuovo per un po' per seguire quello che ... forse ... potrebbe essere il mio nuovo destino.
Capisco perfettamente le tue sensazioni, lo sconforto, l'impotenza. Il terrorismo è in assoluto una delle manifestazioni più malvage, terribili, odiose, assurde di questa sconvolta umanità. Nessun Dio, nè rivendicazione politica ,giustifica, nè giustificherà mai, la morte di persone, ancor meno di persone innocenti.
Io vivo in Spagna da 8 anni ... e da 8 anni convivo con ETA. Non è vero, come molti pensano, sbagliando, che gli atti terroristici colpiscono solo il nord della Spagna. Nell'estate 2005 ETA collocò una bomba anche ad Alicante, dove per il momento vivo tutt'ora. Scelsero un hotel di 2 stelle giusto di fronte all'accesso alla spiaggia. L'hotel era pieno di studenti e di gente 'comune', con pochi mezzi, che stava passando qui qualche giorno di riposo godendo delle bellezze naturali e dello splendido mare che offre la città. Quella mattina io mi svegliai più tardi del solito e quindi arrivai alla spiaggia con oltre un'ora di ritardo rispetto agli altri giorni. Se mi fossi svegliata in orario ... se fossi stata lì all'ora di sempre, probabilmente sarei stata una delle decine di persone ferite, più o meno gravemente, dall'onda espansiva provocata dalla bomba. E il giorno in cui scoppiò la bomba al terminal T4 di Madrid io avrei dovuto essere lì, in partenza per un viaggio annullato all'ultimo momento.
Forse dovrei aver paura, come succede a molti. Eppure ... non so spiegarti ... ma questi eventi mi hanno reso soltanto più fatalista. Credo fermamente che il nostro destino sia già scritto. Le nostre azioni hanno solo una minima influenza, son troppe le incognite che ci riserva la vita. Quindi io, che ho sempre cercato di organizzare la mia vita al limite dell'impossibile, ho cominciato a vivere 'alla giornata'. All'inizio mi risultava difficile, ostico ... ma adesso sto cominciando ad abituarmi.
Coraggio cara ... wub.gif

0

Share this topic:


Page 1 of 1
  • You cannot start a new topic
  • You cannot reply to this topic

1 User(s) are reading this topic
0 members, 1 guests, 0 anonymous users