ExpatClic Forums: partorire in america - ExpatClic Forums

Jump to content

Page 1 of 1
  • You cannot start a new topic
  • You cannot reply to this topic

partorire in america info

#1 Guest_arteka_Invité

  • Group: Invités

Posted 04 May 2008 - 08:31 AM

Ciao a tutti
sono nuova nel formun e non so veramente come iniziare
dunque, sono incinta di 5mesi e mezzo e vorrei partorire in America.
So che è molto sifficile specie se non hai un'assicuazione medica che copra le spese del parto
ma vorrei dare al mio fagottino una possibilità in più per una vita diversa non dico migliore
Ho amici in America e loro mi darebbero una mano per quanto riguarda un posto dove stare
ma ho notato che il nostro sistema medico sanitario non ha nessuna convenzione con gli US
quindi uno si dovrebbe armare di un bel pacco di soldi per partorire li.
Sapete se ci sono assicurazioni dell'ultimo momento?
Io non ne ho proprio idea, se magari potete darmi qualche consiglio...
Grazie a tutte
Arteka
0

#2 User is offline   Silviaex 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 2,197
  • Joined: 06-December 06
  • Gender:Female
  • Location:Berlin, Germany
  • F/M:Female

Posted 04 May 2008 - 08:37 AM

Ciao Arteka e benvenuta tra di noi!

Senti, ma... come mai vuoi andare a partorire in America? Cioe', non so... tra tanti paesi nel mondo... rolleyes.gif

Hai lavorato li? o vorresti/te lavorarci? hai amici che ci abitano?
Insomma, scusa le domande, ma da dove nasce questa cosa..? huh.gif

Dai, raccontaci un pochino piu' di te! e, by the way, auguri per la tua panza!!! sorcerer.gif

hai gia' visto il nostro forum sulle mamme expat?

Un abbraccione!! flowers.gif

Silviaexpat
Redazione di Expatclic.com
silviaexpat@expatclic.com

Personal blog: http://silviadelogu.wordpress.com
1992-93: Siria / 1995-98: Pakistan / 1998-99: India / 1999-00: Germany / 2000-02: Armenia / 2002-05: Pakistan / 2006-2008: Macedonia / 2009: Sudan / 2010: Tanzania / 2011: Berlin, Germany
Sostieni Expatclic
Visita il nostro Sportello Espatrio!
0

#3 Guest_arteka_Invité

  • Group: Invités

Posted 04 May 2008 - 08:49 AM

Ciao Silvia
dunque, per rispondere alle tue domande...
So benissimo che ci sono mille posti magnifici nel mondo tra cui l'australia,
l'unico problemino è che li partorire non da la cittadinanza al bimbo mentre in
america si
ci sono stata in vacanza e ho amici americani che mi darebbero una mano..
Il fatto di voler partorire all'estero è per dare a mio figlio la possibilità di
scegliere di poter vivere in un altro posto.
Per conto mio ho vissuto più o meno 3 anni in inghilterra, londra, e li mi sembra
un po troppo cara come spesa anche se ci sono convenzioni con la struttura sanitaria
Sono tornata in Italia perchè ero e sono pazzamente innamorata di mio marito... ci siamo sposati
da poco, tipo 8 mesi quasi e abbiamo voluto subito un figlio.
Io sono sempre stata una grandissima esterofila e vorrei per mio figlio quello che non ho
potuto avere per me a via dei costi...poter studiare fuori università e tremila possibilità di lavoro che
purtroppo in Italia al momento non ci sono...
questo è un piccolo riassunto della mia vita...
bacio biggrin.gif
0

#4 User is offline   Claudiaexpat 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Administrators
  • Posts: 6,906
  • Joined: 10-March 04
  • Gender:Female
  • F/M:Female

Posted 05 May 2008 - 09:28 PM

Ciao Arteka, benvenuta tra noi flowers.gif flowers.gif

E congratulazioni per il bimbo in arrivo, che bello sorcerer.gif sorcerer.gif

Capisco i tuoi desideri, e sicuramente sugli aspetti tecnici del partorire negli Stati Uniti ci sarà chi potrà darti maggiori ragguagli. So comunque che in effetti, come temi, è necessaria una buona assicurazione che ti copra i costi, e quindi se questa è la tua intenzione ti consiglierei di muoverti quanto prima. Anche perchè dopo una certo mese (mi pare il settimo compiuto blush.gif?) alcune compagnie non ti fanno più volare. E ti consiglierei anche, trattandosi del primo figlio, di arrivare un po' prima del parto per ambientarti, installarti, e prepararti ad affrontare questo momento bello e importante con la dovuta serenità.

