ExpatClic Forums: Maternità in Italia e residenza all'estero - ExpatClic Forums

Jump to content

Page 1 of 1
  • You cannot start a new topic
  • You cannot reply to this topic

Maternità in Italia e residenza all'estero

#1 User is offline   aluccia 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 36
  • Joined: 09-February 11
  • Gender:Female
  • F/M:Female

Posted 06 December 2011 - 09:03 AM

Buongiorno a tutte le expatclicckine! Sono Alessandra e sono in Germania da febbraio. All'inizio della mia avventura avevo scritto un post per sfogarmi un pò del trauma da cambiamento... e ho ricevuto un validissimo aiuto da tutte voi!

Ora sono a scrivervi per una domanda più tecnica, e spero ci sia qualcuno (ma ne sono sicura ;) ) che saprà darmi una dritta!

All'avventura dell'espatrio si è aggiunta una nuova avventura, e questa sì che è un'avventura! :lol: Ad aprile nascerà la nostra bambina... purtroppo, ad oggi, grazie alle trasferte ballerine di mio marito, ancora non so dove :angry: :angry: :angry: (e qui credo che molte di voi mi capiranno!).

Io quest'anno ero in aspettativa dal mio lavoro italiano (meditando se licenziarmi o meno), con la news della gravidanza ho pensato di temporeggiare ancora un pò e sfruttare i mesi di congedo. Rientrerò quindi per un mese, a gennaio, per poi andare in maternità e tornare qui per il parto (almeno, così penso), rimanendo credo fino a tutto il 2012.

La mia domanda è: è possibile percepire la maternità in Italia e spostare la residenza qui? Posso lasciare il domicilio fiscale in Italia, e se sì, in che modo?

A qualcuna è capitato qualcosa di simile?

Grazie a tutte dell'aiuto e un saluto da Brema!
"Two one-way tickets and a diamond ring
Hell it don't matter what the rain might bring
When this world treats you hard and cold
I'll stand beside you, we're two for the road" (B. Springsteen)
0

#2 User is offline   Poci 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 476
  • Joined: 13-November 07

Posted 06 December 2011 - 09:23 AM

Congratulazioni!

Credo che Anya abbia avuto un'esperienza del tutto simile alla tua. Quindi se non dovesse rispondere a questo topic perche' magari non lo vede, prova a contattarla privatamente.
Limerick (Ireland) 1998-1999
München (Deutschland) 1999-2000
Belfast (UK) 2000-2007
Caen (France) 2007-2012
Lyon (France) 2012-.........
0

#3 User is offline   chiarapavesi 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Socie onorarie
  • Posts: 236
  • Joined: 01-May 09
  • Gender:Female
  • Location:Inverurie (Aberdeenshire) UK
  • Interests:famiglia, bambini, amici per il mondo, fotografia,cucina, libri...
  • F/M:Female

Posted 06 December 2011 - 02:26 PM

Ciao Aluccia!
prima di tutto complimenti per la bella avventura! entrambe!
Anch'io ho avuto un'esperienza simile alla tua. Sono dipendente comunale, quando mi sono trasferita con marito e figlia in India ho preso aspettativa per ricongiungimento familiare. Dopo qualche mese sono rimasta incinta e dall'ufficio personale mi e' stato detto di mettermi in maternita' e cosi' ho fatto. Dopo la nascita di Sofia ho percepito i mesi della maternita' obbligatoria e la facoltativa. Alla fine sono ritornata alla mia aspettativa iniziale. Tutt'ora sono all'estero con l'aspettativa per ricongiungimento familiare: non percepisco nessun tipo di stipendio ne contributo (ci mancherebbe!!) ma posso conservare il mio posto di lavoro comunale.
All'estero non ho mai avuto la residenza che ho mantenuto in Italia dove faccio la dichiarazione dei redditi e pago le tasse (attualmente sono a carico di mio marito). Non ho avuto problemi.

Questa la mia esperienza, spero possa essere un buono spunto!

