ExpatClic Forums: Confusione totale ... - ExpatClic Forums

Jump to content

Page 1 of 1
  • You cannot start a new topic
  • You cannot reply to this topic

Confusione totale ... Felicità e tristezza posso convivere?

#1 User is offline   _elli_ 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 172
  • Joined: 22-March 11
  • Gender:Female
  • F/M:Female

Posted 12 April 2013 - 12:52 PM

Non sapevo bene dove piazzare questo Topic ... ma credo che qui sia il luogo adatto visto che avrei bisogno di un vostro supporto psicologico ...

Ragazze/i MI STO TRASFERENDO DI NUOVO!!!! :crying: :crying: :crying: :crying: :D :D :D :blush: :blush: :blush: :blink: :blink: :blink:
Mi spiego??? Credo di si, o forse no.

Ho trascorso qui in Germania più di tre anni e vi posso dire una cosa ... non ne possiamo più. I tedeschi sono difficili, chiusi, freddi e anche un po' razzisti o magari è solo la nostra esperienza.
Dopo l'ennesima discussione tra me e io il mio partner mi sono allontanata dalla famiglia per un paio di giorni e quando sono tornata il risultato è stato che lui mi ha detto: "me ne voglio andare da qui, non sto bene, e voglio portar via anche voi!!!".
Bene dopo neanche un mese ci arriva la comunicazione di trasferimento ... eccitazione, contentezza anche perché si va in Spagna, Bcn stiamo arrivando!!!!!
Li avremo più possibilità con la lingua (che qui in tre anni per mancanza di tempo e di soldi, non sono riuscita ad imparare) forse anche con gli spagnoli (anche se mi dite e mi dicono che i catalani sono molto chiusi), le relazioni sociali ma soprattutto IL SOLE E IL MARE!!!! Ci mancano un sacco, dopo quasi tre anni di Provenza passare a Monaco di Baviera non è stato facile. In questi tre anni le uniche amicizie che abbiamo sono italiani o altri stranieri; il mio bimbo grande va all'asilo da settembre e posso confessarvi una cosa? E' stato invitato a casa di suoi amichetti solo una volta. Io ho provato per mesi di far venire qualcuno qui a casa, ogni volta c'era qualcosa che lo impediva ... ho mollato il colpo!!! Non un compleanno, non un uscita al parchetto insieme ... niente di niente :(
Lo so, io sono in difetto, non conosco la loro lingua ... vi giuro, è difficile impararla solo vivendo qui facendo anche tanti sforzi.
Bilancio economico non ne parliamo, ma forse in Spagna non sarà meglio ... chissà!!!!
Eppure mi piange il cuore lasciare questa città super verde, a misura d'uomo, dove non si tocca nulla se non è proprio, dove mi sento super sicura e riesco a rimanere a casa da sola quando Lui è in missione. Mi piange il cuore lasciare tutto quello (anche se poco) che mi sono costruita a fatica con mille sforzi e difficoltà. Mi piange il cuore sapere che ora mio figlio sta iniziando a parlare tedesco, che capisce bene all'asilo e che finalmente si è inserito (ora dopo 7 mesi, e la maestra capisce e parla italiano con lui) e ora a settembre dovrà ricominciare da capo in un altra lingua (forse più semplice) in un'altra nazione e in un'altra scuola ... so che si adattano in fretta ma questi piccini sono comunque molto sensibili.
Stavo iniziando a lavorare da casa ed ora ... aspetterò ancora e riprenderò da capo.

Dall'altra parte però sono molto contenta, li a Bcn abbiamo un sacco di amici, nuovi e di vecchia data. Potremmo avere lo spazio che vorremmo, la lingua sarebbe più semplice, ripeto il sole, il mare ... insomma tante basipositive e piene di speranza in una vita un po' più felice serena e forse più facile.

Ma comunque mi viene da piangere ... forse ho solo il timore di viver così per sempre, ed io non adoro i cambiamenti anche se mi piace viaggiare, visitare nuovi posti esser cittadina del mondo ma ho bisogno dei miei punti di riferimento, degli amici fissi ...

