ExpatClic Forums: Abbigliamento, tessuti, accessori - ExpatClic Forums

Jump to content

Page 1 of 1
  • You cannot start a new topic
  • You cannot reply to this topic

Abbigliamento, tessuti, accessori come cambia il gusto secondo la latitudine

#1 User is offline   Elenaex 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 305
  • Joined: 14-March 10
  • Gender:Female
  • Location:Melbourne
  • F/M:Female

Posted 30 April 2011 - 08:30 AM

Ho una piccola passione per i tessuti etnici, sapete quelli che si trovano ai mercatini realizzati con colori e disegni locali.
E di conseguenza per il gusto e lo stile di abbigliamento delle diverse culture.

A questo riguardo, mi faccio da tempo una domanda:

come mai i Paesi caldi (Africa, Sud America, Asia Pacifica - intendo quella delle isole, non quella che dorme ;o - ma anche India e Cina) hanno abiti e tessuti dai colori meravigliosi?
Hanno un gusto speciale per abbinare colori sgargianti e stampare disegni originalissimi? Hanno comunque uno stile riconoscibile....mentre...

... ho la sensazione che i Paesi piu' freddi (Nord Europa, America del Nord, ma anche quaggiu' down under, almeno a Melbourne) non abbiano un gusto per colori e accessori o anzi...diciamo pure che hanno un gusto tutto loro nell'abbinare colori e stili :lol:

O forse non e' il clima ma le tradizioni culturali millenarie delle popolazioni indigene che in alcuni posti hanno lasciato un segno piu' profondo che in altri, e sono giunte fino a noi? (senza nessun riguardo per il clima?)


E' solo una mia sensazione? Avete esempi che la contraddicono? Cosa succede nei vostri Paesi expat?
Qualcuna di voi vive in un Paese caldo ma "scialbo" dal punto di vista della cura nel vestirsi e la passione dell'abbinare colori?
O al contrario in un paese freddo ma dal gusto raffinato per l'abbigliamento e gli accessori?
Elenaexpat
Redazione di Expatclic.com
elenaexpat@expatclic.com
Italia - 12,815 giorni; Boston, MA - 1,226 giorni; Melbourne, VIC - 781 giorni

Sostieni Expatclic
Visita il nostro sportello Espatrio!
0

#2 User is online   Claudiaexpat 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Administrators
  • Posts: 6,906
  • Joined: 10-March 04
  • Gender:Female
  • F/M:Female

Posted 01 May 2011 - 11:38 AM

Esponente che vive in un paese assolato e colorato ma nel quale la gente veste e si acconcia con tremebondi tristissimi colori presente all'appello :w00t: :w00t: :w00t: :P :P :P

Gerusalemme è una città in cui la natura regala dei colori incredibili. Adesso che è primavera è tutto un tripudio di gialli, rosa e bianchi, sullo sfondo del verde incantato di alberi da frutto e olivi. Il cielo è sempre blu, la luce brillante, il sole splende e la cupolona d'oro del Duomo della Roccia spezza il biancore della città, che all'alba e al tramonto diventa di un rosa acceso.

Ammetto che gli animi degli abitanti di questo posto tutto siano fuorchè colorati, di fronte alla tragica situazione politica, ma di situazioni difficili e tragiche ne ho viste anche in Africa, dove in realtà era appunto come dici tu, cara Elena, i tessuti dei vestiti erano più colorati dell'arcobaleno, e tutto era combinato in modo da creare bellissimi contrasti.

Qui non vi so descrivere la tristezza e lo scialbore.
Dalla parte palestinese i colori che dominano negli abiti (sia di uomini che di donne) sono il grigio, il nero, il marrone e l'azzurro carta da zucchero (colore che trovo agghiacciante :w00t:). Dalla parte ovest, se escludiamo la divisa degli ultraortodossi, che è nera e bianca, non c'è comunque da stare allegri: l'abbligliamento della gente è austero, serio, toni cupi (molto nero, grigio, marrone), zero colpi di vita.

Del resto devo dire che anche in America Latina non c'era da scatenarsi dall'allegria. Al mio primo impatto sono rimasta completamente sconvolta dal grigiore dei mercati latini rispetto a quelli africani (non parlo ovviamente dei mercati d'artigianato guatemaltechi o peruviani, ma dei mercati di tutti i giorni, dove si vendono articoli correnti: in Africa anche se vendevano sabbia, riuscivano comunque a colorare la cosa con abiti sgargianti, gran bubù che andavano dall'azzurro acceso al verde intenso, dal giallo canarino al bianco candido). Anche il modo di vestire dei latini è veramente deprimente, un sacco di jeans (è la terra dei jeans :w00t: :w00t:) e quand'anche la maglietta è colorata, è come se fosse inghiottita da una mancanza generale di stile, non so, di motivazione, di vitalità :huh:

