ExpatClic Forums: Come funzionano i traslochi intercontinentali? - ExpatClic Forums

Jump to content

Page 1 of 1
  • You cannot start a new topic
  • You cannot reply to this topic

Come funzionano i traslochi intercontinentali?

#1 User is offline   Phaedra 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 44
  • Joined: 18-September 12
  • Gender:Female
  • Interests:Astronomy, Geology, Botany, cooking, writing, embroidery, graphics
  • F/M:Female

Posted 23 September 2013 - 12:26 PM

Care ragazze,
tenendo le dita incrociate che il trasferimento non salti di nuovo, verso Gennaio-Febbraio mio marito e io dovremmo trasferirci in qualche posto remoto dell'Australia, probabilmente Northern Territory o Queensland settentrionale.
Ora mi si pone davanti il problema trasloco. Ho letto che alcune di voi hanno noleggiato un container.. come sono i costi? e soprattutto, è l'unica soluzione?
Noi non porteremo con noi i mobili, ma abbiamo un sacco di altre cose (tipo un duecento libri e qualche elettrodomestico)da cui non vogliamo separarci.
Oltre al container ci sono altre soluzioni più "piccole"?
Con i servizi postali "tradizionali" abbiamo brutte esperienze, e i corrieri ci prenderebbero un occhio della testa.
C'è chi mi suggerisce di portare direttamente tutto con noi sull'aereo, pagando per il bulky baggage.. ma è davvero la soluzione più economica? oltretutto sarebbe un bagaglio davvero gigantesco!!!
Grazie per ogni suggerimento
La mente è come un paracadute: funziona solo se si apre.

Blog personale: From another point of view
0

#2 User is offline   Claudiaexpat 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Administrators
  • Posts: 6,906
  • Joined: 10-March 04
  • Gender:Female
  • F/M:Female

Posted 25 September 2013 - 12:45 PM

Mamma mia, ma son proprio smorti, per non dire morti :P i forum, che barbaaaaaaaaaa :w00t: :w00t: :w00t: :w00t:

Allora Phaedra, io come te, non mi sono mai spostata col container. I mobili li ho sempre acquistati in loco e le uniche cose che mi portavo via erano libri, musica, ricordi e giochi dei bambini ed eventualmente qualche souvenir locale dal quale proprio non mi potevo separare. Io ho sempre spedito con la stessa compagnia aerea con la quale volavo, ma come cargo, ovvero come bagaglio non accompagnato. Alcune compagnie hanno prezzi vantaggiosi, decisamente migliori rispetto a un container, ma anche rispetto a un corriere che ti fa, per dire, una o più casse grandi e si incarica di fare il porta a porta (questo sistema l'ho usato in giugno quando abbiamo svuotato, qui a Gerusalemme, la casa in cui avevamo vissuto finchè mio marito era con noi, e l'organizzazione ci pagava il corriere - prima volta in vita :w00t: :w00t: :w00t:). Comodissimo perchè basta mettere tutto in un angolo e poi arrivano loro e portan via tutto, e ti ritrovi le tue casse sotto casa in Italia o nella tua destinazione, ma caro....insomma, la soluzione più economica per la mia esperienza resta il farti da te le tue casse (comodissimi i bauli di ferro), cercare la compagnia aerea che te li spedisce come cargo al prezzo più vantaggioso (ma son tutti più o meno uguali) e portarle tu in aeroporto.

Buona fortuna, e che bello che ti si apre davanti una nuova avventura!!!!!!

Claudiaexpat
claudiaexpat@expatclic.com

1989-90: Sudan / 1990-91: Angola / 1992-94 : Guinea-Bissau / 1995-97: Congo / 1999/03: Honduras / 2003-2009 Perú / 2010 Gerusalemme
Sostieni Expatclic
Il mio sito web personale
0

#3 User is offline   Phaedra 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 44
  • Joined: 18-September 12
  • Gender:Female
  • Interests:Astronomy, Geology, Botany, cooking, writing, embroidery, graphics
  • F/M:Female

Posted 25 September 2013 - 02:21 PM

Grazie mille, Claudia!! Inizio subito a guardare per i prezzi delle spedizioni via cargo.
Ancora grazie per il suggerimento!! :)
La mente è come un paracadute: funziona solo se si apre.

Blog personale: From another point of view
0

#4 User is offline   Solare 

  • Member
  • PipPip
  • Group: Members
  • Posts: 15
  • Joined: 03-March 13
  • Gender:Male
  • F/M:Female

Posted 28 September 2013 - 09:20 AM

Finalmente qualcuna che ci raggiunge qui in Australia e quindi anche se io non posso darti molte...anzi nessuna informazione sui costi dei container poiche' noi siamo arrivati con bagagli di solo 30 kg, ho deciso di intervenire perche' insomma...vivendo qua mi sento chiamata in causa! ;)
Io ogni tanto ricevo pacchi dall'Italia con libri e leccornie nostrane e alla fine pacco dopo pacco ho gia' accumulato una buona libreria e un armadio due stagioni ma certo una spedizione via cargo e' piu' rapida e alla lunga meno costosa....
A me piace ricevere i pacchi, accorciano le distanze e fanno natale anche se siamo ad agosto!
In bocca al lupo e tienici aggiornate ciao :)
0

#5 User is offline   Phaedra 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 44
  • Joined: 18-September 12
  • Gender:Female
  • Interests:Astronomy, Geology, Botany, cooking, writing, embroidery, graphics
  • F/M:Female

Posted 29 September 2013 - 02:45 PM

Grazie mille, Solare!
Vi terrò aggiornate.
A presto!
La mente è come un paracadute: funziona solo se si apre.