E' tutto normale?
_elli_
Italia: 9.713 giorni - Germania: 915 giorni - Francia: 695 giorni - Uk: 232 giorni - Spagna: in progress
0

#2 User is offline   Annaexpat 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Administrators
  • Posts: 1,639
  • Joined: 14-February 08
  • Gender:Female
  • F/M:Female

Posted 12 April 2013 - 01:15 PM

Cara _elli_, grazie per essere venuta a sfogarti qui!

Ti spieghi, si', benissimo!! Quando si prospetta un nuovo espatrio, anche se il posto in cui stiamo ha tanti lati negativi, bè... è comunque il posto che abbiamo chiamato casa per un periodo più o meno lungo. E invece davanti ci troviamo un sacco di incognite... c'è un bel lavoro da fare, sia per lasciare un posto che per arrivare in uno nuovo.

Ma - ci sono dei ma ;) o invece di vagabondare da una parte all'altra del globo ce ne staremmo tutte sempre nello stesso posto senza mai mettere il naso fuori dalla porta, no? :rolleyes:

Ma c'è il mare! Ma il tempo è sicuramente più allegro! Ma forse ricominciare da capo, con le esperienze accumulate negli espatri precedenti, non sarà un completo salto nel vuoto! Ma lì avete già tanti amici! E soprattutto - e per me questa è la cosa più importante - sarete insieme, e in un posto che vi piace di più.

Per i bambini, magari un po' di scossone lo avranno, con un trasloco e un cambio di tutti gli orizzonti che conoscono. Ma (anche qui c'è un ma ;) ) la cosa più importante per loro sono i genitori. E sentire che voi vi ponete in modo positivo verso questa nuova esperienza renderà le cose molto più semplici per loro.

Non so quanto tempo avete prima del trasferimento, ma insieme ad una esplorazione (anche virtuale, almeno all'inizio) del posto nuovo, potreste cominciare a "salutare" Monaco, visitando i posti che vi piacciono di più.

Un abbraccio forte, in bocca al lupo per il vostro nuovo espatrio e... noi siamo sempre qui! :wub: :wub:

Annaexpat
Redazione di Expatclic.com
annaexpat@expatclic.com

USA (CO) 2007 - today
Sostieni Expatclic
Visita il nostro Sportello Espatrio!
0

#3 User is offline   alessandra.s 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 160
  • Joined: 27-October 09
  • Gender:Female
  • Location:Budapest

Posted 12 April 2013 - 02:35 PM

questo tuo prossimo cambiamento lo vedo solo in positivo . ci sono degli espatri, a parer mio, "a scadenza", Avrete sicuramente bellissimi ricordi, ma per arrivare a dire ... "non ne possiamo più" vuol dire che è ora di cambiare. Parti, come dice Anna, con il salutare i vostri posti di Monaco ed inizia a prepararti per il prossimo espatrio. Un bel corso di spagnolo, abiti più leggeri, il mare, il sole.......... , magari sarà anche più bello per i tuoi bimbi !!!!!!!!!!!!! A Barcellona avete già amici???? questo ti renderà tutto più semplice ......
In bocca al lupo ...., tra qualche mese mi sa che tocca pure a noi!!!!:P
Antigua,Mauritius,Budapest,Cairo,Budapest ...
0

#4 User is offline   Claudiaexpat 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Administrators
  • Posts: 6,906
  • Joined: 10-March 04
  • Gender:Female
  • F/M:Female

Posted 12 April 2013 - 03:05 PM

Carissima Elisa,
sì, tranquilla, è tutto assolutamente normale :)

Io ho cambiato paese tante volte, e sempre mi sono sentita un po' e un po', mai solo gioia e mai solo tristezza, ma com'è giusto che sia, un misto di sentimenti piuttosto laceranti a volte anche perchè contradditori.

Credo che sia molto bello che tu ti senta triste e dispiaciuta all'idea di lasciare alcune cose di Monaco - vuol dire che hai saputo far tesoro di alcuni aspetti e questo, tenendo conto del fatto che a livello umano non hai avuto esperienze troppo positive, è una gran cosa, di cui andare fiera.