Claudiaexpat
claudiaexpat@expatclic.com

1989-90: Sudan / 1990-91: Angola / 1992-94 : Guinea-Bissau / 1995-97: Congo / 1999/03: Honduras / 2003-2009 Perú / 2010 Gerusalemme
Sostieni Expatclic
Il mio sito web personale
0

#3 User is offline   the siren 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 34
  • Joined: 21-April 11
  • Gender:Female
  • Location:Lebanon
  • Interests:Life
  • F/M:Female

Posted 01 May 2011 - 09:08 PM

Ciao a tutte!
Elena, la tua riflessione è molto interessante. Anch'io sono una persona curiosissima e amo scoprire i misteri di questo strano mondo e della sua gente. Sarebbe interessante riuscire a conoscere una risposta. Probabilmente saranno anche stati fatti degli studi in proposito. Se riesco a trovare un pò di tempo, proverò a fare una ricerchina.
Nel frattempo ti racconto ciò che vedo qui in Libano, terra meravigliosa e splendida come la vicinissima Israele di cui parlava Claudia. I libanesi amano la vita e cercano di godersela al massimo. Soprattutto le donne, sono attentissime al look. Unghie scintillanti di tutti i colori, make-up perfetto e, ovviamente, anche per quanto riguarda l'abbigliamento, amano essere perfette e molto appariscenti. Niente a che vedere però, con la vivacità dell'Africa. Direi che hanno buon gusto, anche se spesso vanno alla ricerca solo della sensualità e diventano volgari. Non so a cosa sia dovuto esattamente. Voi che ne pensate?
0

#4 User is offline   the siren 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 34
  • Joined: 21-April 11
  • Gender:Female
  • Location:Lebanon
  • Interests:Life
  • F/M:Female

Posted 02 May 2011 - 09:32 PM

Dimenticavo di aggiungere che, ovviamente, questo è cio che si vede a Beirut, nei quartieri cristiani, ma anche in alcuni quartieri musulmani. Non credo che lo scenario sia lo stesso, però, in tutto il Libano...
0

#5 User is offline   Giuliettaexpat 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Equipe ExpatClic italiana
  • Posts: 1,912
  • Joined: 19-September 06
  • Gender:Female
  • Location:Los altos CA
  • F/M:Female

Posted 03 May 2011 - 10:51 AM

questo e' il mio mondo!!!
non mi soffermo sulla Francia e l'abbigliamento alla francese... non interessante....
L'India ragazze, l'India con i suoi colori, con i suoi tessuti meravigliosi, le donne indiane nei loro bellissimi saree.... un tripudio di colori, una gioia degli occhi!! L'abbigliamento indiano riflette lo spirito del suo popolo, la sua allegria, la gioia che sprizzano attraverso i loro occhi luccicanti...
non mi stufero' mai di guardare questi colori tutte le volte che vado in India, direi che tra tutti i paesi asiatici che ho visitato e' indubbiamente il piu' colorato.
In Giappone le donne sono eleganti, super alla moda, adesso sempre piu' all'occidentale benche i loro kimoni siano splendidi, ma certo non colorati e vivaci come i saree indiani, direi che rispecchiano nei colori tenui la riservatezza del popolo giapponese....
purtroppo pero' la moda occidentale ha avuto ormai il sopravvento, e con le sue espressioni piu' sobrie.
La giapponese in generale e' ben vestita e estremamente curata, le stravaganze sono accettate solo in un breve periodo della vita, in quella fase di passaggio dall'infanzia all'eta' adulta, piu' o meno gli anni dell'universita', quando messe via le divise di scuola e prima di indossare i sobri abiti da lavoro, da mamma, da donna matura, ci si concede il lusso di stravaganze incredibili, allora qui si che si vede di tutto e di piu'.
Ci sono zone a Tokyo in cui ragazze, ma anche ragazzi , in abiti incredibili, sulla scia dei personaggi dei manga, i fumetti giapponesi...
una considerazione comunque la donna giapponese e' veramente al massimo del suo splendore quando indossa il kimono tradizionale, proprio come la donna indiana in saree... e' un peccato che le tradizioni pian piano si lasciano influenzare dalla moda all'occidentale, c'e' qualcosa nei vestiti tradizionali che non si ha piu' quando tutti ovunque indossano le stesse cose! :blush: :blush: :blush:
Attached File  DSCN0342.JPG (607.36K)
Number of downloads: 12 per darvi l'idea....
Giuliettaexpat
Redazione di Expatclic.com
giuliettaexpat@expatclic.com

Francia, Giappone, India, Francia, San Francisco Bay Area California USA
Sostieni Expatclic
Visita il nostro Sportello Espatrio!



Seguite le nostre avventure su http://icerrutiinindia.blogspot.com/
Il mio sito personale: http://www.racontemoiunehistoire.com
0

Share this topic:


Page 1 of 1
  • You cannot start a new topic
  • You cannot reply to this topic

1 User(s) are reading this topic
0 members, 1 guests, 0 anonymous users