Blog personale: From another point of view
0

#6 User is offline   Giuliettaexpat 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Equipe ExpatClic italiana
  • Posts: 1,912
  • Joined: 19-September 06
  • Gender:Female
  • Location:Los altos CA
  • F/M:Female

Posted 01 October 2013 - 02:56 AM

io faccio parte della categoria di chi si muove con il container e tutto il movibile!! sono scelte, io non potrei stare senza le mie cose!! penso comunque che portarsi dietro un pochino sia utile soprattutto quando si parte per la prima volta!
certo I costi sono altri ma a volte un container puo essere meno costoso in proporzione di una spedizione aerea dove ci metti pochissimo!
buoni preparative!
Giuliettaexpat
Redazione di Expatclic.com
giuliettaexpat@expatclic.com

Francia, Giappone, India, Francia, San Francisco Bay Area California USA
Sostieni Expatclic
Visita il nostro Sportello Espatrio!



Seguite le nostre avventure su http://icerrutiinindia.blogspot.com/
Il mio sito personale: http://www.racontemoiunehistoire.com
0

#7 User is offline   CRISRAV 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Socie onorarie
  • Posts: 773
  • Joined: 20-May 08
  • Gender:Female
  • Location:Milano ex Cape Town
  • F/M:Female

Posted 13 October 2013 - 06:06 AM

ciao a tutte, riappaio dal nulla!!!!!! sto bene, e vi leggo ogni tanto, ora che non sono più una espatriata.
io ho spedito anda e rianda 65 scatoloni all'andata e 63 al ritorno da Milano a Cape Town/r. Ho usato lo spedizioniere internazionale con il sistema groupage. Dato che non avevo merce sufficiente per riempire un container, la mia merce(solo scatoloni) messa su pallets e fasciata bene è andata in un container insieme ad altra merce. Non avevo termini di paragone come prezzi, ma non mi è sembrato estremamente caro, meno di 1000 euro. Ho fatto poi varie spedizioni vi posta, scatole con peso inferiore ai 20 kg e il costo si agirava intorno ai 60/70 euro.
Cristina

Posted Image
vuvuzelasmiley
0

#8 User is offline   Solare 

  • Member
  • PipPip
  • Group: Members
  • Posts: 15
  • Joined: 03-March 13
  • Gender:Male
  • F/M:Female

Posted 13 October 2013 - 05:23 PM

Meno di 1000 euro, 65 scatoloni?????
No scusa crisrav ma mi devi dare il nome, numero, indirizzo del tuo spedizioniere perche a me per una spedizione via cargo associata alla compagnia con cui volo in australia mi hanno chiesto 270 euro per 20 kg di soli effetti personali.
Fra l'altro guarda sto cercando proprio oggi di fare le valigie per il mio rientro in australia e sono disperata, i miei 3o kg consentiti se ne vanno in un soffio solo per pochi libri, qualche scarpa...ehm..molte scarpe, creme che non siano la solita e praticamente unica marca da farmacia australiana, inodore, incolore, insapore....comincio anch'io a pensare che il container mi si addica di piu' ma sono certa che tanto ogni volta sarebbe la solita storia, troppi libri, troppi jeans e scarpe che pesano...vabe' ragazze torno a sfareve rifare la valigia...uso il metodo colino, cioe' filtro e strizzo finche' rimane solo l'essenziale...30kg di essenziale forse devo rivedere il concetto!! ;)
Ciao
0

#9 User is offline   CRISRAV 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Socie onorarie
  • Posts: 773
  • Joined: 20-May 08
  • Gender:Female
  • Location:Milano ex Cape Town
  • F/M:Female

Posted 14 October 2013 - 04:38 PM

mi spiace molto ma io ho spedito da Milano a Cape Town con uno spedizioniere che non fa mai i privati solo trasporti per aziende. Ha fatto un'eccezione per me perchè sono amica del corrispondente di Cape Town. Comunque mi pare proprio che l'Australia non la tocchino. Si chiama Cargo Compass, ma non ho trovato il sito, ma solo le loro destinazioni: Cile, Perù, Argentina, Colombia, Johannesburg, Cape Town, Port Elizabeth, Durban, Shanghai e Hong Kong.
Ho proprio avuto un prezzo speciale, ho fatto anche il ritorno ed ha mantenuto le mie aspettative.
Auguri
Cristina

Posted Image
vuvuzelasmiley
0

#10 User is offline   Solare 

  • Member
  • PipPip
  • Group: Members
  • Posts: 15
  • Joined: 03-March 13
  • Gender:Male
  • F/M:Female

Posted 14 October 2013 - 07:53 PM

Allora ecco spiegato l'arcano...mi sembrava davvero poco comunque grazie lo stesso per le info...io procedero' come sempre con i kg consentiti e poi pacchi posta a gogo'...ciao :wub:
0

Share this topic:


Page 1 of 1
  • You cannot start a new topic
  • You cannot reply to this topic

1 User(s) are reading this topic
0 members, 1 guests, 0 anonymous users