I cambiamenti...fan sempre paura :rolleyes: E' normale, giusto e umano. Disfare quello che abbiamo costruito e che conosciamo così bene, e dentro a cui sappiamo come muoverci (e quindi anche produrre, vedi il tuo lavoro che stava per partire) è faticoso e doloroso. E questa è una cosa indipendente da quanto abbiamo amato un luogo.

Poi ci sono le paure. Normali pure quelle, normalissime :rolleyes: Quale madre o padre non si sente strizzare il cuore all'idea di spostare i propri figli in un ambiente a loro sconosciuto, dove dovranno imparare una nuova lingua, farsi nuovi amici...? Se leggi l'inglese, queste cose le ho spiegate approfonditamente qui. Non devi cercare di contrastarle, queste paure, perchè fan parte del bagaglio, e se ne andranno con l'esperienza e tanto amore.

Poi ovviamente c'è tutto quello che ti aspetta - ma che meraviglia :w00t: :w00t: :w00t: Barcellona, una città calda e partecipativa, viva, dove ci sono un sacco di persone da tutto il mondo, peraltro un paio di Expatclicchine veramente degne di nota :original:, uno stile di vita completamente diverso da Monaco (credo), una nuova esperienza, nuova fase di vita...lo sai da te!

I bambini soffrono, è vero. Ma ricordati sempre che il nostro atteggiamento può fare davvero la differenza. Se tu parti contenta e convinta di volerti tuffare in questa nuova esperienza, loro si tufferanno con te, fiduciosi, e questo farà un'enorme differenza nel momento in cui si troveranno ad affrontare una nuova lingua, nuovi amici, in cui si sentiranno spersi di fronte all'enormità di un mondo sconosciuto.

Quindi coraggio, hai già fatto la cosa giusta a venire a raccontarci di questa cosa - qui ci capiamo a fondo, su questi temi ;) e ora vai avanti, un passo alla volta. Prendi congedo da Monaco facendo tesoro delle cose belle che ti ha dato; tira un sospiro di sollievo per quello che è stata una zavorra in questo paese, e con cui non dovrai più avere a che fare; e soprattutto, ricordati che ce la puoi fare :sorcerer:

Claudiaexpat
claudiaexpat@expatclic.com

1989-90: Sudan / 1990-91: Angola / 1992-94 : Guinea-Bissau / 1995-97: Congo / 1999/03: Honduras / 2003-2009 Perú / 2010 Gerusalemme
Sostieni Expatclic
Il mio sito web personale
0

#5 User is offline   Paola82 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 190
  • Joined: 26-December 10
  • Gender:Female
  • Location:Paris
  • Interests:concerts, cats, books, movies, swimming, pilates, zumba :)
  • F/M:Female

Posted 12 April 2013 - 03:33 PM

cara Elli che invidia!!
Io ho passato 3 anni e qualcosa a Barcellona, e ancora mi manca, ci penso sempre, che nostalgia! :ermm:
I catalani sono freddi ma sicuramente non come i tedeschi (e non come i francesi, qui a Parigi!). In 3 anni mi ero costruita tante amicizie, italiane e non, molto solide, con cui sono sempre in contatto.
Con tutti quei ristorantini, il mare a un passo, l'estate ad Aprile é ormai alle porte beh.... cosa vorresti di piú!
I bambini anche secondo me si adattano in fretta, comunque ci sono scuole internazionali...
E poi hai detto che avete giá degli amici... allora, in bocca al lupo!! :flowers:

Wroclaw (Polska)2005
Carrick-On-Shannon & Dublin (Ireland) 2007
St Helens (UK) 2008
Barcelona (España) 2008-2011
Paris (France) 2012-...
0

#6 User is offline   Poci 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 476
  • Joined: 13-November 07

Posted 12 April 2013 - 04:05 PM

Credo che sia molto comune sentire un misto di eccitazione e di spaesamento quando si sta per affrontare un nuovo trasferimento, ancora di piu' quando ci sono dei bambini di mezzo.