In bocca al lupo per tutto! Posted Image
ciao ciao

Chiara
New Delhi, India 2007 -2009
Fort Worth, TX, USA 2009 -2010
Stavanger, Norway 2010- 2012

Aberdeenshire, Scozia, UK 2012 ....


0

#4 User is offline   aluccia 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 36
  • Joined: 09-February 11
  • Gender:Female
  • F/M:Female

Posted 06 December 2011 - 04:43 PM

grazie Chiara! dunque, la mia aspettativa dura fino a fine anno... poi avrei diciamo un "mese scoperto", e quindi la maternità. Tra le opzioni avevo chiesto anche io di continuare l'aspettativa e andare direttamente in maternità, ma mi hanno detto che per fruire della maternità dovevo per forza rientrare (forse questa differenza rispetto al tuo caso dipende dal fatto che io lavoro nel privato? o forse, come spesso accade, ogni ufficio del personale dice una cosa diversa :ph34r: ???).

Comunque... il motivo dello "spostamento" della residenza è che in Italia vorremmo lasciare la casa dove attualmente ce l'ho (siamo in affitto e vorremmo tagliare almeno questa spesa inutile, visto che quando torneremo comunque ci servirà una casa più grande).

Per Poci: ho provato a cercare Anya nell'elenco degli users ma non la trovo... sai dirmi per caso il suo nick completo?

Grazie ancora a entrambe!
"Two one-way tickets and a diamond ring
Hell it don't matter what the rain might bring
When this world treats you hard and cold
I'll stand beside you, we're two for the road" (B. Springsteen)
0

#5 User is offline   Poci 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 476
  • Joined: 13-November 07

Posted 06 December 2011 - 05:35 PM

View Postaluccia, on 06 December 2011 - 04:43 PM, said:

Per Poci: ho provato a cercare Anya nell'elenco degli users ma non la trovo... sai dirmi per caso il suo nick completo?


il nick completo e' :unsure: anya appunto.....

questo e' il suo topic di presentazione in cui forse parla anche della sua situazione.
http://forum.expatcl...ya&fromsearch=1
Limerick (Ireland) 1998-1999
München (Deutschland) 1999-2000
Belfast (UK) 2000-2007
Caen (France) 2007-2012
Lyon (France) 2012-.........
0

#6 User is offline   Paola82 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 190
  • Joined: 26-December 10
  • Gender:Female
  • Location:Paris
  • Interests:concerts, cats, books, movies, swimming, pilates, zumba :)
  • F/M:Female

Posted 06 December 2011 - 11:08 PM

oddio ho appena letto tutto il topic che aveva aperto Anya e sono entrata un pó in panico...
il mese scorso avevo chiamato la ginecologa per iscrivermi all'ospedale ma.... e se non mi ha iscritto?
Cmq io faró Maternitá in Spagna e parto in Francia, un pó mi riconosco in sto topic...
Sono ancora nel mezzo della burocrazia spagnola che non mi aiuta per niente :huh:

Wroclaw (Polska)2005
Carrick-On-Shannon & Dublin (Ireland) 2007
St Helens (UK) 2008
Barcelona (España) 2008-2011
Paris (France) 2012-...
0

#7 User is offline   chiara_74 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 134
  • Joined: 16-March 11
  • Gender:Female
  • Interests:reading, travelling, movies
  • F/M:Female

Posted 07 December 2011 - 02:23 PM

Ale, congratulazioni!!! Che bella notizia! :)
Sono proprio felice per te! :wub:
Barcelona 2009 - presente
0

#8 User is offline   aluccia 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 36
  • Joined: 09-February 11
  • Gender:Female
  • F/M:Female

Posted 07 December 2011 - 03:05 PM

View PostPoci, on 06 December 2011 - 05:35 PM, said:

View Postaluccia, on 06 December 2011 - 04:43 PM, said:

Per Poci: ho provato a cercare Anya nell'elenco degli users ma non la trovo... sai dirmi per caso il suo nick completo?