Mia sta per partorire in Colorado, e sicuramente quando entrerà sui forum ti dirà la sua. Dove alloggeresti? Perchè qualche contatto un po' qua e un po' là negli States ce l'abbiamo, magari unendo le forze.......rolleyes.gif

Claudiaexpat
claudiaexpat@expatclic.com

1989-90: Sudan / 1990-91: Angola / 1992-94 : Guinea-Bissau / 1995-97: Congo / 1999/03: Honduras / 2003-2009 Perú / 2010 Gerusalemme
Sostieni Expatclic
Il mio sito web personale
0

#5 User is offline   Annaexpat 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Administrators
  • Posts: 1,639
  • Joined: 14-February 08
  • Gender:Female
  • F/M:Female

Posted 09 May 2008 - 03:07 AM

Ciao Arteka, benvenuta! :-)

si era parlato di questo argomento in questo topic, in cui Vanda ha dato un po' di informazioni e link a siti utili.

Quello che posso aggiungere - in base alla mia esperienza - e' questo: l'assicurazione sanitaria e' essenziale. Come puoi leggere qui, un parto "normale" puo' costare 6-8000$ (che anche se il dollaro non e' un granche', al momento, sono sempre tanti!). Questo esclude qualsiasi complicazione, anche sciocca. Due conoscenti hanno avuto una bimba poco tempo fa e per un piccolo problema e' dovuta restare in ospedale circa una settimana. NIente di veramente serio, si e' rimessa perfettamente - ma il costo e' stato di 40000$.

Spesso una compagnia di assicurazione ti accetta solo se non hai (o escludendo dalla copertura) condizioni pre-esistenti - e altre addirittura non coprono le spese per la gravidanza anche se non preesistente.
Mi spiace di non saperti dare migliori informazioni, perche' l'universita' per cui lavoro mi ha fornito anche una copertura sanitaria e quindi non ho dovuto cercare in giro per sapere come funzionasse altrove. E gia' cosi', mi e' parso sufficientemente complicato! ohmy.gif

Su questo sito fanno preventivi specifici per la copertura in gravidanza - non sono andata a leggere nel dettaglio, bisogna vedere se sono rivolti solo a cittadini USA o anche a stranieri.

Un'altra questione e' quella del visto (per te!). Il visto turistico - o l'ingresso senza visto se hai il passaporto elettronico - vale per 90 giorni. Se hai un lavoro qui ci sono visti di genere diverso, con durate variabili, ma che richiedono anche un po' di tempo per le pratiche (magari pochi giorni, ma solo se hai uno sponsor qui che ti chiama e si occupa di fare tutte le richieste per te). E come faceva notare Claudia, di tempo forse non ce n'e' piu' molto, viste le limitazioni date dalle compagnie aeree.
E 90 giorni, tra arrivare un po' prima e fermarsi un po' dopo il parto, non sono poi moltissimi...

Spero di non averti confuso le idee, e di non averti allarmata. Se hai domande specifiche (cercare info cosi' un po' a caso non ha molto senso) cerco di risponderti o chiedere a qualcuno.

Ciao
Anna flowers.gif
Annaexpat
Redazione di Expatclic.com
annaexpat@expatclic.com

USA (CO) 2007 - today
Sostieni Expatclic
Visita il nostro Sportello Espatrio!
0

#6 Guest_arteka_Invité

  • Group: Invités

Posted 11 May 2008 - 08:40 AM

Buona festa delle mamme a tutte
grazie per i consigli
purtroppo è un sogno che non si può avverare in quanto come mi dicevate senza
una buona assicurazione si dovrebbe essere impacchettati di soldi e purtroppo
non è il mio caso.
Cmq grazie ancora a tutte per la solidarietà
e ci sentiamo presto con qualche altro topic
Ancora buona giornata un bacio a tutte
Arteka
0

Share this topic:


Page 1 of 1
  • You cannot start a new topic
  • You cannot reply to this topic

1 User(s) are reading this topic
0 members, 1 guests, 0 anonymous users