Hai la fortuna di lasciare una bellissima citta' per trasferirti in una citta' meravigliosa, internazionale, con tempo bello e mare a portata di mano. Se poi avete gia' delle conoscenze sul posto, beh mi sembra un'ottimo punto di partenza.

Io ho vissuto a Monaco di Baviera per quasi 2 anni oramai 13 anni fa (l'abbiamo lasciata nel 2000) e credimi che la porto ancora nel cuore e se mio marito avesse un'opportunita' lavorativa seria e che gli piacesse a Monaco, io sarei contentissima di ritornarci, nonostante a Lione stia benissimo. Monaco mi e' entrata dentro, e' una citta' meravigliosa e dove tutto funziona benissimo. Capisco il senso di isolamento, io non l'ho vissuto perche' non avevo figli e, con una scuola di tedesco intensivo, mi ero fatta molte amicizie anche con tedeschi. La conoscenza della lingua per me e' stata la chiave, come spesso lo e' (anche qui in Francia se non parli il francese sei al margine. Di sicuro i francesi non fanno alcuno sforzo verso gli stranieri in difficolta' linguistiche).

Goditi il tuo ultimo periodo a München, salutamela tanto e dille che io la amo.

E poi si aprira' una nuova avventura!!!!!!

Forza e coraggio o meglio toi toi toi.
Poci
Limerick (Ireland) 1998-1999
München (Deutschland) 1999-2000
Belfast (UK) 2000-2007
Caen (France) 2007-2012
Lyon (France) 2012-.........
0

#7 User is offline   chiara_74 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 134
  • Joined: 16-March 11
  • Gender:Female
  • Interests:reading, travelling, movies
  • F/M:Female

Posted 12 April 2013 - 06:33 PM

Ehi, ma non posso che dirti BENVENUTA!!! :wub: :wub: :wub:
Io sono talmente contenta di stare qui che, nonostante tutti gli scossoni dell'anno scorso (separazione dal mio compagno, licenziamento, inverno più freddo da x anni ecc.), da qui non mi muovo! :D :D :D

Anche a me spaventano molto i cambiamenti e pensare di cambiare di nuovo città e ricominciare tutto da capo mi fa tremare le ginocchia, però come dicevano sopra se siete arrivati al punto di dire "non ne possiamo più" vuol dire che un cambio è necessario...
E se poi venite qui già con un contratto di lavoro e degli amici, fantastico!

Un consiglio per la lingua: qui il sistema scolastico prevede l'insegnamento in catalano. Tenetene conto. Io non lo parlo (anche se lo capisco), ma se avessi figli sarei contenta che fossero immersi nel catalano, perché in fondo è la lingua veicolare della cultura del posto.

Dai, che oggi è finalmente arrivata la primavera, in metro hanno acceso l'aria condizionata e finalmente ci si può mettere l'abitino leggero! ;)

This post has been edited by chiara_74: 12 April 2013 - 06:34 PM

Barcelona 2009 - presente
0

#8 User is offline   _elli_ 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 172
  • Joined: 22-March 11
  • Gender:Female
  • F/M:Female

Posted 17 April 2013 - 07:25 PM

E come posso non ringraziare tutte voi!!!!
GRAZIE DI CUORE!!! :wub: :wub:

Ovviamente ho letto tutte tra una lacrimuccia che iniziava ad arrivare agli occhi (per poi sparire) e una risata.