il nick completo e' :unsure: anya appunto.....

questo e' il suo topic di presentazione in cui forse parla anche della sua situazione.
http://forum.expatcl...ya&fromsearch=1


ehm... :blush: :blush: :blush: mi sa che non sono capace di cercare!!! grazie!!!
"Two one-way tickets and a diamond ring
Hell it don't matter what the rain might bring
When this world treats you hard and cold
I'll stand beside you, we're two for the road" (B. Springsteen)
0

#9 User is offline   aluccia 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 36
  • Joined: 09-February 11
  • Gender:Female
  • F/M:Female

Posted 07 December 2011 - 03:06 PM

View Postchiara_74, on 07 December 2011 - 02:23 PM, said:

Ale, congratulazioni!!! Che bella notizia! :)
Sono proprio felice per te! :wub:


grazie Chiara!!! :wub:
"Two one-way tickets and a diamond ring
Hell it don't matter what the rain might bring
When this world treats you hard and cold
I'll stand beside you, we're two for the road" (B. Springsteen)
0

#10 User is offline   teamre 

  • New entry
  • Pip
  • Group: Members
  • Posts: 5
  • Joined: 30-August 13
  • Gender:Female
  • F/M:Female

Posted 03 January 2014 - 09:02 PM

Buongiorno,

sono Elena, sono arrivata in America 2 mesi fa e mi sono sposata, attualmente io e mio marito viviamo in California ma a luglio dell'anno prossimo ci trasferiremo a Las Vegas. Per Natale abbiamo avuto un regalo "speciale" perche' abbiamo saputo che sono incinta! Siamo felicissimi pero' io ho tanti dubbi e tante domande... Io sono attualmente in aspettativa non retribuita dal mio lavoro e questa scadra' il 30 Aprile 2014. La data presunta del parto e' il 18 Agosto 2014, quindi io sto pensando di tornare in Italia a fine marzo/inizio aprile, di tornare al lavoro per qualche giorno e poi di mettermi in maternita'. Pero' poi appena la maternita' viene approvata e non ho l'obbligo di restare a casa nelle fasce orarie tipiche della mutua, vorrei tornare negli USA per stare con mio marito e per partorire qui. E' una cosa fattibile? Posso passare il mio congedo di maternita' all'estero ed essere pagata regolarmente? C'e' una procedura particolare da seguire? Io non mi sono ancora iscritta all'AIRE, ho deciso di aspettare qualche mese e forse e' stato meglio cosi'.
Inoltre, quando mio figlio nascera' qui in America, potra' avere sia la cittadinanza Italiana che quella Americana?
Grazie a tutte per il vostro aiuto!
Elena
0

#11 User is offline   Annaexpat 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Administrators
  • Posts: 1,639
  • Joined: 14-February 08
  • Gender:Female
  • F/M:Female

Posted 06 January 2014 - 03:40 PM

Ciao Elena,

ancora congratulazioni per lo splendido regalo di Natale!!! :wub: :wub:

Per quanto riguarda le tue domande, io ti so solo dire che se tuo figlio nasce negli USA avra' la cittadinanza americana.
Ma anche se nasce in Italia, se tuo marito e' Statunitense, dovrebbe essere facile riconoscere la cittadinanza USA, tramite Consolato. Quella italiana la riceve da te - se sei all'estero lo puoi registrare (anche qui tramite Consolato), basta riempire un modulo e mandare un certificato di nascita.

Annaexpat
Redazione di Expatclic.com
annaexpat@expatclic.com

USA (CO) 2007 - today
Sostieni Expatclic
Visita il nostro Sportello Espatrio!
0

#12 User is offline   teamre 

  • New entry
  • Pip
  • Group: Members
  • Posts: 5
  • Joined: 30-August 13
  • Gender:Female
  • F/M:Female

Posted 06 January 2014 - 06:38 PM

Ciao Anna,

grazie mille per la tua risposta, tutto chiaro! Adesso spero che qualcuna mi sappia aiutare per quanto riguarda la maternita' che vorrei fare qui negli States, spero proprio che sia possibile...
0

#13 User is offline   Poci 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 476
  • Joined: 13-November 07

Posted 07 January 2014 - 10:02 AM

Ciao Elena e benvenuta.