Prima di tutto crepi il Lupo!!
Le vostre parole mi danno forza per andare avanti. In questa settimana le idee sono diventate un po' più chiare anche perché il mio compagno è a Bcn per lavoro fino a venerdì e mi manda messaggi super positivi. Sicuramente possiamo farcela e, come dite voi, ai bimbi deve passare tutta la nostra positività.
E' bello sapere che anche voi avete pensato alla mia stessa idea, salutare i posti che mi piacciono di più e farlo insieme ai miei bimbi.
Come dice Poci Monaco è una città che entra nel cuore, difficilmente la si dimentica. (In più per me ha un significato molto particolare: 10 anni fa io e il mio compagno, passando qui un capod'anno insieme ad amici comuni, ci siamo messi insieme. Ma stare qui in questi tre anni ci ha rattristato molto).
Sono anche molto contenta di sapere, da chi ha vissuto a Barcellona ed ora vive in Francia (paola82), che i francesi sono più chiusi dei catalani ... per fortuna!! Niente da togliere a nessuno ma pure io ho vissuto in Francia ed è come qui, se non conosci la lingua sei tagliato fuori. Per fortuna il francese è più simile all'italiano ed avendolo studiato alle medie era andata meglio :blush: anche se si rimane sempre "les italiens"

Infatti per la lingua: avevamo pensato di mettere i bimbi in una scuola dove parlano catalano, credo che per loro sia davvero importante, se non necessario, imparare fin da subito la lingua ufficiale del posto (anche qui il grande frequenta un asilo tedesco) ... almeno loro saranno ben integrati.

@ Chiara: grazie!!!! Avevo in mente di scriverti, e lo farò :P


:flowers:
_elli_
Italia: 9.713 giorni - Germania: 915 giorni - Francia: 695 giorni - Uk: 232 giorni - Spagna: in progress
0

#9 User is offline   _elli_ 

  • Senior member
  • PipPipPip
  • Group: Members
  • Posts: 172
  • Joined: 22-March 11
  • Gender:Female
  • F/M:Female

Posted 14 September 2013 - 09:04 AM

Ed eccomi qui a scrivervi (che buffo) dalla Sbhan che mi porterà in centro a Marienplatz di München!!!
Sono qui in vacanza solo fino a domani e per fortuna!!!!
Qui si mette già la giacca ed ho lasciamo la mia nuovissima casa con il costume.

Allora vi raccontò un po' anche perché sono super felice e super contenta e quasi tutti i miei dubbi sono andati via!!!

Siamo arrivati in Spagna a fine luglio e siamo stati in camper (la mia salvezza) per un mese. In tutto questo tempo abbiamo fatto un po' di vacanza, abbiamo avuto mille appuntamenti per la casa, per il conto bancario e per la mia registrazione; ma soprattutto medici per via di una orticaria acuta che a oggi non si è ancora risolta.
È capitato anche a voi di ammalar i proprio nel mezzo di un trasloco? È normale? Perché qui non si riescono a capire le cause :( bhe, chiudo la parentesi.
Dopo varie peripezie siamo riusciti a prendere una casa, bellissima, grande (così possono venirci a trovare gli amici lontani), il mio bimbo grande ha già iniziato l'asilo e il mio Lui è ormai inserito nel suo lavoro.

Cosa posso dirvi: mio figlio è favoloso come tutti i bambini expat, dopo solo due settimane che eravamo in Spagna ha già capito che qui si parlano due lingue e non ha nessun problema di capire ciò che gli dicono … passare dal tedesco al castigliano/catalano è stato, credo, un sollievo per lui. Ieri è tornato dal l'asilo dicendo i che i bambini sono molto gentili con lui è se lui chiede loro danno e se loro chiede lui da … fantastico!!! Sembra una banalità ma la comunicazione è super importante!!!
I genitori dell'asilo ci hanno accolto come in una grande famiglia, ci stanno dando il loro aiuto e supporto ma soprattutto calore.

MI È RITORNATO IL SORRISO SULLE LABBRA TUTTO IL GIORNO!!!

Si, siamo proprio contenti per il momento.
Non sono ancora riuscita a vedere Chiara, ma spero che presto si riesca ;)

Bhe, è vero che si dice che si sa quel che si lascia e non si sa quel che si trova ma provarci ne vale proprio la pena!!!!

Un bacio a tutte/i
_elli_
Italia: 9.713 giorni - Germania: 915 giorni - Francia: 695 giorni - Uk: 232 giorni - Spagna: in progress
0

Share this topic:


Page 1 of 1
  • You cannot start a new topic
  • You cannot reply to this topic

1 User(s) are reading this topic
0 members, 1 guests, 0 anonymous users