Da quello che scrivi mi pare di capire che ritorneresti al lavoro e poi chiederesti la maternita' anticipata per fattori di rischio (stato di salute oppure altri fattori di rischio per la maternita') per potere ricongiungerti con il tuo compagno in USA?

Se cosi' fosse, mi permetto di dire che si tratta di un comportamento che io non condivido.

La maternita' anticipata e' una possibilita' data a chi ha degli oggettivi problemi in gravidanza, non e' una condizione da sfruttare per godere di un periodo a casa retruibuito senza effettivamente averne bisogno. Sfortunatamente in tante usano questo trucchetto a discapito delle donne che vengono poi svantaggiate soprattutto al momento della ricerca di un lavoro perche' spesso i dattori di lavoro a pari condizioni preferiscono un uomo proprio per il rischio che una donna incinta si metta in maternita' anticipata senza reali motivi.

Aggiungo anche che cio' non avverrebbe se ci fossero dei ginecologi che concedessero la maternita' anticipata solo quando ce ne sia reale bisogno.

A quanto ne so io una volta approvata la maternita' anticipata da parte degli organi preposti non ci sono le visite fiscali o reperibilita' come in un periodo di malattia. Quindi in teoria potresti passare quel periodo all'estero. Se invce tu fossi in malattia, allora potresti essere soggetta a visite fiscali.

Nel caso avessi interpretato male quello che tu volevi dire, mi scuso in anticipo anche se il mio pensiero sull'argomento rimane come ho scritto.

Poci
Limerick (Ireland) 1998-1999
München (Deutschland) 1999-2000
Belfast (UK) 2000-2007
Caen (France) 2007-2012
Lyon (France) 2012-.........
0

#14 User is offline   aluccia 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 36
  • Joined: 09-February 11
  • Gender:Female
  • F/M:Female

Posted 07 January 2014 - 01:17 PM

Buongiorno a tutte! Da me che da tempo non sono più expat: alla fine il "problema" per cui avevo postato questo messaggio si è risolto visto che siamo ritornati in Italia prima della nascita del mio bimbo, quindi non ho mai approfondito più di tanto.

Credo che il punto sia: dove sarai residente? Se sarai residente all'estero dovrai capire presso il commercialista come funzionerà per il pagamento delle tasse (che pagherai all'estero ma non in Italia per evitare la doppia tassazione).
"Two one-way tickets and a diamond ring
Hell it don't matter what the rain might bring
When this world treats you hard and cold
I'll stand beside you, we're two for the road" (B. Springsteen)
0

#15 User is offline   teamre 

  • New entry
  • Pip
  • Group: Members
  • Posts: 5
  • Joined: 30-August 13
  • Gender:Female
  • F/M:Female

Posted 08 January 2014 - 06:30 AM

La mia idea non è quella di fare trucchetti, se la mia gravidanza sarà a rischio e la mia ginecologa riterrà opportuna la pre maternità allora sarà così, ma se invece starò bene lavorerò fino a meta giugno e poi prenderò il congedo per maternità (i 5 mesi canonici), quello è un mio diritto. Forse mi sono spiegata male e mi scuso, io volevo sapere se l'eventuale pre maternità (se mai ci sarà) e la maternità possono essere fatte all'estero. Ad esempio, la nascita del bambino e non in Italia può far decadere la maternità? Ho mandato un email anche all'inps ma chissà quando e se mi risponderà :-)Per quanto riguarda le tasse io risulto ancora residente in Italia quindi a giugno di quest'anno farò il modello unico e pagherò le tasse solo in Italia.Grazie a tutte, aspetto altre risposte ;)
0

#16 User is offline   Poci 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 476
  • Joined: 13-November 07

Posted 08 January 2014 - 08:22 AM

View Postteamre, on 08 January 2014 - 06:30 AM, said:

La mia idea non è quella di fare trucchetti, se la mia gravidanza sarà a rischio e la mia ginecologa riterrà opportuna la pre maternità allora sarà così, ma se invece starò bene lavorerò fino a meta giugno e poi prenderò il congedo per maternità (i 5 mesi canonici), quello è un mio diritto. Forse mi sono spiegata male e mi scuso, io volevo sapere se l'eventuale pre maternità (se mai ci sarà) e la maternità possono essere fatte all'estero. Ad esempio, la nascita del bambino e non in Italia può far decadere la maternità? Ho mandato un email anche all'inps ma chissà quando e se mi risponderà :-)


Credo che tu possa tranquillamente decidere dove passare il periodo di maternita' che ti spetta, in Italia o all'estero non dovrebbe fare alcuna differenza.

Credo che Anya abbia fatto proprio cosi', passando il suo periodo di maternita' (pre e post) e partorendo in Francia. Al dattore di lavoro non cambia nulla, magari tieni aperto il conto in banca italiano per il pagamento dello stipendio.

Mi scuso davvero se ho male interpretato quello che chiedevi. Ne ho sentite tante di storie in cui si chiede la maternita' anticipata per motivi inesistenti tanto per farsi i mesi di gravidanza a casa pagata, non tenendo in considerazione che si tratta non solo di un comportamento scorretto nei confronti della collettivita' ma anche che questo comportamento a lungo andare ha creato un vero handicap che si portano addosso le donne al momento della ricerca di un lavoro.

Mi scuso ancora e ti faccio i miei auguri per una gravidanza bella e serena.
Poci
Limerick (Ireland) 1998-1999
München (Deutschland) 1999-2000
Belfast (UK) 2000-2007
Caen (France) 2007-2012
Lyon (France) 2012-.........
0

#17 User is offline   aluccia 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 36
  • Joined: 09-February 11
  • Gender:Female
  • F/M:Female

Posted 08 January 2014 - 08:51 AM

View Postteamre, on 08 January 2014 - 06:30 AM, said:

La mia idea non è quella di fare trucchetti, se la mia gravidanza sarà a rischio e la mia ginecologa riterrà opportuna la pre maternità allora sarà così, ma se invece starò bene lavorerò fino a meta giugno e poi prenderò il congedo per maternità (i 5 mesi canonici), quello è un mio diritto. Forse mi sono spiegata male e mi scuso, io volevo sapere se l'eventuale pre maternità (se mai ci sarà) e la maternità possono essere fatte all'estero. Ad esempio, la nascita del bambino e non in Italia può far decadere la maternità? Ho mandato un email anche all'inps ma chissà quando e se mi risponderà :-)Per quanto riguarda le tasse io risulto ancora residente in Italia quindi a giugno di quest'anno farò il modello unico e pagherò le tasse solo in Italia.Grazie a tutte, aspetto altre risposte ;)


Sì, puoi fare la maternità dove vuoi. Quello di cui secondo me ti devi interessare è la residenza per il discorso del pagamento delle tasse (residenza in un paese e stipendio percepito in un altro).

Auguroni per tutto!
"Two one-way tickets and a diamond ring
Hell it don't matter what the rain might bring
When this world treats you hard and cold
I'll stand beside you, we're two for the road" (B. Springsteen)
0

#18 User is offline   Paola82 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 190
  • Joined: 26-December 10
  • Gender:Female
  • Location:Paris
  • Interests:concerts, cats, books, movies, swimming, pilates, zumba :)
  • F/M:Female

Posted 08 January 2014 - 07:47 PM

Io avevo avuto problemi: lavoravo in Spagna e per partorire in Francia avevo bisogno del modello E-112 che non mi hanno mai voluto fare :ermm: .
Quindi mi ero licenziata ed ero partita in Francia. Non so come funzionano le cose adesso, se ho avuto sfortuna etc. In bocca al lupo!! :flowers: :flowers:

Wroclaw (Polska)2005
Carrick-On-Shannon & Dublin (Ireland) 2007
St Helens (UK) 2008
Barcelona (España) 2008-2011
Paris (France) 2012-...
0

#19 User is offline   teamre 

  • New entry
  • Pip
  • Group: Members
  • Posts: 5
  • Joined: 30-August 13
  • Gender:Female
  • F/M:Female

Posted 08 January 2014 - 11:36 PM

Penso che il modello E112 serva solo in ambito europeo se hai bisogno di ricevere delle cure all'estero, quindi nel mio caso non serve perche' io tornerei nel mio paese di nascita e di residenza che e' l'Italia... cmq grazie lo stesso per la dritta. Con la burocrazia c'e' davvero da diventare matte!!!
0

#20 User is offline   aluccia 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 36
  • Joined: 09-February 11
  • Gender:Female
  • F/M:Female

Posted 09 January 2014 - 08:28 AM

View PostPaola82, on 08 January 2014 - 07:47 PM, said:

Io avevo avuto problemi: lavoravo in Spagna e per partorire in Francia avevo bisogno del modello E-112 che non mi hanno mai voluto fare :ermm: .
Quindi mi ero licenziata ed ero partita in Francia. Non so come funzionano le cose adesso, se ho avuto sfortuna etc. In bocca al lupo!! :flowers: :flowers:


ovviamente il fatto di trascorrere la maternità in un altro Paese ha delle implicazioni a livello fiscale e di copertura medica (che dipendono, scusate se lo ripeto come un'ossessa, :rolleyes: da dove si è residenti). Quindi la sintesi è che si può sicuramente fare ma bisogna capire bene come gestire tasse e spese mediche (se si è in Europa si ha diritto ad assistenza medica in tutti i paesi dell'Unione, anche se questo potrebbe voler dire anticipare delle spese mediche - negli Stati Uniti serve essere assicurati ecc) per evitare spiacevoli sorprese poi ;)

This post has been edited by aluccia: 09 January 2014 - 08:29 AM

"Two one-way tickets and a diamond ring
Hell it don't matter what the rain might bring
When this world treats you hard and cold
I'll stand beside you, we're two for the road" (B. Springsteen)
0

#21 User is offline   Annaexpat 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Administrators
  • Posts: 1,639
  • Joined: 14-February 08
  • Gender:Female
  • F/M:Female

Posted 14 January 2014 - 04:26 PM

Mi e' venuta in mente un'altra cosa, che vale la pena di mettere sul piatto della bilancia.

Partire per gli USA quando inizia la maternita' in Italia significa essere al 7° o 8° mese di gravidanza. Prima di tutto, le compagnie aeree hanno delle regole a riguardo - potrebbero accontentarsi di un certificato del tuo medico, o potrebbero decidere di non imbarcarti affatto, a seconda di quanto sei vicina alla data del parto (credo che nessuno voglia rischiare un parto in volo - ne' la compagnia ne' tantomeno la mamma!).
Poi, all'arrivo in USA, se sei visibilmente incinta e non hai una Permanent Residency ma un visto di durata limitata, o anche se entri senza visto con il Visa Waiver Program, di sicuro vorranno accertarsi che tu abbia sufficiente copertura assicurativa. Potrebbero pretendere che tu abbia un biglietto di ritorno per una data precedente al parto, e potrebbero anche decidere li' per li' di negarti l'ingresso.

Annaexpat
Redazione di Expatclic.com
annaexpat@expatclic.com

USA (CO) 2007 - today
Sostieni Expatclic
Visita il nostro Sportello Espatrio!
0

Share this topic:


Page 1 of 1
  • You cannot start a new topic
  • You cannot reply to this topic

1 User(s) are reading this topic
0 members, 1 guests, 0 anonymous users